21°

28°

Strajè-Stranieri

Regolarizzazioni. Più scetticismo che speranze

Regolarizzazioni. Più scetticismo che speranze
0

Chiara Pozzati
I sindacati si aspettano una sanatoria per colf e badanti «bis». L’ufficio stranieri preferisce non sbilanciarsi. Le proiezioni «latitano».
Ma la nuova corsa alla regolarizzazione dei lavoratori clandestini dovrebbe coinvolgere almeno duemila persone a  Parma. Lo confermano le stime fornite da Cgil e modellate sulla sanatoria del 2009. La Camera del lavoro avverte: «Un’operazione positiva ma che rischia di rivelarsi un flop. Troppo costoso e troppo complicato ottenere i documenti necessari per la pratica. Più che emergere il lavoro nero nelle aziende, verrà a galla quello tra le mura domestiche».
 In altre parole, fino ad ora, sono state soprattutto (poche) famiglie parmigiane a informarsi negli uffici di via Casati Confalonieri, per regolarizzare la posizione del proprio collaboratore domestico.
Scetticismo viene espresso  anche dalla Cisl: «in un periodo di crisi come questo, più di mille euro a dipendente rappresenta una spesa troppo alta per mettersi in regola», confermano.
Eppure, con l’avvicinarsi del 15 settembre, il passaparola e l'attenzione tra stranieri e italiani si fa sempre più insistente. E forse anche le speranze dei lavoratori che vengono da lontano e potrebbero finalmente ottenere il permesso di soggiorno.
«Ogni giorno riceviamo almeno una decina di chiamate. Si tratta di persone che vogliono informarsi sui dettagli della sanatoria – spiega Laura Agnetti, responsabile dell’Ufficio stranieri Cisl – ma il «pienone» dovremmo registrarlo i primi di settembre».
Anche  Agnetti però si dice scettica sulla reale portata del provvedimento. Raffaele Tagliani, segretario della Cgil con delega alle politiche per l’immigrazione e Daniela Ferrari, responsabile dell’Ufficio migranti, tengono a fare chiarezza.
 «Occorre sfatare un po’ di miti e paure ingiustificate: si tratta di un provvedimento che vede la regolarizzazione dei lavoratori clandestini che si trovano già in Italia, non ha niente a che vedere con un decreto flussi. Non è un elemento calamita che scatena nuovi ingressi e nuovi arrivo».
In verità, non è neppure una vera e propria sanatoria «si tratta di una disposizione transitoria – chiarisce ancora Tagliani –, un primo tentativo di conformarsi alle direttive Ue contro il lavoro nero».
Non è altro che un’autodenuncia da parte del datore di lavoro che ha assunto immigrati clandestini: «Mille euro e una minima parte dei contributi, sono una spesa sicuramente inferiore rispetto alla multa-stangata che potrebbe arrivare in un secondo tempo. Non è altro che una sorta di aiuto alle ditte più recidive, in attesa di pene più severe».
«Finora, le più interessate all’operazione erano le famiglie italiane – rimarca la Ferrari – desiderose di mettere in regola colf e badanti. Far emergere il lavoro nero è un estremamente complesso, specialmente in alcuni ambiti. Come quello dei cantieri edili, dove il turnover di operai clandestini è impressionante».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

IL CASO

Gara per il trasporto pubblico, inchiesta per turbativa d'asta

Lutto

L'ultima lezione di Angela

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

Intervista

Papageorgiou: «Lascio il lavoro per la musica»

Documentario

L'Antelami torna in Duomo

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Futuro vicesindaco

Bosi: «Saremo più vicini ai cittadini»

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

8commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

3commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

1commento

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

TORINO

Fuggi fuggi in piazza San Carlo, indagata la Appendino

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat