Appennino

Tarsogno, il lungo giorno dedicato ai "bestraiai"

Oggi l'abbraccio di residenti, emigrati e villeggianti. La speciale accoglienza preparata dalla "Famiglia"

Tarsogno, il lungo giorno dedicato ai "bestraiai"

Bestraiai a Tarsogno

0

Con la festa “du Bestraiau” emigrati, tarsognini e villeggianti si ritrovano al Prato Lungo di Tarsogno dove la Famiglia Tarsognina ha preparato loro un’accoglienza speciale. La festa du Bestraiau è da anni un appuntamento tra il verde e l’aria fresca del crinale Ligure-Emiliano, a cento metri dal valico del Centocroci dove si celebra una manifestazione fra le più importanti della Valtaro.
Oggi, ai piedi del monte Zuccone gli emigrati saranno gli ospiti d’onore: faranno festa con parenti, amici e villeggianti. Tutti insieme, uniti dagli stessi ideali e dagli stessi sentimenti resteranno per ore seduti al fresco della pineta del Prato Lungo, a quota 1000 metri: il tutto organizzato dalla associazione Onlus della Famiglia Tarsognina. La festa è iniziata ieri pomeriggio quando all’interno del museo dell’Emigrante, al pian terreno del cinema-teatro Ducale è stata riaperta ufficialmente la mostra delle foto, dei documenti e degli strumenti di lavoro dei tanti emigrati che hanno fatto la storia di Tarsogno e non solo.
Dopo il rinfresco offerto dall’amministrazione comunale, alle 20,45 al Ponte dei Tosini, sulla provinciale Tarsogno-Miramonti-Passo Centocroci, è partita la fiaccolata-processione che ha attraversato la vecchia strada del Monte per il rifugio du Bestariau. Il lungo corteo guidato dal parroco don Emanuele Massimo Musso, illuminato dalle torce e animato dalle preghiere e dai canti dei giovani, dopo quasi un’ora di marcia ha portato i pellegrini al rifugio che come d’incanto al loro arrivo si è illuminato a giorno e alle 22 il sacerdote ha celebrato la Messa al campo, all’interno della Cappellina in legno, davanti all’altare della Madonna du Bestraiau eretta nel 1977 dai soci della Famiglia Tarsognina.
Oggi, grande festa: fin dalle prime ore del mattino esperti cuochi di origini argentine cuoceranno a fuoco lento e con legna di faggio l’asado (una carne magra di vitello lasciata rosolare lentamente, girata e rigirata, unta da particolari intingoli di erbe aromatiche legata su appositi telai in acciaio per almeno 5 ore). Intanto lo staff della grande cucina preparerà risotto con i funghi porcini e grigliate di verdure.
A mezzogiorno la distribuzione del pranzo: verranno imbandite tavole al fresco della secolare pineta del Centocroci dove troveranno posto i commensali e nel pomeriggio un’orchestrina animerà la festa campestre. Molte le iniziative che animeranno la giornata: mostra fotografica, giochi, balli, lotterie e quant’altro possa divertire. Numerosi saranno gli abbracci e le strette di mano tra amici che si rivedono solo per questa occasione. Al termine verranno consegnati alcuni riconoscimenti ad altrettanti bestraiai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika su Rai Due

su Rai Due

L'Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

nostre iniziative

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

22commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Gli errori, la sconfitta e la possibile rivincita

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

storia

Scoperta la mummia della regina Nefertari al Museo di Torino

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

ANIMALI

sos animali

Di chi è questo pappagallo?

sos animali

I due cagnolini Kay e Tata cercano una famiglia