13°

24°

Strajè-Stranieri

La nuova moschea sarà nella zona di via Reggio

La nuova moschea sarà nella zona di via Reggio
Ricevi gratis le news
2

Francesco Bandini
Il Comune ha deciso: Parma avrà la sua moschea. Una moschea vera e propria, con tanto di minareto e strutture collegate destinate alle altre attività della Comunità islamica, e non più un luogo di culto confinato dentro un capannone in mezzo a un quartiere artigianale, come avviene attualmente in via Campanini. L'amministrazione Pizzarotti, di concerto con la Comunità islamica, ha anche già individuato un luogo ben determinato in cui permettere la costruzione dell'edificio di culto, di cui però per il momento dal municipio non indicano l'ubicazione precisa. Quello che è certo è che la moschea sorgerà in un'area alle spalle della sede dell'Efsa (l'Autorità alimentare europea), oltre la ferrovia, vale a dire, con ogni probabilità, nella zona di via Reggio o via Vasari, o, tuttalpiù, nell'area all'inizio di via Baganzola.
Se la collocazione precisa non è ancora nota, due cose invece sono sicure: il Comune metterà a disposizione gratuitamente un terreno di sua proprietà, verosimilmente con una forma di concessione; il Comune non spenderà un solo euro per la realizzazione dell'opera, il cui onere finanziario sarà sostenuto interamente dalla comunità islamica, che a questo proposito si è già attivata per cercare anche all'estero benefattori che possano dare il proprio contributo economico. La moschea e il relativo centro islamico saranno realizzati su un'area che sarà ceduta al Comune dai soggetti che realizzeranno un Pua (piano urbanistico attuativo): tecnicamente, si parla di cessione di urbanizzazione secondaria.
Definitivamente abbandonate, dunque, le ipotesi di collocazione della moschea in aree decisamente più esterne: le opzioni che erano state avanzate all'epoca del commissario Ciclosi erano quelle di Eia e di strada Santa Margherita. Su questo l'assessore all'Urbanistica Michele Alinovi è stato chiaro: «La nuova moschea non sarà in una frazione, ma all'interno del perimetro urbanizzato della città. Per quanto ci riguarda, l'area individuata è una soltanto: un'area molto interessante anche per la stessa Comunità islamica. Una volta perfezionato l'iter burocratico amministrativo, ne daremo evidenza pubblica». E su quest'ultimo punto, Alinovi precisa che sarà in quel momento che verrà coinvolta la cittadinanza: «Condivideremo la nostra proposta insieme alla città con un ampio dibattito: non vogliamo che questa soluzione venga vista come un'imposizione».
I tempi in cui tutta l'operazione potrà andare in porto non sono al momento preventivabili, anche se fin da ora l'assessore fa sapere che «sarà un dibattito che si svilupperà l'anno prossimo». Ma già adesso, precisa, «il Comune si sta facendo carico di quello che oggi è un problema ma che domani potrebbe essere un'opportunità per tutta la città». Di sicuro, aggiunge Alinovi, «vogliamo che quello che si andrà a realizzare non sia un capannone com'è adesso, ma un'autentica moschea, con tanto di minareto, affinché una delle più grandi religioni monoteiste del mondo possa avere una sede degna di questo nome. Sarà una moschea con centro islamico e con tutte le attività per l'integrazione: qualcosa di molto aperto alla città, che possa diventare anche un volano per migliorare i rapporti culturali con Parma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paolo

    18 Ottobre @ 17.32

    ma che cavolo fate? quale moschee,nei paesi loro bruciano le chiese e voi li accogliete,ma quale mondo globalizzato,questa è l' ITALIA, se volete essere cittadini del mondo andate in altri paesi,ma dobbiamo armarci e cominciare a sparare?

    Rispondi

  • giuliana

    16 Agosto @ 19.22

    Nessuna nuova moschea. Nessuna struttura deve essere messa a disposizione degli islamici. I fratelli (non nostri) musulmani spingono per occupare militarmente -tramite le moschee- il nostro territorio e farne degli avamposti per la loro occupazione e la nostra islamizzazione. Solo degli irresponsabili possono permetterlo. Ma il sindaco di Parma è al corrente di quanto succede nel mondo islamico? La caccia al cristiano prosegue senza sosta, quella all'ebreo è già terminata in tanti paesi-ora islamici- per mancanza di materia prima. E' agghiacciante come è agghiacciante vedere in quali mani di politici siano messi gli italiani.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery