-4°

-2°

Strajè-Stranieri

Scuola in ospedale: un progetto per accogliere i bimbi stranieri

Scuola in ospedale: un progetto per accogliere i bimbi stranieri
Ricevi gratis le news
0

Laura Ugolotti
Una serie di incontri dedicati ad operatori sanitari, mediatori culturali e docenti che operano all’interno della Scuola in Ospedale, per dare risposte educative e di accoglienza sempre più adeguate ai bambini stranieri ricoverati al Maggiore.
E' questo, in sintesi, il progetto «Scuola in ospedale: la comunicazione che cura», che ha preso il via ieri e che ha potuto concretizzarsi grazie al finanziamento europeo ottenuto dal Comune di Parma, per il sostegno all’integrazione scolastica e sociale dei minori stranieri, e alla collaborazione dell’associazione «Noi per loro».
«Questo risultato - ha sottolineato Graziana Morini, dirigente scolastico dell’Ic Ferrari di cui la Scuola in ospedale fa parte - è frutto di un lavoro di progettazione partito dalla Commissione interculturale dell’Istituto Comprensivo che ha coinvolto diversi soggetti».
«Il ricovero - ha spiegato il vicesindaco, Nicoletta Paci - è un momento delicato e di difficoltà per tutti i bambini, e lo è ancora di più quando ci sono delle difficoltà comunicative dovute alla lingua. Questo progetto significa sfruttare il momento della malattia come occasione di crescita e di integrazione».
«Da tempo - ha sottolineato Giancarlo Izzi, primario di Pediatria e Oncoematologia - lavoriamo perché il momento della cura riguardi non solo la malattia ma tutto il bambino nel suo essere. L’ospedale non è solo un luogo di sofferenza: qui si incrociano storie, vissuti, esperienze, anche tra persone di culture diverse, così come accade fuori, e soprattutto a scuola. Sta a noi sfruttare questa opportunità per dare ai ragazzi una speranza positiva per il futuro, aiutandoli ad affrontare la malattia e facendogli capire che loro sono più grandi delle difficoltà».
Portare la scuola in ospedale però, come ha riconosciuto lo stesso primario, non è semplice: occorre coordinare le esigenze di strutture e organizzazioni diverse. «Lo scopo degli incontri - ha precisato Mariastella Carpi, responsabile S.O dei Servizi per la scuola del Comune - è proprio quello di far dialogare tutte le competenze coinvolte, che provengono da ambienti diversi e quindi hanno esigenze e codici comunicativi differenti. Nel confrontarsi, però, possono arricchirsi a vicenda».
Agli incontri prenderanno parte i docenti dell’Istituto Comprensivo Ferrari che operano nella Scuola in Ospedale, i mediatori linguistici e gli operatori sanitari.
«Perché i bambini possono anche provenire da culture diverse - ha sottolineato la presidente di Noi per loro, Nella Capretti -, ma la malattia purtroppo li accomuna tutti».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

90 Special: le 7 ragazze diventate famose - Ambra Angiolini

L'INDISCRETO

Non è la Rai, Ambra Angiolini e le "sue" ragazze

Sant'Ilario: allegria al Be Movie

FESTE PGN

Sant'Ilario: allegria al Be Movie Foto

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Grave incidente in via dei Mercati: ragazza 19enne in Rianimazione

PARMA

Grave incidente in via dei Mercati: ragazza 19enne in Rianimazione

E dalle testimonianze spunta un furgone pirata che ha sfiorato i feriti

MALTEMPO

Dopo i fiocchi fa paura il grande gelo. E la neve tornerà giovedì Video

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

GAZZAREPORTER

I primi effetti di Buran

Temperature sotto lo zero

Comune di Parma

Maltempo, cimiteri chiusi fino al 28 febbraio

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

ANTEPRIMA GAZZETTA

I lupi sono alle porte di Salso

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Svaligiato per l'ennesima volta il Tato Bar

1commento

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

2commenti

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

GAZZAREPORTER

Le foto di una lettrice: "Piazzale San Lorenzo, rifiuti abbandonati nonostante l'ecostation"

2commenti

SORBOLO

Il sindaco Cesari: "Bocconi avvelenati nel parco di via Bottego"

Il primo cittadino lancia l'allerta con un post su Facebook

1commento

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

Tg Parma

Casa inagibile per due famiglie in strada del Traglione

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il misterioso filo che lega le vite di tutti noi

di Michele Brambilla

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Maltempo: neve in Liguria, imbiancate le Cinque Terre

MALTEMPO

Pilone crolla sul ponte: riaperto l'accesso stradale a Venezia

SPORT

SERIE A

Il Milan sbanca l'Olimpico: Roma ko

Tg Parma

Panthers pronti per la nuova stagione, torneranno al "Lanfranchi" Video

SOCIETA'

LA PEPPA

Frittata di spaghetti, la ricetta del cuore

IL VINO

«Pecorello Grisara» di Ceraudo, aromi fragranti e agrumi solari ma non solo

MOTORI

Il salone

Ginevra, la guida completa. 100 anteprime

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery