10°

19°

Strajè-Stranieri

Sanatoria per i clandestini: poche le richieste pervenute

Sanatoria per i clandestini: poche le richieste pervenute
1

Chiara Pozzati
Sanatoria flop: alla Cgil di Parma sono arrivate appena 804 domande, su 2.500 previste. Meno di un terzo, dunque. Non va meglio agli sportelli Cisl, che ne hanno accolte un centinaio. Oggi è l’ultimo giorno per l’acquisizione delle pratiche, ma non ci si aspetta particolare caos. Più che la corsa alla regolarizzazione dei clandestini che lavorano in  nero, emerge quello tra le mura domestiche. Tanto che qualcuno la chiama sanatoria colf e badanti bis. Inoltre, sempre secondo gli esperti, si tratta di un’operazione che «puzza molto di ricongiungimento familiare».
Un sistema che non funziona, o meglio non come sperava il Governo. Ma per quale motivo? Costi troppo elevati e difficoltà nel reperire i documenti: a tirare le somme e spiegare cosa sta andando storto è Raffaele Tagliani, segretario della Cgil con delega alle politiche per l’immigrazione, che denuncia: «Ci troviamo per lo più di fronte alla sanatoria di colf e badanti - dice - visto che, delle domande pervenute in via Casati Confalonieri, 751 riguardano il lavoro domestico». Dello stesso avviso anche Laura Agnetti, responsabile dell'ufficio stranieri Cisl, che fin da subito aveva espresso le sue perplessità sulla «portata» del provvedimento.
Tagliani, poi, traccia un quadro generale, modellato sulle stime nazionali. «Oggi si parla di circa 7.500 pratiche pervenute a livello regionale e 69.447 in tutta Italia. Peccato che, nello stesso periodo della sanatoria 2009, fossero arrivate 183.860 richieste». Poi è curioso osservare le nazionalità in cima alla classifica: «Si tratta di Marocco, Bangladesh, India, Egitto, Ucraina, Cina, Pakistan - dice ancora il segretario della Cgil -: è difficile pensare che si tratti di pura regolarizzazione del lavoro nero aziendale o domestico. Plausibile è invece scorgere, in più di un caso, il desiderio del ricongiungimento familiare».
Dunque, come previsto dai sindacalisti di mezza Italia, la sanatoria si sta rivelando «troppo costosa e con un iter tutt’altro che semplice, specialmente per gli irregolari - prosegue Tagliani -. In tempi di crisi, mille euro a dipendente potrebbero diventare decisamente pesanti per un’azienda». Specialmente «se vanno aggiunti ai contributi arretrati». In più non è così scontato che la domanda venga accolta e i soldi non vengono restituiti.
Altro dettaglio non da poco: i clandestini devono dimostrare di essere in Italia almeno dal 31 dicembre 2011. Tutto questo «tramite prove derivanti da uffici pubblici», per esempio presentando il referto rilasciato dal pronto soccorso di un ospedale, il bollo in entrata su un passaporto, un visto per motivi turistici, un permesso di soggiorno non rinnovato. Il tutto potrebbe diventare arduo, specialmente perché esiste una discreta incertezza su quale documento verrà effettivamente ritenuto valido e quale no. Ad ogni modo gli sportelli rimarranno aperti ancora per oggi per la corsa all’ultimo documento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fabio

    19 Ottobre @ 18.45

    Sicuramente aiutare bisogna aiutare, ma ora mi chiedo con tutti gli stranieri che sono arrivati che fanno da schiavi per le cooperative a 4 euro all'ora e con contratti settimanali, vorrei sapere per noi italiani se c'e' ancora rimasto un lavoro con un contratto normale e una paga per riuscire a vivere

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery