13°

31°

teatro al parco

Il ritorno di Baliani e la rinascita della balera

Il 22 luglio «La metà di Sophia», duetto tra narrazione e musica dal vivo con Marco Baliani e il sassofonista Cristiano Arcelli, il 25 luglio «I passi ultimi», cabaret danzante con una degustazione offerta da Tabarro Enoteca

Marco Baliani

Marco Baliani

0

Il ritorno sulla scena di Parma di Marco Baliani, autore, regista e attore di grande spicco del teatro italiano, e la rinascita della balera di un tempo, quando nell'edificio che ora ospita il Teatro al Parco si danzava, si conoscevano persone e nascevano nuovi amori. Sono i due appuntamenti, entrambi rivolti al pubblico degli adulti, che animano la quarta settimana del cartellone di «Insolito Festival», la rassegna di teatro all’aperto che continua per tutta l’estate nel Giardino Ducale di Parma, realizzata con il contributo del Comune di Parma dall’Associazione Micro Macro in collaborazione con il Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti.
Il 22 luglio alle 21.30 nel Boschetto della Grande Quercia Marco Baliani è protagonista di «La metà di Sophia», un duetto che fonde narrazione e musica dal vivo con il sassofonista Cristiano Arcelli (ingresso gratuito). Tra le ombre e le luci dimenticate tra i rami, i racconti di Marco Baliani si dipanano attraverso la sua voce, accompagnati dal suono di un sassofono sperduto tra i cespugli, e ripercorrono le magie di incontri con esseri fuori dal comune, ma ben presenti nell'oscurità di quel bosco che è metafora del nostro vivere. «La metà di Sophia» è il titolo di una raccolta di racconti di Baliani, racconti che si muovono attraverso le periferie indefinite del Lazio fra Torvajanica e le prime colline di Acilia, lungo le strade che si allontanano dalla metropoli per non portare da nessuna parte. Ed è proprio qui, nei luoghi provvisori segnati dal passaggio distratto e onnivoro della modernità, che Baliani trova un inverosimile approdo. In queste terre, abitate da un’umanità che sembra abbandonata a se stessa, fatte di città costruite dall’oggi al domani, di villaggi diroccati, di antichità sepolte, si possono incontrare personaggi e storie di quotidiana malia. Un uomo che si fa tenere in una gabbia lurida, dalla quale esce solo per votarsi a un sacro coito. Un’antica pompa di benzina dove una vecchia benzinaia in tuta da meccanico lancia profezie. Un busto di statua profana che è stato innalzato a misterioso oggetto di culto. In un susseguirsi di incontri pervasi di stupore, Marco Baliani, come un anomalo cronista di periferia, ci conduce alla scoperta di un mondo che cresce nelle anse di spazio e tempo appena sfiorate dal progresso, in una dimensione in bilico perenne con la realtà, un luogo di transito malinconico e profondamente poetico.
Il 25 luglio alle 21.30 nell’arena estiva del Teatro al Parco va in scena «I passi ultimi», un «cabaret danzante in atti da definire a un passo dalla fine», una creazione per «Insolito Festival» del Teatro delle Briciole, di e con Elisa Cuppini e Savino Paparella, musiche live Mauro Casappa, oggetti, complementi d'arredo e mobili a cura di Loppis mercatino del ri-usato, con una degustazione offerta da Tabarro Enoteca (Biglietti 3,00 euro, in vendita alla Libreria Feltrinelli in Strada Farini; al Teatro al Parco il lunedì e il giovedì dalle 10 alle 17.30, il mercoledì dalle 10 alle 14.30, la sera
dello spettacolo dalle 20.30). «I passi ultimi» è un momento conviviale e immaginario su un ipotetico giudizio universale, annunciato all'improvviso durante una serata danzante. Una voce annuncia un'ora precisa, un limite oltre al quale non si sa se la vita continuerà. Per far fronte a questa situazione, gli artisti cercheranno di stemperare l'atmosfera e gli animi. Si raccolgono idee e musiche che fanno ballare e rallentare il tempo che resta. Gli artisti e il pubblico hanno dubbi domande, peccati, ultimi desideri. Lo spettacolo interagisce con questa variegata umanità, prova a dividere in gironi danteschi, confessa le debolezze, ascolta l'eroe, salva i fragili, esalta le follie dell'ultima ora, diluisce il senso di colpa ballandolo a tempo di valzer. Vengono sussurrate, gridate, cantate storie di uomini e donne che hanno a che fare col perdono. Polke, valzer, mazurche, voci, sonorità sorprendenti e inattese, s'infilano nello spettacolo per sostenere questo difficile momento. Dopo aver fatto tutto il possibile per ingannare il tempo, attendiamo compatti lo scoccare dell'ora.
Il 22 e il 25 luglio dalle 18.30 alle 23.30, sempre nel Giardino Ducale, si possono visitare le due installazioni a ingresso gratuito, «La testa del gigante» di Andrea Bovaia, una casina nel Parco, uno scrigno di oggetti reinventati e piccole sculture, e «Le voci sotto la corteccia» di Mauro Casappa, un esperimento fonico con cui gli alberi ci fanno sentire tutto quello che hanno ascoltato nella loro lunga vita.
Biglietteria 0521 989430, informazioni 0521 992044, www.solaresdellearti.it/teatrodellebriciole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza sulla Pietra di Bismantova: ferito 25enne di Parma

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

SEMBRA IERI

Sembra ieri: via Farini affollata di autobus (1998)

traffico

Autovelox: i controlli fra il 29 maggio e il 1° giugno

1commento

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

salso

Terme, via libera alla liquidazione

Autostrada

Incidente e traffico intenso: code in A1 e in A15 in serata

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover