19°

Strajè-Stranieri

Moothen, il parmigiano "straniero": appello per lo ius soli a Che tempo che fa

Moothen, il parmigiano "straniero": appello per lo ius soli a Che tempo che fa
21

 L'inno di Mameli, lo conosce meglio di molti in possesso del passaporto italiano. «E quando lo canto, mi metto la mano sul cuore» dice lui. E così la lingua di Dante: se ne serve con una scioltezza  che mette alla prova la velocità d'orecchio degli interlocutori. Ieri, in diretta di fronte a Fabio Fazio e Roberto Saviano e a milioni di telespettatori, Anastasio (anche il nome sa di Belpaese) Moothen ha raccontato la sua storia di italiano di nascita, ma straniero (di Mauritius) per burocrazia.

 Da tempo, Anastasio, che fa il cuoco (ma sogna di iscriversi a Medicina), si batte perché venga riconosciuto il diritto alla cittadinanza a chi nasce nel Belpaese. E' lui il responsabile a Parma di Anolf giovani, l'associazione che ha questo come primo obiettivo. Una questione che in Italia riguarda ormai un milione di figli di immigrati.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Eloise

    05 Giugno @ 21.12

    da figlia di una coppia mista, posso dire che trovo giusto che se uno come lui si sente italiano, deve ottenere la cittadinanza, se nato qui e rispettato tutti i criteri posti. conosco decine di persone nate qui da cittadini stranieri, parenti di mia madre ma di italiano hanno ben poco. Non sanno esprimersi in italiano, non conoscono le leggi, non conoscono diritti e doveri che dalla cittadinanza derivano. Vedono la cittadinanza solo come "non devo hacer più il permesso de estarià" [cit.]. Io farei come negli stati uniti, prevedendo anche un esame di lingua ed educazione civica oltre a tutto il resto. Comunque questo è l'ultimo dei problemi, il ministro dovrebbe piantarla di rompere le scatole con lo ius soli, che c'è solo negli USA, rimosso da tutti gli altri stati. Altrimenti avremo un enorme flusso migratorio che alla fine non gioverebbe a nessuno dei residenti in Italia. Dobbiamoa rrivare ai livelli della Gran Bretagna, dove chiudevano le donne in stanze facendo il test di gravidanza????? Siamo seri, al momento c'è da pensare a chi in Italia c'è ora, assicurando un lavoro!

    Rispondi

  • ParmigianoFiero

    28 Maggio @ 07.04

    Attendiamo fiduciosi la caduta di questa accozzaglia chiamata gorverno Letta...

    Rispondi

  • massimo

    28 Maggio @ 01.38

    ASSOLUTAMENTE NO! CI SAREBBERO DEI FLUSSI MIGRATORI UNICAMENTE PER AVERE LA CITTADINANZA!

    Rispondi

  • Nicola

    27 Maggio @ 23.34

    Avete votato la Minetti e il trota, quelli si italiani veri con i nostri soldi, e poi avete paura di Moothen.Di Ruby, la nipote di Mubarak, non avevate paura, anzi a lei la cittadinanza doveva essere data subito.Ma non vi vergognate.Poi ci chiediamo perchè l'Italia và male

    Rispondi

  • Geronimo

    27 Maggio @ 19.26

    Basterebbe prevedere meno operazioni burocratiche per chi lavora qua, infatti non è possibile che persone che sono qui da 20 anni (non tutti chiedono la cittadinanza italiana perché, a mio parere giustamente, ci sono stati che vietano di avere la doppia cittadinanza... per la cronaca ho parenti che ne hanno 2) debbano rifare i documenti ogni qualche mese e lo stesso vale per i loro figli fino al compimento del 18° anno di età, pensate solo ai campioni dello sport che giocano in Italia

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

1commento

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

parma

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

1commento

Lutto

Addio a Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

controlli

Autovelox e autodetector: la "mappa" della settimana

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento