tizzano

Cisone: lotta contro il tempo per tenere aperta la strada

Situazione grave perché la frana continua a muoversi

Cisone: lotta contro il tempo per tenere aperta la strada

La strada di Cisone

Ricevi gratis le news
0

A Cisone si lavora intensamente, a ritmi serratissimi, per tenere aperta la strada: di fatto si lotta contro il tempo, perché la frana continua a muoversi e la situazione è grave. L’hanno constatata questa mattina gli assessori provinciali Andrea Fellini e Ugo Danni, che hanno compiuto un sopralluogo insieme al dirigente Gabriele Alifraco. Sul posto il personale del Servizio Viabilità della Provincia, i volontari di protezione civile e il Servizio tecnico di bacino.

“La situazione è estremamente grave, perché la frana, che prima spingeva dall’alto e “sollevava” la provinciale Massese, adesso è in fase di trascinamento, cioè sta trascinando verso valle la strada. In più, la frana si stacca molto in alto e crea problemi anche alla provinciale 14 di Tizzano. In pratica, il movimento franoso parte in località Cozzo e arriva fino a Cisone, interessando come detto non una ma due strade”, spiega l’assessore provinciale alla Viabilità Andrea Fellini, sottolineando la collaborazione con il servizio tecnico di Bacino: “Ci stiamo coordinando con loro per gli interventi da effettuare. Il Servizio tecnico di bacino ha tra l’altro già trasmesso alla Regione Emilia Romagna la richiesta di fondi che la Provincia gli aveva inoltrato”.
Ora si sta lavorando su più fronti: “Da un lato per rimuovere e fermare il fronte di frana che investe la strada, e dall’altro per evitare che la strada stessa possa sprofondare verso valle. Lavoriamo ininterrottamente con due mezzi escavatori, e la situazione è monitorata 24 ore su 24 dal personale del Servizio Viabilità. La guardiania è effettuata anche dai volontari della Protezione civile e dai Carabinieri di Tizzano. Stiamo lavorando anche sulla provinciale 14 di Tizzano, per riprendere e chiudere le fessure che si sono aperte per effetto al cedimento della strada dovuto alla frana”, racconta Fellini, che è in contatto continuo con il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli e con il prefetto Luigi Viana per tenerli costantemente aggiornati dell’evolversi della situazione. “La situazione è grave perché se franassero la sp 14 e la sp 665 Massese, Tizzano e tutta la parte sud di quella zona rischierebbero di restare parzialmente isolate. È anche per questo – afferma Fellini - che oggi abbiamo effettuato un sopralluogo sulla provinciale 115 di Reno, che resterebbe la strada più breve per raggiungere Tizzano in alternativa alla Massese. Sulla 115 abbiamo già progettato un intervento di messa in sicurezza di un tratto particolarmente ammalorato, siamo in grado di intervenire nel giro di qualche giorno. Stessa cosa, cioè progetto già approvato e possibilità di intervenire a breve, anche sulla provinciale 84 di Carobbio, che sarebbe l’altra alternativa per raggiungere Tizzano da Corniglio”. Situazione critica, dunque, ma Fellini sottolinea l’efficacia dei lavori realizzati: “È importante rilevare come i tratti su cui eravamo intervenuti nel recente passato abbiano tenuto: su quei tratti non ci sono stati cedimenti o altri problemi”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Notiziepiùlette

Ultime notizie

64 offerte di lavoro per articolo Gazzetta 20 febbraio 2018

LAVORO

64 nuove offerte

Lealtrenotizie

Congregazione delle Domenicane per Scuole Luigine

SCUOLA

Porta, c'è l'accordo con la Proges: si va avanti

meteo

Parma, allerta a livello giallo

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

3commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

TRAFFICO

Tamponamento risolto sulla tangenziale nord. Il traffico scorre

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

15commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Una scintilla per le idee. La vera vittoria di Parma 2020

di Marco Magnani

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

2commenti

ITALIA/MONDO

Giustizia

Gli stupratori di Rimini "come iene sulla preda"

tribunale

Corona, l'ex fotografo esce dal carcere e va in comunità

SPORT

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

3commenti

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

Spettacolo

Gibson, la storia del rock è sommersa dai debiti Video

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

MOTORI

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day