-5°

Strajè-Stranieri

Dalla fuga alla speranza. L'esodo degli albanesi

Dalla fuga alla speranza. L'esodo degli albanesi
1

 Margherita Portelli

La più grande fuga collettiva del dopoguerra, rivista, a vent’anni di distanza, con gli occhi di chi vi prese parte in prima persona. «Anija – La Nave», il documentario sull’esodo degli albanesi in Italia negli anni Novanta che l’associazione Scanderbeg - in collaborazione con Forum Fare, Solares e F.S.S.P. - ha presentato al cinema Edison mercoledì, è un film sugli uomini, che lascia gli eventi sullo sfondo.
 A confermarlo è lo stesso regista Roland Sejko, che al termine della proiezione - di fronte a una platea gremita - ha commentato il suo lavoro, intervistato dalla collaboratrice della Gazzetta di Parma Giulia Ciccone. Il film, prodotto e distribuito dall’Istituto Luce, riprende la storia di alcuni connazionali che, come Sejko, arrivarono in Italia tra il ’91 e il ’97, a bordo di quelle navi traboccanti uomini e speranza la cui immagine è rimasta impressa nella storia recente del nostro Paese. Chi erano quelle persone? Da che cosa scappavano? E dove sono, oggi, a vent’anni di distanza? «Questo film chiedeva di essere fatto da allora, ma ho voluto aspettare a realizzarlo per maturare uno sguardo più distaccato, e allo stesso tempo attendere che il pubblico italiano fosse pronto per vederlo – ha commentato Sejko -. È importante ricordare che fuggivamo dall’Albania comunista, da un Paese che aveva ridotto il suo popolo senza più dignità e speranza. Chi partì, chi ebbe il coraggio di lanciarsi in acqua e arrampicarsi su quelle cime per prendere la nave, cambiò il proprio destino».
Navi e volti, nello schermo. Imbarcazioni affollate al limite dell’immaginabile e facce dure, sofferte, ma piene di speranza. «Quegli sguardi ora sono senz’altro cambiati – commenta il regista -: se facessimo una stessa carrellata, oggi, vedremmo visi forse più felici, ma non altrettanto carichi di attesa». Introdotto dal presidente dell’associazione degli albanesi di Parma e provincia Scanderbeg, Gentian Alimadhi, il cineasta ha avuto modo di confrontarsi con tanti albanesi che, come lui, approdarono in Italia a bordo di quelle navi: la Legend, la Vlora, la Kallmi, la Lirija, e le tante altre imbarcazioni della speranza. In chiusura, ha voluto portare la propria testimonianza anche il console albanese a Milano, Gjon Coba, che si è rivolto alla platea, quasi totalmente albanese, nella sua lingua madre: «Questo film racconta di voi, come di me, e mi ha permesso di rivivere 30 anni della mia vita» ha commentato con emozione.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Anonimo

    29 Marzo @ 23.08

    La stessa fuga dal carcere di Parma...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto