13°

Strajè-Stranieri

L'incubo di Jerry: "Non so più niente della mia famiglia"

L'incubo di Jerry: "Non so più niente della mia famiglia"
Ricevi gratis le news
0

 Chiara Pozzati

Via Cagliari 41, Jerry Cordero aspetta. Non conta più le ore che scivolano nella disperazione. La sua famiglia, la terra, le radici: tutto spazzato via dal tifone. E le Filippine sembrano più irraggiungibili che mai. 
«I miei genitori, nipoti, zii, cugini sono là. Non so neppure se sono ancora vivi». 
Rovescia l’angoscia con calma, prova a difendersi dal dolore. «Neppure la stampa filippina ha potuto raggiungere il mio paese. Il blackout è totale, per ora è tutto fermo. Non potrei arrivare là». Parla più per se stesso che per chi ascolta. La moglie distoglie lo sguardo desolata, ha gli occhi lucidi ma non crolla. 
Jerry è nato e cresciuto a Llorente, quasi ventimila abitanti sparpagliati nella provincia di Eastern Samar, nel Visayas Orientale. 
Dal giorno della tragedia laggiù è calato il buio. E soprattutto il silenzio. «Ho tentato in tutti i modi di contattarli. Solitamente ci sentiamo attraverso Skype, più raramente per telefono, ma ora...». 
La frase rimane in sospeso. Jerry è approdato a Parma 13 anni fa, uno dei suoi figli è nato nella nostra città. «Il più giovane ha 12 anni, poi ci sono le ragazze di 22 e 23 anni, e il maggiore che ne ha 24». 
E’ un uomo di fatica Jerry, lavora come operaio metalmeccanico in un’impresa della provincia. Abituato a orari pesanti e olio di gomito, ha imparato presto ad amare questa città.
 «Mi sono trovato bene fin dal principio - il pensiero vaga lontano, ma si sforza di non perdere la calma -. Parma mi ha subito accolto bene, anche se non ho mai dimenticato la mia terra».
 Una perla affacciata sull’Oceano violentata dalla tempesta. E le ore che adesso si accumulano nell’accogliente salotto di casa Cordero si fanno sempre più pesanti, interminabili. 
 «A fianco a me abitano mio fratello e sua moglie – confida ancora il 48enne – ma non si sentono di parlare, il loro figlio è là in questo momento. Era andato a trovare i parenti ed è stato travolto. Anche loro non sanno nulla, pregano in continuazione, come tutti noi del resto».
 Ma il filo della speranza si assottiglia di minuto in minuto. «Non sappiamo neppure più a chi rivolgerci – prosegue l'uomo tutto d’un fiato, con l'aria esausta – abbiamo anche pensato di metterci in viaggio, ma sarebbe una pazzia. Sappiamo della tragedia da giornali e televisioni italiane, lo schermo rimane sempre acceso ma l’angoscia ci divora». 
Ad addolcire il calvario solo la vicinanza della comunità: «In tanti in questi giorni hanno espresso il loro affetto: ci passano a trovare spesso e volentieri, non ci lasciano soli». 
Poi, naturalmente, c’è la chiesa di Sant’Uldarico: avamposto di speranza in questo maledetto limbo. «Il fatto di trovarci insieme a pregare è un sollievo». 
Affidarsi al cielo per accorciare le distanze. «Nel 1985 era successa la stessa cosa, un tifone aveva investito le nostre terre - conferma scuotendo il capo – ma un evento di questa portata non era mai accaduto prima. Questa è una tragedia senza precedenti». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

3commenti

FIDENZA

Non ha il biglietto del treno: aggredisce il controllore

1commento

protesta

Oggi anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

LA MORTE DEL BOSS

Addio a Riina. E c'è chi gli rende omaggio

Adolescenti

Il bullo? Si combatte con l'ironia

1commento

A Lesignano

Nuovi lavori al centro dato alle fiamme

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SISSA TRECASALI

Muore sulla pista da ballo

Cinema

Archibugi: «Ma i ragazzi non sono tutti sdraiati»

FORNOVO

Stazione in mano agli sbandati

ladri in azione

Furto alla mensa del Campus: niente pasti per studenti e dipendenti Video

2commenti

anteprima gazzetta

Il dopo terremoto a Fornovo: "Il peggio sarebbe passato"

dopo terremoto

Due torrini del Battistero danneggiati: area transennata Video

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

BRUXELLES

Ema ad Amsterdam, Milano beffata al sorteggio. Eba a Parigi (dopo sorteggio). Ema: cos'è (Video)

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

Atlanta

Georgia Dome raso al suolo, in fumo 214 milioni di dollari Video

SOCIETA'

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica