teatro al parco

Il ritorno di Baliani e la rinascita della balera

Il 22 luglio «La metà di Sophia», duetto tra narrazione e musica dal vivo con Marco Baliani e il sassofonista Cristiano Arcelli, il 25 luglio «I passi ultimi», cabaret danzante con una degustazione offerta da Tabarro Enoteca

Marco Baliani

Marco Baliani

0

Il ritorno sulla scena di Parma di Marco Baliani, autore, regista e attore di grande spicco del teatro italiano, e la rinascita della balera di un tempo, quando nell'edificio che ora ospita il Teatro al Parco si danzava, si conoscevano persone e nascevano nuovi amori. Sono i due appuntamenti, entrambi rivolti al pubblico degli adulti, che animano la quarta settimana del cartellone di «Insolito Festival», la rassegna di teatro all’aperto che continua per tutta l’estate nel Giardino Ducale di Parma, realizzata con il contributo del Comune di Parma dall’Associazione Micro Macro in collaborazione con il Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti.
Il 22 luglio alle 21.30 nel Boschetto della Grande Quercia Marco Baliani è protagonista di «La metà di Sophia», un duetto che fonde narrazione e musica dal vivo con il sassofonista Cristiano Arcelli (ingresso gratuito). Tra le ombre e le luci dimenticate tra i rami, i racconti di Marco Baliani si dipanano attraverso la sua voce, accompagnati dal suono di un sassofono sperduto tra i cespugli, e ripercorrono le magie di incontri con esseri fuori dal comune, ma ben presenti nell'oscurità di quel bosco che è metafora del nostro vivere. «La metà di Sophia» è il titolo di una raccolta di racconti di Baliani, racconti che si muovono attraverso le periferie indefinite del Lazio fra Torvajanica e le prime colline di Acilia, lungo le strade che si allontanano dalla metropoli per non portare da nessuna parte. Ed è proprio qui, nei luoghi provvisori segnati dal passaggio distratto e onnivoro della modernità, che Baliani trova un inverosimile approdo. In queste terre, abitate da un’umanità che sembra abbandonata a se stessa, fatte di città costruite dall’oggi al domani, di villaggi diroccati, di antichità sepolte, si possono incontrare personaggi e storie di quotidiana malia. Un uomo che si fa tenere in una gabbia lurida, dalla quale esce solo per votarsi a un sacro coito. Un’antica pompa di benzina dove una vecchia benzinaia in tuta da meccanico lancia profezie. Un busto di statua profana che è stato innalzato a misterioso oggetto di culto. In un susseguirsi di incontri pervasi di stupore, Marco Baliani, come un anomalo cronista di periferia, ci conduce alla scoperta di un mondo che cresce nelle anse di spazio e tempo appena sfiorate dal progresso, in una dimensione in bilico perenne con la realtà, un luogo di transito malinconico e profondamente poetico.
Il 25 luglio alle 21.30 nell’arena estiva del Teatro al Parco va in scena «I passi ultimi», un «cabaret danzante in atti da definire a un passo dalla fine», una creazione per «Insolito Festival» del Teatro delle Briciole, di e con Elisa Cuppini e Savino Paparella, musiche live Mauro Casappa, oggetti, complementi d'arredo e mobili a cura di Loppis mercatino del ri-usato, con una degustazione offerta da Tabarro Enoteca (Biglietti 3,00 euro, in vendita alla Libreria Feltrinelli in Strada Farini; al Teatro al Parco il lunedì e il giovedì dalle 10 alle 17.30, il mercoledì dalle 10 alle 14.30, la sera
dello spettacolo dalle 20.30). «I passi ultimi» è un momento conviviale e immaginario su un ipotetico giudizio universale, annunciato all'improvviso durante una serata danzante. Una voce annuncia un'ora precisa, un limite oltre al quale non si sa se la vita continuerà. Per far fronte a questa situazione, gli artisti cercheranno di stemperare l'atmosfera e gli animi. Si raccolgono idee e musiche che fanno ballare e rallentare il tempo che resta. Gli artisti e il pubblico hanno dubbi domande, peccati, ultimi desideri. Lo spettacolo interagisce con questa variegata umanità, prova a dividere in gironi danteschi, confessa le debolezze, ascolta l'eroe, salva i fragili, esalta le follie dell'ultima ora, diluisce il senso di colpa ballandolo a tempo di valzer. Vengono sussurrate, gridate, cantate storie di uomini e donne che hanno a che fare col perdono. Polke, valzer, mazurche, voci, sonorità sorprendenti e inattese, s'infilano nello spettacolo per sostenere questo difficile momento. Dopo aver fatto tutto il possibile per ingannare il tempo, attendiamo compatti lo scoccare dell'ora.
Il 22 e il 25 luglio dalle 18.30 alle 23.30, sempre nel Giardino Ducale, si possono visitare le due installazioni a ingresso gratuito, «La testa del gigante» di Andrea Bovaia, una casina nel Parco, uno scrigno di oggetti reinventati e piccole sculture, e «Le voci sotto la corteccia» di Mauro Casappa, un esperimento fonico con cui gli alberi ci fanno sentire tutto quello che hanno ascoltato nella loro lunga vita.
Biglietteria 0521 989430, informazioni 0521 992044, www.solaresdellearti.it/teatrodellebriciole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti