-7°

Strajè-Stranieri

Ottobre Africano: un mese di iniziative per l'integrazione

Ottobre Africano: un mese di iniziative per l'integrazione
52

Andrea Violi

Obiettivo: dialogo fra italiani e immigrati, per una conoscenza reciproca. Lo strumento: una kermesse con concerti, musiche e balli tradizionali, dibattiti culturali e sport.
Parte domenica 7 la decima edizione di Ottobre Africano, il Festival promosso dall'associazione Le Réseau in collaborazione con il Comune. Non è stato facile organizzare il festival quest'anno, sottolinea Cleo Dioma in conferenza stampa: a gennaio erano tante le incertezze, pochi i finanziamenti e in municipio l'amministrazione sarebbe cambiata. L'edizione del decennale, però, «non si poteva non fare» e sarà l'occasione per fare un bilancio. Dioma chiede aiuto al Comune, anche per organizzare la festa finale ancora "in itinere". Il vicesindaco Nicoletta Paci assicura che, rispetto al passato, è diversa l'amministrazione ma non cambia l'attenzione verso gli immigrati e l'appoggio al Festival, pur con i limiti finanziari di questo periodo.

RICCO CARTELLONE, CON FESTA FINALE. Ottobre Africano - Italiafrica prevede venti giorni di appuntamenti fino a sabato 27 ottobre. Tante le iniziative: spettacoli e danze, film, conferenze culturali. Fra gli ospiti musicali ci sarà Fiorella Mannoia. Domenica 7 ottobre via con "Italiani Africani: uno sguardo al futuro in piazza della Pace, dalle 15. Una kermesse con musiche e danze. Sarà presentata inoltre la campagna "Sono parmigiano anche io", costruita in collaborazione con il Tavolo Immigrazione Parma.
Naturalmente un modo per conoscere "gli altri" è la cucina: ecco allora che, fra gli appuntamenti, ci sono la cena con i piatti del Camerun e quella del Burkina Faso, l'Apero-Cena Somala e l'Afro Cocktail Party.
Una delle novità di quest'anno è lo Spazio Africa nella galleria Stu Pasubio (via Pasubio 3): un bazar che sarà anche luogo di incontro. Sarà uno spazio animato e "in movimento" durante la settimana da sabato 13 a domenica 21 ottobre con mostre, stand, concerti, giochi per bambini, laboratori, in collaborazione con le comunità africane che vivono nella città di Parma. Inoltre una nuova collaborazione con la boutique Factory Parma dello Spazio Stu Pasubio, dove saranno organizzati altri eventi come letture poetiche, presentazione di libri e aperitivi.
Sono previsti eventi dedicati all'Algeria, nel cinquantesimo dell'indipendenza.
Nel programma di Ottobre Africano si inseriscono anche le iniziative di Parma10, associazione di studenti universitari africani nata un paio di anni fa. Il "Festi10" degli studenti africani propone una festa multiculturale all'auditorium Toscanini, giovedì 11 ottobre alle 19: fra balli tradizionali, musica e teatro «sarà un evento divertente», dice Larissa, una delle rappresentanti di Parma10. In calendario anche la finale del torneo di calcetto dell'associazione (12 ottobre, ore 16, nel campo di San Pancrazio) e, sempre venerdì 12 ottobre, la "Soirée de Gala" allo Starhotel Du Parc di viale Piacenza. «Dalle 20 fino all'alba» gli studenti propongono danze e musica, piatti tipici africani e dj set.
Un'altra novità dell'edizione 2012: il 13 ottobre nella Sala Aurea della Camera di commercio, si svolgerà un incontro sulla cooperazione internazionale, con gli ambasciatori di diversi Paesi africani che hanno aderito.
Il 27 ottobre dovrebbe svolgersi la festa di chiusura: gli organizzatori ci stanno ancora lavorando.
Il programma e altre informazioni sono su www.ottobreafricano.org.

INTEGRAZIONE FRA INIZIATIVE E DIFFICOLTA'. L'obiettivo del festival è far conoscere le culture degli immigrati e diffondere la cultura del dialogo. Integrazione, tolleranza e dialogo fra italiani e stranieri non sono sempre facili, come mostrano anche le cronache di questi giorni. Cleo Dioma non nega che ci siano difficoltà ma sottolinea che bisogna mostrare anche gli aspetti positivi della convivenza fra popoli diversi. «Se il 9 o 10% delle persone a Parma sono immigrati, se solo il 2% facessero "casini" ci vorrebbe l'esercito! I problemi esistono ma, a partire dai media, bisogna parlare anche delle soluzioni - aggiunge -. L'immigrazione è un'opportunità. E' importante per noi attraverso cultura, sport e altre iniziative portare un altro messaggio, dire che si possono fare cose insieme».
«Il Comune vi è vicino - dice il vicesindaco Paci in conferenza stampa, rispondendo alle insistenti richieste di Dioma di un sostegno all'iniziativa -. Siamo convinti che l'integrazione passi attraverso la condivisione e la conoscenza Se non si conosce, non si è capaci di accettare. Questo momento di incontro e scambio è importante: il Festival dà la possibilità di conoscere tanti aspetti che nella vita di tutti i giorni non si conoscono. La sicurezza passa solo attraverso la conoscenza reciproca. Gli incontri nei quartieri... sono anche quelli un modo per riunire e cercare di aggregare le persone».
Appena arrivato in Italia e a Parma, anche Thomas - uno dei rappresentanti di Parma10 - ha incontrato non poche difficoltà. Thomas, che studia Medicina, assicura che le cose sono cambiate in meglio col tempo: quando ha imparato a esprimersi con un corretto italiano, ha notato che i parmigiani si sono dimostrati più aperti.

PREVENZIONE DEI PROBLEMI ALLA VISTA: VISITE GRATUITE PER GLI AFRICANI. Durante il festival, l'Unione italiana ciechi e ipovedenti promuove una settimana dedicata alla prevenzione della vista. Gli stranieri, in particolare gli africani, residenti a Parma e provincia potranno usufruire di visite oculistiche gratuite, per prevenire problemi alla vista. Le visite saranno effettuate nella sede dell'associazione in via Bixio 47/A dal 22 al 26 ottobre tutti i pomeriggi dalle 15 alle 18 (il 25 ottobre anche la mattina, dalle 9 alle 12). Negli stessi giorni saranno raccolti occhiali usati.

TESSERAMENTO CON PREMIO. Alla fine della conferenza stampa, Cleo Dioma ha rivolto un invito agli immigrati: continua il tesseramento dell'associazione Le Réseau. Sottoscrivendo la quota si può vincere uno dei biglietti che Air Algérie ha messo a disposizione per volare in Africa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea Casale IDV

    06 Ottobre @ 17.15

    L'Ottobre Africano è uno degli eventi più belli che si organizzano in città e la sua longevità dimostra quanto sia diventato importante per Parma. Mi spiace per questi commenti che leggo qui sotto, danno di Parma un'immagine di una città razzista e chiusa che invece non è affatto così

    Rispondi

  • Ugo Ciceti

    06 Ottobre @ 15.30

    a leggere diversi dei commenti qui sotto sembra di stare in qualche sperduto paesino dell'Alabama che fu. al cospetto di questi sfigati i nazisti degli Illinois dei Blues Brothers sembrano delle personcine serie. Ma questa gente ha mai fatto un giro a Londra, Bruxelles, Parigi? Si è mai resa conto che il mondo non si ferma al proprio ombelico fifone? :-) vi aspettiamo alla festa, non mangiamo bambini, solo tortellini ! :-)

    Rispondi

  • Ugo Ciceti

    06 Ottobre @ 15.25

    a leggere diversi dei commenti qui sotto sembra di stare in qualche sperduto paesino dell'Alabama che fu. al cospetto di questi sfigati i nazisti degli Illinois dei Blues Brothers sembrano delle personcine serie. Ma questa gente ha mai fatto un giro a Londra, Bruxelles, Parigi? Si è mai resa conto che il mondo non si ferma al proprio ombelico fifone? :-) vi aspettiamo alla festa, non mangiamo bambini, solo tortellini ! :-)

    Rispondi

  • GIANNI CALIGARIS

    06 Ottobre @ 14.25

    Complimenti. La maggior parte dei commenti è una fotocopia ingiallita di quanto dicevano gli americani sugli immigrati italiani. Siete i giapponesi degli atolli, cascami della storia. Vostri figli e nipoti sposeranno ragazzi e ragazze stranieri e voi berrete da botte. E coccolerete il vostro nipotino meticcio (nel senso più alto e nobile del termine). Siete una finta maggioranza in via di estinzione.

    Rispondi

  • the clansman

    06 Ottobre @ 14.16

    ma lui parlda del 2% che danno problemi...secondo me forse era il 2 dell'8, ossia 1/4 degli immigrati dà problemi che è molto più verosimile..in quanto al signor Dioma L'ESERCITO A PARMA CI STA ..anche se con 4 gatti, spero aumentino, e ringraziamo gli eztra s e i reati sono aumentati

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

usa

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

1commento

maradona

calcio

Maradona torna a Napoli: tifo da stadio sotto l'hotel Video

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa

Collecchio

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa Foto

Le foto sono state pubblicate su Facebook

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

6commenti

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

2commenti

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

14commenti

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

La storia

In via Po circondati dal degrado

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

Lega Pro

La Top 11 del girone B

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

meteo

Domenica coi fiocchi: la neve imbianca il Parmense

Inviate le vostre foto

2commenti

natura

Cronache di ghiaccio: un Appennino di gelida bellezza Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

KIRGHIZISTAN

Aereo caduto a Biskek, forse errore umano

BOLOGNA

Stupra disabile nel bagno di un bar: la Lega Nord chiede la castrazione chimica

SOCIETA'

curiosità

E' il "lunedì nero": è considerato il giorno più triste dell'anno

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

tennis

Australia Open: Vinci e Schiavone ko all'esordio

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video