15°

Strajè-Stranieri

Dalla fuga alla speranza. L'esodo degli albanesi

Dalla fuga alla speranza. L'esodo degli albanesi
1

 Margherita Portelli

La più grande fuga collettiva del dopoguerra, rivista, a vent’anni di distanza, con gli occhi di chi vi prese parte in prima persona. «Anija – La Nave», il documentario sull’esodo degli albanesi in Italia negli anni Novanta che l’associazione Scanderbeg - in collaborazione con Forum Fare, Solares e F.S.S.P. - ha presentato al cinema Edison mercoledì, è un film sugli uomini, che lascia gli eventi sullo sfondo.
 A confermarlo è lo stesso regista Roland Sejko, che al termine della proiezione - di fronte a una platea gremita - ha commentato il suo lavoro, intervistato dalla collaboratrice della Gazzetta di Parma Giulia Ciccone. Il film, prodotto e distribuito dall’Istituto Luce, riprende la storia di alcuni connazionali che, come Sejko, arrivarono in Italia tra il ’91 e il ’97, a bordo di quelle navi traboccanti uomini e speranza la cui immagine è rimasta impressa nella storia recente del nostro Paese. Chi erano quelle persone? Da che cosa scappavano? E dove sono, oggi, a vent’anni di distanza? «Questo film chiedeva di essere fatto da allora, ma ho voluto aspettare a realizzarlo per maturare uno sguardo più distaccato, e allo stesso tempo attendere che il pubblico italiano fosse pronto per vederlo – ha commentato Sejko -. È importante ricordare che fuggivamo dall’Albania comunista, da un Paese che aveva ridotto il suo popolo senza più dignità e speranza. Chi partì, chi ebbe il coraggio di lanciarsi in acqua e arrampicarsi su quelle cime per prendere la nave, cambiò il proprio destino».
Navi e volti, nello schermo. Imbarcazioni affollate al limite dell’immaginabile e facce dure, sofferte, ma piene di speranza. «Quegli sguardi ora sono senz’altro cambiati – commenta il regista -: se facessimo una stessa carrellata, oggi, vedremmo visi forse più felici, ma non altrettanto carichi di attesa». Introdotto dal presidente dell’associazione degli albanesi di Parma e provincia Scanderbeg, Gentian Alimadhi, il cineasta ha avuto modo di confrontarsi con tanti albanesi che, come lui, approdarono in Italia a bordo di quelle navi: la Legend, la Vlora, la Kallmi, la Lirija, e le tante altre imbarcazioni della speranza. In chiusura, ha voluto portare la propria testimonianza anche il console albanese a Milano, Gjon Coba, che si è rivolto alla platea, quasi totalmente albanese, nella sua lingua madre: «Questo film racconta di voi, come di me, e mi ha permesso di rivivere 30 anni della mia vita» ha commentato con emozione.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Anonimo

    29 Marzo @ 23.08

    La stessa fuga dal carcere di Parma...

    Rispondi

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

3commenti

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

1commento

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

2commenti

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

CCV

Ventuno progetti per Parma

1commento

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

1commento

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

3commenti

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

12commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

modena

Mail "trappola" che annuncia donazione: truffata la Croce Rossa di Carpi

san polo d'enza

Magnete sul contatore per risparmiare: commerciante denunciato per furto

1commento

SOCIETA'

LA BACHECA

44 offerte per chi cerca lavoro

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti