14°

Strajè-Stranieri

L'integrazione parte dalla lingua

L'integrazione parte dalla lingua
2

Alessandra Pradelli
«Questo è l’esempio di come un territorio sia riuscito a costruire insieme»: sono le parole dell’assessore Laura Rossi in merito alla firma ufficiale del «Protocollo d’intesa provinciale per il sostegno e la diffusione della conoscenza della lingua italiana ed educazione civica rivolta ai cittadini stranieri», avvenuto nella sede della Provincia di Parma e volto a definire gli ambiti di intervento e responsabilità tra i soggetti che operano nell’insegnamento della lingua italiana agli stranieri.
«Credo sia una grande opportunità che viene offerta a loro di imparare e, a noi, di esprimere il primo gesto di accoglienza, dando la possibilità di capire ed esprimersi». Un’azione cruciale non solo per favorire le opportunità di relazione e integrazione ma anche perché, per la normativa vigente, l’aver acquisito i livelli minimali di apprendimento della lingua italiana è la condizione essenziale per la concessione dei titoli di soggiorno.
«Questo è uno strumento importante che mette in opera tanti soggetti - ha sottolineato Marcella Saccani, assessore provinciale alle Politiche sociali -. La lingua italiana è strumento indispensabile perché l’integrazione si affermi realmente e l’educazione civica è lo strumento che consente l’integrazione stessa, non solo perché comunichiamo ma perché comprendiamo i principi irrinunciabili della convivenza di un popolo».
La sinergia tra diverse esperienze e competenze ha permesso di consolidare l’offerta formativa in materia di insegnamento dell’italiano ai cittadini stranieri, coordinando le proposte degli enti educativi con l’offerta del Terzo settore. Tra i firmatari, anche la Prefettura di Parma: «Quanto raggiunto oggi - ha spiegato il prefetto Luigi Viana  - è l’espressione inequivocabile che a Parma sappiamo fare squadra con risultati molto positivi. È, sì, un punto di arrivo ma è soprattutto un punto di partenza: è darci la strumentazione necessaria ed efficace per continuare su questa strada, proprio perché attraverso un processo di individuazione degli obiettivi si può pensare in modo concreto al processo di integrazione».
Nel periodo tra febbraio e settembre 2013 sono previsti 11 corsi di lingua italiana per cittadini extracomunitari adulti, realizzati gratuitamente nei centri territoriali permanenti di Parma, Fornovo, San Secondo e Montechiarugolo, oltre alla Cooperativa Le Radici di Bedonia. «Occuparsi di questi temi - ha aggiunto Laura Gianferrari, dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale - significa confrontarsi con le migrazioni, un fenomeno che interessa tutta Europa e sta assumendo crescente rilevanza, con ripercussioni sul sistema d’istruzione».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • amber

    10 Febbraio @ 19.13

    hai ragione Mimi W Fabri Fibra !!!!!!! tranne te,tranne te,tranne te !!!!!!! EVVAI

    Rispondi

  • amber

    10 Febbraio @ 19.07

    si è vero l'italiano è indispensabile per ogni straniero ma appena arrivato,l'immigrato, si trova una bella sorpresa: nessuno sa inglese,nemmeno quelli che sono andati all'università per non parlare dei vecchi.....Svegliati bella addormentata italia, nel 21° secolo tutti parlano inglese tranne te, tranne te,tranne, tranne te !!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

2commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

usa

Harrison Ford sbaglia manovra e sfiora aereo di linea: spunta il video

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

2commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

La nuova Kia Rio Il video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv