-2°

Strajè-Stranieri

Diritti, doveri...e anche differenziata: la giornata dei senegalese

Ricevi gratis le news
5

Nella sala dell’Assistenza Pubblica “esaurita in ogni ordine di posti” per il periodico raduno della comunità sengalese, l’assessore all’ambiente Gabriele Folli, invitato anche in quanto vecchio amico del Senegal, ha spiegato come funziona il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti porta  a porta e come differenziare gli scarti alla fonte.
L’assessore – che conosce bene il Paese africano, dove è stato un paio di volte – ha rispolverato il suo francese per spiegare le principali novità che si stanno introducendo in città e che fra qualche giorno diventeranno operative anche in Oltretorrente, quartiere con forte presenza di stranieri, che devono sentirsi pienamente coinvolti per la buona riuscita dell’operazione: spariscono i cassonetti, restano in strada le campane del vetro e i contenitori della carta, arrivano in casa il bidoncini dell’organico, il sacco per plastica e barattolame, e soprattutto il bidoncino grigio (o il sacco bianco) per i rifiuti residui. “Meno ne restano e meglio è”, ha detto l’assessore, e chi meno ne consegna meno pagherà, grazie al microchip che in un futuro non lontano conterà il numero delle svuotature per ciascuna famiglia, determinando la tariffa da pagare a Iren.
Durante la giornata si è parlato dei diritti e dei doveri degli immigrati e delle prove concrete di integrazione in città

Guarda il servizio del TgParma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    13 Ottobre @ 20.57

    Claudio, invece di criticare provi a farla lei, facile parlare e criticare perché si fa quella cosa e non l'altra, evidentemente perché c'è qualcuno che una determinata cosa la fa, chi non fa nulla e si lamenta è sempre dalla parte del torto.

    Rispondi

  • Francesco

    13 Ottobre @ 19.03

    STANOTTE HO FATTO UN SOGNO. Un uomo alto e stempiato , coperto dal collo ai piedi , con un cappotto color cammello , a doppio petto , col bavero alzato , in testa un cappellaccio da cow boy , e , sui piedi nudi , due sandali pesanti, come quelli dei Carmelitani Scalzi , stava accovacciato nella "posizione del loto" sotto i Portici del Grano. C' era qualcosa di famigliare nei piccoli occhi , vicini vicini , ma tutto il resto del volto , era nascosto da una fitta barba grigia. Un altro uomo , in toga e stocco , inveiva a gran voce contro di lui . Dietro una colonna, poco più avanti , una persona in piedi , con gli sfarzosi abiti di Matilde di Canossa , era , in realtà , un uomo , e , con la mano destra , gettava oggetti vari dentro un forno al suo fianco , mentre , con la mano sinistra , usando una canna da giardino , innaffiava un povero setter , che guaiva e si sgrullava , nel tentativo di asciugarsi..........poi mi sono svegliato , scosso da mia moglie , con la scusa che russavo , ma le ho risposto con una poderosa doppietta di tacco.............

    Rispondi

  • the clansman

    13 Ottobre @ 18.49

    eh si se non ci fossero loro addio posteggiatori abusivi

    Rispondi

  • illuminato

    13 Ottobre @ 17.11

    brava gente!

    Rispondi

  • claudio

    13 Ottobre @ 16.27

    Dopo l'immancabile Ottobre Africano, la "giornata senegalese" e quella, di prossima istituzione,"del Burkina Faso", attendiamo con trepidazione la giornata dell'ISLANDESE! Diamine, un pizzico di fantasia!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande