-2°

Strajè-Stranieri

Scuola in ospedale: un progetto per accogliere i bimbi stranieri

Scuola in ospedale: un progetto per accogliere i bimbi stranieri
0

Laura Ugolotti
Una serie di incontri dedicati ad operatori sanitari, mediatori culturali e docenti che operano all’interno della Scuola in Ospedale, per dare risposte educative e di accoglienza sempre più adeguate ai bambini stranieri ricoverati al Maggiore.
E' questo, in sintesi, il progetto «Scuola in ospedale: la comunicazione che cura», che ha preso il via ieri e che ha potuto concretizzarsi grazie al finanziamento europeo ottenuto dal Comune di Parma, per il sostegno all’integrazione scolastica e sociale dei minori stranieri, e alla collaborazione dell’associazione «Noi per loro».
«Questo risultato - ha sottolineato Graziana Morini, dirigente scolastico dell’Ic Ferrari di cui la Scuola in ospedale fa parte - è frutto di un lavoro di progettazione partito dalla Commissione interculturale dell’Istituto Comprensivo che ha coinvolto diversi soggetti».
«Il ricovero - ha spiegato il vicesindaco, Nicoletta Paci - è un momento delicato e di difficoltà per tutti i bambini, e lo è ancora di più quando ci sono delle difficoltà comunicative dovute alla lingua. Questo progetto significa sfruttare il momento della malattia come occasione di crescita e di integrazione».
«Da tempo - ha sottolineato Giancarlo Izzi, primario di Pediatria e Oncoematologia - lavoriamo perché il momento della cura riguardi non solo la malattia ma tutto il bambino nel suo essere. L’ospedale non è solo un luogo di sofferenza: qui si incrociano storie, vissuti, esperienze, anche tra persone di culture diverse, così come accade fuori, e soprattutto a scuola. Sta a noi sfruttare questa opportunità per dare ai ragazzi una speranza positiva per il futuro, aiutandoli ad affrontare la malattia e facendogli capire che loro sono più grandi delle difficoltà».
Portare la scuola in ospedale però, come ha riconosciuto lo stesso primario, non è semplice: occorre coordinare le esigenze di strutture e organizzazioni diverse. «Lo scopo degli incontri - ha precisato Mariastella Carpi, responsabile S.O dei Servizi per la scuola del Comune - è proprio quello di far dialogare tutte le competenze coinvolte, che provengono da ambienti diversi e quindi hanno esigenze e codici comunicativi differenti. Nel confrontarsi, però, possono arricchirsi a vicenda».
Agli incontri prenderanno parte i docenti dell’Istituto Comprensivo Ferrari che operano nella Scuola in Ospedale, i mediatori linguistici e gli operatori sanitari.
«Perché i bambini possono anche provenire da culture diverse - ha sottolineato la presidente di Noi per loro, Nella Capretti -, ma la malattia purtroppo li accomuna tutti».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Giochi

Arriva Torinopoli: il Monopoli sabaudo con gianduiotto, bagna cauda e "sold"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

9commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

5commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

11commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti