19°

31°

Strajè-Stranieri

Ramadan e solidarietà nella Ventisettesima notte

Ramadan e solidarietà nella Ventisettesima notte
0

di Maroua El Baoui

Ancora una volta, la comunità islamica si è ritrovata nei giorni scorsi nel proprio centro culturale di via Campanini per un appuntamento con la solidarietà. Tante famiglie arabe parmigiane non ancora partite o già tornate dai propri viaggi estivi, hanno tirato fuori l’abito della festa per onorare uno degli ultimi appuntamenti fissati per il Ramadan.  La ricorrenza, che si tiene verso la fine del tradizionale mese di digiuno (che si conclude oggi), è chiamata «La ventisettesima notte»: più di 250 persone si sono presentate al centro dopo la preghiera del tramonto, con piatti di cous cous da donare in beneficenza. 
Anche a Parma questa tradizione, più culturale che religiosa, viene rispettata. Con aria nostalgica, una giovane egiziana velata residente a Parma racconta: «In Egitto, come in tutti i Paesi islamici, la sera dopo il tramonto si esce a fare una passeggiata. Durante la “Leilat al kader” (la Ventisettesima notte), l’atmosfera di festa esplode. Si fanno regali ai parenti, si divide il proprio pasto con i poveri o con la moschea più vicina. Qui l’atmosfera è diversa ma proviamo a riportare un briciolo dell’entusiasmo che caratterizza questi giorni nel nostro Paese». 
Imad Eddine Moussalit, esperto in teologia islamica, volontario del centro culturale, spiega: «Nella cultura tradizionale araba, alla vigilia di quella che noi chiamiamo “la notte del destino”, tutte le famiglie vengono invitate a mettersi una mano sul cuore (e al portafoglio) in favore dei meno abbienti. In passato la donazione era stabilita in base al grano e al riso che la mano del donatore poteva contenere. Essendo, però, cambiate le necessità di queste persone, la “fatra” è stata estesa anche al denaro nella cifra simbolica di 8 euro. La notte del destino è così denominata perché richiama l’idea della sorte che attende il fedele. Una sorta di giudizio del credente rispetto alla sua prestazione di fede durante il Ramadan». Imad spiega anche che «si crede che durante i trenta giorni di digiuno esista una notte speciale nella quale le buone azioni dei fedeli assumano maggiore importanza rispetto alle altre. Si narra che non sia mai stato rivelato quale fosse questa notte e che Maometto, sperando di spronare il fedele a essere buono per tutte e trenta le notti, si sia portato nella tomba questo sacro segreto. La cultura popolare ha casualmente scelto la ventisettesima notte per dare concretezza e modo di festeggiare con le dovute buone azioni questa nottata».
Le tante famiglie arabe che hanno lasciato i propri Paesi per trasferirsi in occidente non hanno dimenticato di celebrare con gesti caritatevoli la tradizione della Ventisettesima notte. Per loro è infatti impossibile dimenticare le sofferenze delle tante persone, vicine e lontane, che ogni anno aspettano questo momento. Le azioni caritatevoli hanno, in questo periodo, un picco notevole, paragonabile alla beneficenza che si fa a Natale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

4commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

2commenti

contratto

Lucarelli crociato per il 10° anno: sarà il più vecchio della B

6commenti

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

3commenti

Acquedotto

Guasto riparato, torna l'acqua in via Spezia

Il ripristino dell'erogazione è già avvenuto a fine mattinata, dopo una breve interruzione

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

2commenti

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

29commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

Lavoro

"Furbetti del cartellino": 50 indagati a Piacenza

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat