10°

23°

Strajè-Stranieri

Dal Burkina a Parma per essere uomini liberi

Dal Burkina a Parma per essere uomini liberi
Ricevi gratis le news
0

 Giulia Coruzzi

«Be yè ka yè?», «cosa c'è lì che non c'è qui?». È questo uno dei modi di dire che in Burkina Faso si sente ripetere più spesso. Sono gli anziani dei villaggi, naturalmente, a farne un uso maggiore, specie quando i figli o i nipoti decidono di partire. 
«Lo sappiamo, è così: le possibilità sono ovunque. E la nostra terra natale non ne è assolutamente priva - sottolineano i burkinabé di Parma -. Eppure a volte lasciare il proprio Paese è necessario, perché non è solo una scelta ma una necessità». I giovani e gli adulti del Burkina che oggi vivono a Parma sono arrivati per motivi diversi, ma tutti sono sicuri che nel momento in cui hanno deciso di partire, quella era l’unica cosa da fare. Non tanto per una questione di opportunità, ma di libertà. 
Lo Stato dell’ex Alto Volta (così si chiamava, fino al 1984, il Burkina Faso) ha conosciuto infatti periodi in cui era difficile sentirsi sicuri, più frequente sentirsi perseguitati. I primi cittadini del Burkina iniziarono ad arrivare a Parma alla fine degli anni '80, preferendo in realtà la Francia per questioni linguistiche. «Allora la situazione era piuttosto diversa - spiega Seoune Mamadou, presidente dell’associazione dei cittadini del Burkina di Parma -. Eravamo solo in tre originari del mio Paese ad esserci trasferiti a Parma. Era il 1989 e ci ha accolto un boom di lavoro e solidarietà per tutti gli extracomunitari. Purtroppo la tendenza alla malavita di alcuni stranieri ha reso le cose più difficili per tutti». Ha iniziato, come tanti suoi connazionali, a fare le stagioni in Italia d’estate. Poi, un anno, ha smesso di tornare a casa una volta finita la raccolta dei pomodori. Ha lavorato a lungo per un’azienda che realizzava e installava radiatori e dal 2010 è senza lavoro. «Ho due figli, uno di 23 anni che lavora e uno di 15 che frequenta la scuola alberghiera - racconta -. È una fase molto delicata per tante famiglie, italiane e non». 
Lui che l’associazione dei cittadini del Burkina Faso di Parma e provincia l’ha fondata e che da qualche tempo ne è presidente crede molto nelle iniziative realizzate con amici e simpatizzanti: «Gli eventi sono importanti. Per noi, che non perdiamo il legame con le origini, e per la gente di Parma, che può avere occasioni per conoscere la nostra cultura». Dalle danze alle cene, dai concerti alle conversazioni: sono state numerose, negli anni, le occasioni di aggregazione tra parmigiani e burkinabé. Ma ancora tanti non sanno che tuttora si fugge da questa repubblica in cui dal 1987 il presidente è Blaise Compaoré, che ha instaurato una forma di governo che si definisce «repubblica» ma che in varie fasi ha assunto i contorni di un regime militare. 
Dapprima colonia francese, nel 1960 divenne repubblica dell’Alto Volta finché, con il rivoluzionario Thomas Sankara, non fu ribattezzata Burkina Faso, che significa «Terra degli uomini integri». Sankara, che fu il primo in Africa a riconoscere la piaga dell’Aids, cercò di cambiare radicalmente il Paese attuando una serie di riforme sociali. Venne fatto uccidere nel 1987, proprio dal suo vice Blaise Compaoré, tuttora capo del governo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

3commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

8commenti

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

10commenti

nel pomeriggio

Incidente auto-minicar in p.le Volta: un 38enne al pronto soccorso

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

1commento

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

gazzareporter

"Scena giornaliera del Maria Luigia"

AGROINDUSTRIA

Rainieri e Fabbri: “Il Ceta danneggia l’agricoltura dell’Emilia-Romagna”

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte