Arena Sunshine

Tizzano, scrittori in vetta

Tizzano, scrittori in vetta

Giuseppe Marchetti ospite di una passata edizione

Ricevi gratis le news
0
 

L'Unione Montana Appennino Parma Est e il Comune di Tizzano Val Parma, in collaborazione con il comitato organizzatore del Premio di Cultura Monte Caio ha organizzato, per domani alle 18, la consegna del Premio di Cultura Monte Caio 2016 nell'Arena Sunshine a Tizzano. Il Monte Caio ha da sempre unito le popolazioni che abitano i territori dell'Appennino parmense orientale, non solo nella storia e tradizioni, ma anche nelle produzioni economiche.Il premio di cultura Monte Caio è nato nel 2011 dalla volontà di promuovere tale territorio in modo sinergico dal punto di vista storico-culturale, paesaggistico, naturalistico e turistico, volontà di cui si sono fatti portatori i Comuni di Tizzano Val Parma, Neviano degli Arduini, Palanzano, Corniglio, l'Unione montana Appennino Parma est, il Parco Regionale dei Cento Laghi, con il sostegno della Fondazione Andrea Borri e delle associazioni culturali Centro Studi Valli del Termina e Comunità Valli dei Cavalieri.

Dopo una prima edizione dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia e quella successiva, nel 2013, intitolata a «Montagne ed Appennini: storie ed emozioni tra realtà e finzione», il Premio, che è biennale è nella passete eduzioni ha incoronato Aldo Cazzullo per «Viva l'Italia» e Alessandro Bertante per «Nina dei lupi» giunge oggi alla sua terza edizione e lo fa in una forma speciale. Il 2015 è stato infatti l'anno che ha visto l'assegnazione del riconoscimento Mab (Man and Biosphere) Unesco all'Appennino Tosco Emiliano in un perimetro definito nel territorio di 34 Comuni delle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Massa Carrara e Lucca. La riserva è una somma di bio-diversità, di eccellenze naturalistiche ed ambientali, di antichi borghi sopravvissuti allo spopolamento e vocati al turismo, di produzioni frutto di un peculiare tessuto agro-industriale che produce alimenti di alta qualità conosciuti nel mondo: sono ben 64 i prodotti Dop, Igp e tradizionali classificati dal Ministero dell'Agricoltura tra cui i nostri Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma e vini dei colli.

L'attenzione della giuria del premio, composta da intellettuali e da rappresentanti di istituzioni del territorio, è stata naturalmente da sempre rivolta alla montagna: il Monte Caio, ma non solo. Sembrava perciò opportuno quest'anno valutare il lavoro svolto per la candidatura Unesco, concretizzatosi in un dossier che doveva rappresentare all'organizzazione internazionale i connotati identificativi di una realtà ambientale, produttiva, storica e antropologica unica. La cerimonia di assegnazione del Premio 2016 sarà quindi incentrata sulla montagna oggetto del riconoscimento Unesco: un eco-sistema meritevole ad un tempo di protezione e di conservazione, ma anche di sviluppo compatibile con la salvaguardia della natura.

Interverranno e parleranno alla cerimonia del Premio Monte Caio il presidente della regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini (a conclusione degli interventi), il sindaco di Tizzano Amilcare Bodria, il sindaco di Langhirano Giordano Bricoli, che è anche presidente dell'Unione dei Comuni dell'Appennino Parmense Parma Est. Saranno presenti i 34 sindaci dei comuni che fanno parte del territorio dell'Appennino Tosco-Emiliano che l'Unesco ha dichiarato patrimonio dell'Umanità, dando vita al Mab, che significa Riserva dell'Uomo e della Biosfera.

I comuni sono i seguenti. In Provincia di Parma: Berceto, Calestano, Corniglio, Monchio delle Corti, Langhirano, Neviano, Palanzano, Tizzano Val Parma.

In provincia di Reggio Emilia: Baiso, Canossa, Carpineti, Casina, Castelnuovo nè Monti, Ventasso, Toano, Vetto, Vezzano, Villa Minozzo.

In provincia di Modena: Frassinoro. In provincia di Massa Carrara: Bagnone, Casola in Lunigiana, Comano Filattiera, Fivizzano, Fosdinovo, Licciana Nardi, Villafranca in Lunigiana. In provincia di Lucca: Castelnuovo Garfagnana, Piazza al Serchio, Pieve Fosciana, San Romano in Garfagnana, Sillano-Giuncugnano, Villa Collemandina.

L'avvocato ed ex senatore Fabio Fabbri, presidente della giuria, comunicherà il responso della giuria stessa e la relativa motivazione. «Non posso non ricordare - dice Fabbri - l’animatore primo e più convinto di questa iniziativa: lo scrittore Mario Rinaldi, storico della Resistenza nella montagna parmense, quella che allora fu chiamata “Est Cisa”. Mario è purtroppo scomparso. Ed è anche in suo onore ed in suo nome che abbiamo organizzato la seconda edizione del Premio, nella sua Neviano. Nella progettazione e nella realizzazione del Premio ha avuto un ruolo propulsivo essenziale la collaborazione di alcune donne impegnate nelle nostre amministrazioni civiche e nei centri culturali. Ne annovero alcune, con animo grato: Federica Madureri, Serena Brandini, Manuela Donarini, Francesca Scala e, ultime e non da ultime, Caterina Siliprandi e Marianna Cavalli, entrambe della Fondazione Borri. L’organizzazione del premio - conclude Fabbri - si è inoltre giovata del sostegno e della partecipazione di alcuni esponenti della cultura parmigiana, fra cui Beppe Massari, Giuseppe Marchetti, Emilio Zucchi e Davide Barilli».

Ricordiamo infine che la decisione dell'Unesco è stata adottata in accoglimento dell'istanza presentata dal Parco nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano. Alla cerimonia sarà presente e interverrà il presidente del Parco Nazionale, senatore Fausto Giovanelli. Sarà anche presente Mauro Massa, presidente della Casa editrice Diabasis, che ha curato la pubblicazione del dossier sottoposto all'esame dell'Unesco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat