20°

31°

Strajè-Stranieri

Il sogno di Claudine: infermiera per aiutare gli altri

Il sogno di Claudine: infermiera per aiutare gli altri
1

di Margherita Portelli

Le iridi e la pelle ebano brillano come perle nere. Ma il contrasto con l’uniforme bianca, nelle corsie del reparto di Pediatria, non suscita poi così tanta curiosità tra i piccoli pazienti: «Sono più gli adulti, talvolta, a farsi frenare dalla diffidenza» spiega Claudine Irhaoza, infermiera burundese di trentotto anni. Ci racconta che qualcuno, all’inizio, si rifiutava di farsi fare i prelievi, salvo poi cambiare idea in poco tempo: quello necessario per comprenderne la dolcezza e la professionalità, viene da pensare.
Parmigiana adottiva da quasi vent’anni, l’infermiera che viene dall’Africa racconta una storia d’immigrazione lontana: quando arrivò in Italia, subito dopo il diploma, aveva 19 anni. Erano altri tempi per chi fuggiva alla ricerca di una vita migliore. C’era spazio per rincorrere i sogni e coltivare le passioni, gli stranieri ancora erano pochi, e la gente, meno sospettosa, era maggiormente votata all’accoglienza: «Io sono stata molto fortunata, da quando sono qui, devo ammetterlo, non ho mai avvertito alcun pregiudizio da parte delle persone che ho incontrato – racconta nel suo appartamento, dopo aver staccato dal turno in ospedale -. Ora, però, mi rendo conto che per i nuovi immigrati la situazione è ben più difficile: proprio per questo ho deciso di impegnare il mio tempo libero dando il mio contributo ad associazioni che si occupano anche di aiutarli».
Claudine arrivò qui da ragazza con un sogno: come la zia e i cugini, di lavoro avrebbe voluto fare l’infermiera. Aiutare gli altri per professione. Da Bujumbura, città capitale situata sul Lago Tanganica, la futura infermiera arrivò in Italia, per la precisione a Perugia: «Lì passai tre mesi, per un corso di lingua – ricorda -: eravamo tutti stranieri, giravamo dalla mattina alla sera con un dizionario sottobraccio. Poi giunsi qui a Parma, dove per tre anni seguii la scuola per diventare infermiera. Ho ricordi bellissimi di quel periodo».
 Dopo gli studi, subito al lavoro: prima alla casa di cura Città di Parma, e poi al Maggiore, dove dopo sei anni in Pronto soccorso, dal 2009 lavora in Pediatria. Qui Claudine si è creata un mondo: arrivata da sola, è riuscita a costruire quella fitta rete di relazioni di cui oggi non può fare a meno. Ma se gli si chiede del futuro, lei risponde Burundi. «Qui mi trovo splendidamente, ma mi sento ospite; il mio sogno è senz’altro quello di tornare a casa – spiega -. Tra venti o trent’anni mi vedo là». 
La sua famiglia è un po’ disseminata in tutto il mondo: Italia, Belgio, Canada e Inghilterra. A Bujumbura le rimangono la madre e tre fratelli. L’anno scorso, dopo otto anni lontana da casa, Claudine ha fatto ritorno a Bujumbura: «La situazione nel mio Paese è piuttosto complicata, ci sono conflitti etnici che ne compromettono l’equilibrio politico, ma il mio avvenire comunque lo vedo là». Insieme alla figlia, che oggi ha tredici anni, Claudine sogna un futuro nel continente nero. Per ora, però, il presente nella provincia «gialloblù» sembra andarle più che bene. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • housam assaf

    06 Novembre @ 21.53

    Buongiorno Io sono ingegnere siriano Parlo un po 'd'italiano Sposato con karmen Jajjó Ho una bambina di sei anni si chiama Naya e ho un bambino di diece mesi si chiama Eliano Cerco un aiuto per venire a vivere con la mia famiglia in Italia Siamo una famiglia cristiana Condannato di grande preoccupazione ciò che sta accadendo nel nostro paese Chiedere aiuto da una delle autorità competenti di garantire la nostra residenza legale in Italia housam assaf grazie

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Incidente alle porte di Basilicagoiano

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

1commento

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

13commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

Il fatto del giorno

Le parole di Bonaccini riaprono le ferite del Pd parmigiano Video

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

9commenti

GIUSTIZIA

Via Burla, l'allarme del sindacato: "Il carcere scoppia" Video

Il Sappe dichiara lo stato d'agitazione

1commento

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

33commenti

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

20commenti

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

1commento

tg parma

Miss Italia a Salso, l'accordo è sul punto di sfumare Video

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

14commenti

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

1commento

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

4commenti

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

2commenti

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

4commenti

ITALIA/MONDO

follia

Marina di Massa, lite in famiglia: ferisce tre persone col machete

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat