12°

Strajè-Stranieri

Cittadinanza parmigiana ai bimbi stranieri

60
Conto alla rovescia per la cittadinanza parmigiana ai bimbi nati in città da genitori stranieri.
 
Ieri pomeriggio durante la seduta della commissione Affari Istituzionali i consiglieri comunali hanno discusso dello «ius soli» in salsa parmigiana. I rappresentanti dei 5 Stelle e del Pd hanno trovato l’intesa sul riconoscimento simbolico da conferire ai bambini nati a Parma da genitori stranieri residenti in Italia da almeno 5 anni.
 
La delibera verrà votata martedì prossimo in consiglio comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • INA

    17 Settembre @ 10.57

    Sign.ra Annamaria alla sua domanda sul come sono riuscita a vincere il concorso pubblico ha benissimo risposto il Sign. Maurizio, ovvero la cittadinanza italiana non era uno dei requisiti richiesti. La valutazione è stata fatta solo per titoli, esami e meriti. Per quanto riguarda il sollecito a cui si riferiva, già fatto! Ma non è questo il punto, il mio, è solo un caso e come me ce ne sono tanti altri, italiani e non, con difficoltà oggettive legislativo-borocratiche in diversi ambiti. Del resto sono totalmente d'accordo con lei. Ed è vero che per mantenere gente che vive alle spalle degli altri si spendono tanti soldi pubblici e sono i nostri soldi, suoi ma anche i miei e di tanta altra gente che si dà da fare quotidianamento e onestamente per portare da mangiare a casa. E' questo il punto ed è su questo che bisogna lavorare e bene, ognuno nel suo piccolo! Per la frustrazione e l'insicurezza a cui lei faceva riferimento ci troviamo nella stessa barca. Anche io non sono felice e tranquilla sapendo che per le strade girano delinquenti stranieri e non; perchè se intenzionati a far male al prossimo, lo faranno a lei ma anche ai non italiani se nel posto e al momento sbagliato. Non è che io sia immune o abbia il lascia passare davanti ad un delinquente straniero o italiano che sia!

    Rispondi

  • Geronimo

    17 Settembre @ 08.20

    Annamaria, come la signora ha scritto NELLA QUASI TOTALITA’ DEI CONCORSI PUBBLICI E’ RICHIESTA LA CITTADINANZA ITALIAN”, molto diverso dalla totalità, i requisiti variano da concorso a concorso, addirittura molti riservano quote ai disabili, cosa giusta sulla carta ma che poi può creare problemi semplicemente perché il disabile non è in grado di svolgere un determinato lavoro oppure lavora al quarto piano senza ascensore e non ci sono le attrezzature per le sedie a rotelle, ho poi volutamente tralasciato il discorso dei falsi invalidi perché questo è un altro discorso più complesso

    Rispondi

  • annamaria

    17 Settembre @ 02.00

    Sig.ra Ina, certo con le leggi attuali lei non ha la cittadinanza in automatico, ma la può sempre richiedere (cosa che lei ha fatto) e in genere viene concessa se non ci sono motivi ostativi. Sarà una noia burocratica, ma mi creda, dalla burocrazia non sono esenti neppure gli Italiani:La sua domanda è ferma da quattro anni? Non pensa di sollecitare ? Sa quanti supplenti precari aspettano mesi il loro stipendio? o pensionati la loro pensione? o ,per anni, il rimborso per tasse pagate in eccesso? Temo lei sia in buona compagnia. Inoltre vorrei capire: lei, per merito, ha vinto un concorso pubblico dove è richiesta la cittadinanza italiana, pur non avendola? Ho capito bene? E se è così , mi spiega come ha fatto? Certo qui ci sono molti commenti arrabbiati e anche pesanti, ma non si risolve il problema accusando sempre di razzismo o fascismo.Forse è il caso di mettersi anche nei panni di chi vive la frustrazione e l'insicurezza di un paese che si sta impoverendo e degradando., dove trovare lavoro e mantenerlo è sempre più difficile e lei non potrà negare che per aiutare gli immigrati si spendono molti soldi pubblici. Sono inoltre molti gli stranieri per bene, ma ce ne sono moltissimi che delinquono e vivono alle spalle degli altri: lei li aiuterebbe volentieri? Chi sta subendo l'impatto con un'immigrazione fuori controllo non sono nè i politici cialtroni nè gli amministratori troppo spesso esibizionisti, sono le classi più deboli . E questo non fa bene a nessuno.

    Rispondi

  • INA

    16 Settembre @ 14.02

    Al Sign.VERCINGETORIGE. Premetto che non è nella mia indole convincere il prossimo e soprattutto raccontare balle, come lei ha scritto nel suo commento, comunque se è tanto curioso le spiegherò brevemente il perchè.1) Intanto non sono nata in Italia ma ci sono arrivata da piccola quindi al 18° anno di età, con le leggi in vigore, non ottieni la concessione della cittadinanza in automatico. 2) Sì, ho titoli italiani ma quasi nella totalità dei concorsi pubblici uno dei requisiti richiesti è proprio il possesso della cittadinanza italiana, quindi già qui uno rimane escluso e bisogna solo sperare di trovare un concorso in cui si valuti il merito prima di tutto e fortunatamente nel mio caso ciò è avvenuto. 3) Sì, ho richiesto la cittadinanza e la mia pratica non si sà ancora dove sia andata a finire, visto che è da 4 anni che ne ho fatto domanda mentre in teoria avrei dovuto averla entro i 2 anni di richiesta. 4) Ora lascio a lei chiedere alle istituzioni il perchè di tanto ritardo, mentre si fa molto in fretta a rilasciare i delinquenti liberi per le strade. Credo non sia buona norma giudicare gli altri a prescindere, bisogna prima conoscere e poi trarre conclusioni. Vede Sign.VERCINGETORIGE, se tutti pretendessero spiegazioni ai personaggi che stando portando a rotoli questo paese, con tanto fervore quanto lei ci mette nei suoi commenti, forse le cose andrebbero meglio e probabilemente si arriverebbe a qualcosa di buono e di concreto!

    Rispondi

  • nextor

    15 Settembre @ 14.09

    Poveri fascistelli rabiosetti. La modestia del vostro quoziente intelettivo è smascherata dalla vostra incapacità sviluppare un qualsiasi ragionamento che vada oltre l'invettiva. Studiate ragazzi, studiate

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

CALCIO

A Salò un Parma affamato

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Appennino reggiano

Scontro fra moto: intervengono due elicotteri, un ferito grave portato a Parma 

L'altro motociclista è stato portato a Baggiovara (Modena)

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia