10°

20°

Strajè-Stranieri

137 Paesi si ritrovano alla Festa multiculturale

137 Paesi si ritrovano alla Festa multiculturale
14

Vittorio Rotolo
L’immensa anima multietnica, che nel nostro territorio vede convivere ben 137 nazionalità diverse, si ritrova a Collecchio per l’edizione numero diciassette della Festa Multiculturale che aprirà i battenti domani al parco Nevicati. Fino a domenica 30, e poi dal 5 al 7 luglio, ad animare gli spazi verdi saranno dibattiti, testimonianze e reportage, ma anche spettacoli di danza, musica, teatro e laboratori riservati ai più piccoli.

(...) Dedicata alla memoria di Giacomo Truffelli, l’operatore di Forum Solidarietà scomparso due anni fa e che fu tra i principali animatori dell’evento, la Festa sarà l’occasione per affrontare il tema del diritto alla cittadinanza per le seconde generazioni, bambini e ragazzi nati in Italia da genitori immigrati. «Non a caso, questo appuntamento aderisce alla campagna L’Italia sono anch’io, per l’introduzione dello ‘ius soli’ e l’estensione del diritto di voto alle amministrative per gli stranieri - spiega il vice presidente di Forum Solidarietà, Emilio Rossi -: ne discuteremo insieme al ministro per l’Integrazione, Cécile Kyenge, ospite sabato 29».............Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    28 Giugno @ 21.13

    Se voi foste andati alla festa multiculturale avreste notato che tra i cibi vi era carne di maiale e, attenzione attenzione, i tortelli.... Per basta parlare di multiculturalità o di uno straniero che subito iniziate con accuse varie senza sapere e magari, come in questo caso, siete smentiti.... Ma poi secondo voi in queste feste ci va lo spacciatore della pilotta o piuttosto uno di colore che lavora onestamente qui da noi? @HARRIS: Tu che sei sempre contro il pd e con qualsiasi aiuto agli immigrati perché non hai preso posizione sugli aiuti dati dal comune di parma al tavolo per l'immigrazione? Non sarà mica che non puoi criticare il pizza vero?

    Rispondi

  • Corvo

    28 Giugno @ 12.00

    @Gazzetta!!stai scadendo nel buonismo sciocco.Parli di ieri e dei 5 arrestati.ok,va benissimo,delinquenti e ladri e va bene.Ma non scadere nella retorica,dati alla mano la stragrande maggioranza dei delinquenti in questa città sono stranieri quindi è detto tutto.Ripeto,dati alla mano e anche dati della gazzetta quindi evitiamo buonismi fuori luogo.Nessuno ce l'ha con chi lavora e si integra ma per il resto stendiamo un velo.

    Rispondi

  • stefano

    28 Giugno @ 11.44

    Non concordo con i toni di William They, ma con il concetto di fondo sì. La vera integrazione è farli adattare alla nostra cultura parmigiana e italian, alle nostre tradizioni, usi e costumi. L'integrazione forzata ha fallito ovunque. Prendiamo esempio dall'Australia che la pensa proprio così. Quanto alla festa di Collecchio (dove abito e alla festa sono andato qualche volta) credo che sia frequentata da figli di papà con i rasta, mantenuti, o alternativi, o comunisti. Ora io vorrei vedere questi figli dei fiori che durante la festa fanno tanto gli amici degli africani i se durante la settimana mangiano il cous cous, uccidono l'agnello nei modi più cruenti per mangiarlo, escono di sera o inserisocno nella loro compagnia dei neri. Sarà, ma io non ho mai visto ad esempio gente invitare degli africani a passare le ferie insieme, o invitarli a casa per una cena. Il motivo è che questa è una festa di facciata e politica (la sinistra con gli extracomunitari allarga la propria base elettorale), e quest'anno impreziosita da un ministro che pensa più al Congo che agli italiani e ogni giorno se ne esce con affermazioni poco rispettose per noi i che, non dimentichiamolo siamo i cittadini di questo paese. Ricordo le frasi del ministro a favore della poligamia, lo ius soli, dare le seconde case ai rom... non mi stupirei se la sua prossima uscita fosse quella di obbligare gli uomini bianchi italiani di usare il koteka o astuccio penico per portare fertilità Perchè questi comunisti, anarchici, i ragazzi pettinati con i rasta (odiati però dagli operai) che fanno tanto gli amici dei neri non li vediamo in settimana mangiare il cous cous e usare il koteka in strada?

    Rispondi

  • Franco Bifani

    28 Giugno @ 11.13

    Willy, ha ragione la redazione; anche quando hai, almeno parzialemente, ragione, scadi sempre nel volgare, da caserma e da osteria. Io posso solo aggiungere che è sbagliato parlare di festa multiculturale. Ogni cultira è multiculturale, nel corso della sua formazione storica millenaria; ma pretendere che culture diverse si integrino e si compenetrino, così, in superfiocie, solo perché si mangiano kebab, cous-cous ed altri piatti nordafricani, mi pare prorpio ridicolo. E i sudamericani dove sono, e gli invisibili, ma numerosi cinesi, i filippini, albanesi, rumeni, moldavi? In questo ha ragione They, sono solo africani. La festa, poi, si può forse chiamare multietnica, non certo multiculturale, che è un abominio lessicale e sociopolitico. La Kyenge avrà modo di espilcitare qualche altra sua bizzarra proposta, volta ad accogliere in Italia cani e porci. Si gloria infatti di essere stata una clandestina, qui da noi; sì, ma di lusso, se, pur con una 40ina di fratelli e sorelle, ha trovato i soldoni per studiare Medicina e specializzarsi in Oculistica.

    Rispondi

  • Giuio

    28 Giugno @ 09.46

    @redazione gazzettadiparma: leggo la vs risposta a William ed è sempre più lampante perchè l'italia è messa così. Perchè in mano a "esperti della comunicazione" come voi e a politici e direttori che vi dicono cosa dire cosa non dire, cosa autorizzare e cosa censurare. Certi clichè sono proprio il vostro modo di strutturare la comunicazione: dall'utilizzo di sillogismi e interrogativi retorici senza pertinenze e luoghi comuni senza fondamento. Il fatto di stigmatizzare la "generalizzazione" è solo uno dei paraventi per non autorizzare l'opinione pubblica ad esprimere il dissenso rispetto a determinate situazioni, alle quali peraltro non dedicate certo realistici approfondimenti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Addio a Valenti, lo sportivo

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

8commenti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

7commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport