Strajè-Stranieri

Halla, soprano islandese "destinata" alla terra di Verdi

Halla, soprano islandese "destinata" alla terra di Verdi
0

Chiara Pozzati

Forgiata dai venti del Nord e da quel silenzio assordante che le ricorda casa, Halla Margret è la «Pulcinella» dell’Oltretorrente. Soprano di fama internazionale, occhi azzurri che ridono, fisico mozzafiato e lunghi capelli color miele: Halla ha avuto il coraggio di abbandonare Reykjavik, la sua Islanda, per ricominciare da zero. E non c’è nessuno tra piazzale Picelli e dintorni che non abbia parole di elogio per questa «ex» straniera che ama la bomba di riso e spesso e volentieri si lascia sfuggire qualche «noi parmigiani». Si è trasferita nella nostra città quindici anni fa e ha sposato il parmigianissimo Paolo Di Vita, con cui condivide il caffè, che si affaccia su piazzale Picelli, e l’amore per Finna, la figlia di 21 anni studentessa di ostetricia «che ci rende orgogliosi ogni giorno che passa». Parlare della vita di Halla è affar serio, perché non si sa davvero da dove cominciare. Ginnasta, cantante di musica pop («ho sfondato con una canzone che in italiano si potrebbe tradurre come ‘Tolasudolsa’», ride), diplomata prima e laureata poi in musicologia, vive la struggente mancanza della sua terra ogni giorno, «ma sento con la stessa intensità di appartenere a questa città».

La sua Parma, quella che l’ha accolta e le ha regalato Verdi, applausi, una famiglia da cartolina e un affetto gratuito.  Angelica e dal sorriso che spunta generoso, Halla non teme di raccontare la sua storia. Ha iniziato a viaggiare giovanissima, come coreografa del balletto nazionale islandese. «Ricordo ancora l’emozione – spiega con gli occhi che brillano – era uno dei più importanti festival scandinavi che ci siano». Halla non crede al caso: «E’ stato il destino a condurmi qui, la mia seconda casa».
E’ una soprano drammatica e non ha dubbi: «La musica lirica rappresenta in tutto e per tutto chi sono, perché racchiude tante forme d’arte, una disciplina ferrea, una sensibilità fuori dal comune e, naturalmente, la passione per la musica».  La sua vita? «Si gioca tra gli spartiti e il bancone». La prima volta che ha messo piede in Italia è arrivata a Marina di Massa, per incontrare due amiche che studiavano in Europa. «Siamo atterrate per Ferragosto – prosegue – senza sapere minimamente che fosse una festività. E’ stato lì che mi sono innamorata degli italiani, voi sorridete col cuore».

Ma dell’Italia Halla ha conosciuto anche le «ombre»: «Purtroppo l’ambiente dello spettacolo e, a volte, anche del teatro riserva incontri spiacevoli». Ringrazia i suoi maestri e amici parmigiani «che mi hanno aiutato a non abbandonare un mondo spesso crudele». Cita Luciano Vezzani, Eugenio Furlotti, Lucetta Bizzi con le lacrime agli occhi e ricorda quando ha fatto i conti con pregiudizi e proposte amare. Ricorda ancora i brividi che le correvano «fin sul viso» la prima volta che si è aperto il sipario del Regio.
Ama Verdi ed è riuscita a imparare il Trovatore in quindici giorni mandando avanti il bar da sola. La vedremo a settembre ne l’«Aroldo» che andrà in scena a Borgotaro o tutti i giorni in quell’Oltretorrente che chiama casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)