17°

30°

torrile

Delitto di Torrile, Scalise confessa e punta il dito anche contro Pallone

Il pm ha chiesto il rinvio a giudizio per i due complici: omicidio volontario aggravato dalla crudeltà. «Io ho colpito Leporace con la chiave inglese, lui col cric, poi l'ha investito»

Delitto di Torrile, Scalise confessa e punta il dito anche contro Pallone
0

Aveva cercato di prendere le distanze dall'omicidio nella golena di Sant'Andrea. Dal massacro di Antonio Leporace. Scaricando di fatto la responsabilità sull'altro. Giuseppe Pallone aveva parlato subito dopo il delitto del 31 ottobre scorso. Era sull'argine insieme a Luciano Scalise, ma aveva detto di essersi allontanato prima dei colpi mortali. Dopo aver tentato di far cessare la lite e di difendere Leporace. Ma nelle scorse settimane quella versione, che non ha mai convinto gli inquirenti, è stata smentita dal complice. Dopo il deposito dell'avviso di conclusione delle indagini, Scalise ha chiesto di essere interrogato. E ha ammesso di aver partecipato all'omicidio di Leporace: fu lui, secondo quanto ha raccontato, ad averlo aggredito con una chiave inglese. Poi, Pallone avrebbe continuato a colpirlo alla testa con il cric, mentre lui lo teneva fermo. E sempre Pallone, secondo quanto dichiarato da Scalise, avrebbe inforcato la marcia e sarebbe passato con l'auto sulla testa di Leporace.
Ma sulla complicità di Scalise e Pallone, fermati 36 ore dopo l'omicidio, gli inquirenti non hanno mai avuto dubbi. E ieri il pm Lucia Russo, titolare dell'inchiesta, ha depositato la richiesta di rinvio a giudizio. L'udienza preliminare, davanti al gup Maria Cristina Sarli, dovrebbe essere fissata già a settembre. E' probabile che tutti e due gli imputati scelgano il giudizio abbreviato. Processo allo stato degli atti, nessun dibattimento in aula, ma la certezza di poter contare sullo sconto di un terzo della pena, come prevede il codice.
E nel fascicolo è entrata anche la perizia psichiatrica su Scalise, acquisita in incidente probatorio: all'uomo sono stati riconosciuti significativi disturbi della personalità e dell'umore, ma è stato dichiarato totalmente capace di intendere e volere.
Quella sera erano imbottiti di cocaina e alcol, Scalise e Pallone. Mentre gli esami tossicologici su Leporace avevano dato esito negativo. Il che aveva fatto ipotizzare che uno dei due lo tenesse fermo, mentre l'altro lo aggrediva. Una ricostruzione che ora trova conferma nelle parole di Scalise. Ma già gli accertamenti del Ris e la relazione autoptica avevano confermato le ipotesi degli inquirenti. Un'impronta di scarpa, nitida come un calco, era stata rilevata proprio a ridosso della pozza di sangue accanto al corpo di Leporace: una sagoma che corrisponde alla misura del piede e alla calzatura indossata da Pallone quella sera. Impronte papillari dei due complici erano anche state trovate in abbondanza all'interno della macchina, della Ford Ka rossa con cui Scalise e Pallone, insieme a Leporace, arrivarono quella sera vicino alla chiesa di Sant'Andrea. Quell'auto, inoltre, così come era parso fin dal primo sopralluogo, era piena di tracce biologiche della vittima.
Pallone, 39 anni, e Scalise, sei in meno, entrambi calabresi, erano gli amici con cui Leporace, 45 anni, originario di Manfredonia, condivideva da un po' di tempo un mini appartamento a Milano. Quel 31 ottobre i tre si erano incontrati con alcuni calabresi residenti nel Parmense. Poi, Scalise, Pallone e Leporace erano andati a cena in un ristorante di via Colorno. Ma ben presto i tre cominciano a discutere. E i toni si alzano. Sempre più. Quando lasciano il locale, stanno già litigando. Poi salgono sulla Ka. E' la macchina in uso a Leporace. E' quella che lo sta portando all'appuntamento finale. La golena di Sant'Andrea è vicina. E forse Scalise e Pallone decidono di imboccare casualmente quella stradina che porta all'argine per continuare a discutere. Per regolare i conti con Leporace. Che probabilmente ha fatto qualche passo falso. Forse non ha saldato un debito di droga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

LA VISITA

Cena romana per Ivanka a base di gnocchi cacio e pepe

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I due gatti

CHICHIBIO

"I due Gatti": qui è nata la pizza gourmet... E non solo

di Chichibio

Lealtrenotizie

Avversari all'attacco di Pizzarotti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

COMO

False abilitazioni per autotrasportatori: un impiegato Parmalat fra i 12 arrestati

Coinvolti anche 73 autisti legati alla multinazionale. La Parmalat: "Sono collaboratori esterni, siamo parte lesa"

IL FATTO DEL GIORNO

I terroristi sono criminali paranoici ma noi siamo troppo deboli e divisi Video

CALCIO

Parma-Piacenza: ecco le modifiche alla viabilità. Vietata la vendita di alcolici

2commenti

Tg Parma

Cerca di rubare una bici: fermato in via Cavour da un agente fuori servizio Video

Inchiesta sanità

Interrogato De Luca, manager del colosso Angelini: "Ogni risposta è stata documentata" Video

Il manager è difeso da Giulia Bongiorno

CALCIO

Parma-Piacenza, contrattura per Lucarelli. Venduti più di 6mila biglietti

Problemi tecnici: posticipata la chiusura della prevendita per il settore Ospiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

Napoli

Accoltella un compagno in classe per "provare la lama"

Manchester

Kamikaze al concerto: 22 morti e 12 dispersi. L'Isis rivendica Foto

3commenti

SOCIETA'

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

2commenti

salute

Morbillo, tre fratellini ricoverati ad Arezzo con loro mamma

3commenti

SPORT

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

GENOVA

E' morto Stefano Farina, designatore degli arbitri di serie B

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare