21°

33°

Strajè-Stranieri

L'incubo di Jerry: "Non so più niente della mia famiglia"

L'incubo di Jerry: "Non so più niente della mia famiglia"
Ricevi gratis le news
0

 Chiara Pozzati

Via Cagliari 41, Jerry Cordero aspetta. Non conta più le ore che scivolano nella disperazione. La sua famiglia, la terra, le radici: tutto spazzato via dal tifone. E le Filippine sembrano più irraggiungibili che mai. 
«I miei genitori, nipoti, zii, cugini sono là. Non so neppure se sono ancora vivi». 
Rovescia l’angoscia con calma, prova a difendersi dal dolore. «Neppure la stampa filippina ha potuto raggiungere il mio paese. Il blackout è totale, per ora è tutto fermo. Non potrei arrivare là». Parla più per se stesso che per chi ascolta. La moglie distoglie lo sguardo desolata, ha gli occhi lucidi ma non crolla. 
Jerry è nato e cresciuto a Llorente, quasi ventimila abitanti sparpagliati nella provincia di Eastern Samar, nel Visayas Orientale. 
Dal giorno della tragedia laggiù è calato il buio. E soprattutto il silenzio. «Ho tentato in tutti i modi di contattarli. Solitamente ci sentiamo attraverso Skype, più raramente per telefono, ma ora...». 
La frase rimane in sospeso. Jerry è approdato a Parma 13 anni fa, uno dei suoi figli è nato nella nostra città. «Il più giovane ha 12 anni, poi ci sono le ragazze di 22 e 23 anni, e il maggiore che ne ha 24». 
E’ un uomo di fatica Jerry, lavora come operaio metalmeccanico in un’impresa della provincia. Abituato a orari pesanti e olio di gomito, ha imparato presto ad amare questa città.
 «Mi sono trovato bene fin dal principio - il pensiero vaga lontano, ma si sforza di non perdere la calma -. Parma mi ha subito accolto bene, anche se non ho mai dimenticato la mia terra».
 Una perla affacciata sull’Oceano violentata dalla tempesta. E le ore che adesso si accumulano nell’accogliente salotto di casa Cordero si fanno sempre più pesanti, interminabili. 
 «A fianco a me abitano mio fratello e sua moglie – confida ancora il 48enne – ma non si sentono di parlare, il loro figlio è là in questo momento. Era andato a trovare i parenti ed è stato travolto. Anche loro non sanno nulla, pregano in continuazione, come tutti noi del resto».
 Ma il filo della speranza si assottiglia di minuto in minuto. «Non sappiamo neppure più a chi rivolgerci – prosegue l'uomo tutto d’un fiato, con l'aria esausta – abbiamo anche pensato di metterci in viaggio, ma sarebbe una pazzia. Sappiamo della tragedia da giornali e televisioni italiane, lo schermo rimane sempre acceso ma l’angoscia ci divora». 
Ad addolcire il calvario solo la vicinanza della comunità: «In tanti in questi giorni hanno espresso il loro affetto: ci passano a trovare spesso e volentieri, non ci lasciano soli». 
Poi, naturalmente, c’è la chiesa di Sant’Uldarico: avamposto di speranza in questo maledetto limbo. «Il fatto di trovarci insieme a pregare è un sollievo». 
Affidarsi al cielo per accorciare le distanze. «Nel 1985 era successa la stessa cosa, un tifone aveva investito le nostre terre - conferma scuotendo il capo – ma un evento di questa portata non era mai accaduto prima. Questa è una tragedia senza precedenti». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma, arrestato

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

1commento

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

16commenti

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tortiano

Vede scappare i ladri sull'auto della cliente. Ora il lieto fine

Fraore

Black out programmato. Ma nessuno lo sapeva

1commento

fontevivo

Schianto tra furgone e bicicletta: un ferito

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

1commento

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

5commenti

Lutto

Alberto Greci, una vita per il museo Lombardi

MILANO

Sala: "Il Pd ha sbagliato a non dare credito a Pizzarotti"

Il sindaco di Parma alla Festa dell'Unità a Milano si schiera con Gori sull'immigrazione: "Lo Stato faccia di più"

6commenti

meteo

Il caldo intenso sta per finire, arriva aria fresca

Piogge e temporali al Nord.Centro-sud,calo termico di 8-10 gradi

PINZOLO

Baraye e Calaiò (triplette) protagonisti nella prima uscita stagionale: 14-0

Giorno, debutto con gol: "Pronto a dare tutto" Video - Le prossime amichevoli (guarda) 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

trentino

Ferito da orso: ordinata la cattura. "E abbattimento se necessario"

1commento

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Lascio Verona: non mi dà stimoli. Ma non mi ritiro"

QUI PINZOLO

Bongiovanni: «Alleno il Parma a tavola»

SOCIETA'

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

1commento

benessere

Yoga al parco: giovani e anziani in cerca di quiete e saggezza

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori