-2°

Strajè-Stranieri

Halla, soprano islandese "destinata" alla terra di Verdi

Halla, soprano islandese "destinata" alla terra di Verdi
0

Chiara Pozzati

Forgiata dai venti del Nord e da quel silenzio assordante che le ricorda casa, Halla Margret è la «Pulcinella» dell’Oltretorrente. Soprano di fama internazionale, occhi azzurri che ridono, fisico mozzafiato e lunghi capelli color miele: Halla ha avuto il coraggio di abbandonare Reykjavik, la sua Islanda, per ricominciare da zero. E non c’è nessuno tra piazzale Picelli e dintorni che non abbia parole di elogio per questa «ex» straniera che ama la bomba di riso e spesso e volentieri si lascia sfuggire qualche «noi parmigiani». Si è trasferita nella nostra città quindici anni fa e ha sposato il parmigianissimo Paolo Di Vita, con cui condivide il caffè, che si affaccia su piazzale Picelli, e l’amore per Finna, la figlia di 21 anni studentessa di ostetricia «che ci rende orgogliosi ogni giorno che passa». Parlare della vita di Halla è affar serio, perché non si sa davvero da dove cominciare. Ginnasta, cantante di musica pop («ho sfondato con una canzone che in italiano si potrebbe tradurre come ‘Tolasudolsa’», ride), diplomata prima e laureata poi in musicologia, vive la struggente mancanza della sua terra ogni giorno, «ma sento con la stessa intensità di appartenere a questa città».

La sua Parma, quella che l’ha accolta e le ha regalato Verdi, applausi, una famiglia da cartolina e un affetto gratuito.  Angelica e dal sorriso che spunta generoso, Halla non teme di raccontare la sua storia. Ha iniziato a viaggiare giovanissima, come coreografa del balletto nazionale islandese. «Ricordo ancora l’emozione – spiega con gli occhi che brillano – era uno dei più importanti festival scandinavi che ci siano». Halla non crede al caso: «E’ stato il destino a condurmi qui, la mia seconda casa».
E’ una soprano drammatica e non ha dubbi: «La musica lirica rappresenta in tutto e per tutto chi sono, perché racchiude tante forme d’arte, una disciplina ferrea, una sensibilità fuori dal comune e, naturalmente, la passione per la musica».  La sua vita? «Si gioca tra gli spartiti e il bancone». La prima volta che ha messo piede in Italia è arrivata a Marina di Massa, per incontrare due amiche che studiavano in Europa. «Siamo atterrate per Ferragosto – prosegue – senza sapere minimamente che fosse una festività. E’ stato lì che mi sono innamorata degli italiani, voi sorridete col cuore».

Ma dell’Italia Halla ha conosciuto anche le «ombre»: «Purtroppo l’ambiente dello spettacolo e, a volte, anche del teatro riserva incontri spiacevoli». Ringrazia i suoi maestri e amici parmigiani «che mi hanno aiutato a non abbandonare un mondo spesso crudele». Cita Luciano Vezzani, Eugenio Furlotti, Lucetta Bizzi con le lacrime agli occhi e ricorda quando ha fatto i conti con pregiudizi e proposte amare. Ricorda ancora i brividi che le correvano «fin sul viso» la prima volta che si è aperto il sipario del Regio.
Ama Verdi ed è riuscita a imparare il Trovatore in quindici giorni mandando avanti il bar da sola. La vedremo a settembre ne l’«Aroldo» che andrà in scena a Borgotaro o tutti i giorni in quell’Oltretorrente che chiama casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

13commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto