19°

34°

viabilità

A gennaio arrivano due nuovi semafori

Vicino alla stazione e a Barriera Repubblica

A gennaio arrivano due nuovi semafori
Ricevi gratis le news
4

 

In arrivo due nuovi semafori per aumentare la velocità degli autobus nei pressi della stazione e di barriera Repubblica. 
Il primo impianto, come riporta una delibera di Giunta approvata nei giorni scorsi, sarà realizzato all’intersezione tra via Trento e via Alessandria, la strada che, a cantiere del nuovo scalo ferroviario ultimato, ospiterà un piazzale destinato alla sosta dei pullman. 
Il nuovo semaforo, quindi, sarà «asservito ai bus in uscita da via Alessandria provenienti dalla nuova stazione ferroviaria e su chiamata pedonale su via Trento», mentre l’altro nuovo impianto, sperimentale per sei mesi, o comunque non oltre il 31 dicembre 2014 - come specificato nel capitolato tecnico del progetto -, sarà realizzato per l’attraversamento pedonale in viale Tanara, nei pressi della rotatoria di piazzale Vittorio Emanuele II. 
L’obiettivo, in questo caso, è limitare o eliminare completamente «la coda che si crea nelle ore di punta» nella stessa rotatoria e su viale Pier Maria Rossi, dove il traffico spesso è intasato proprio a causa di pedoni che attraversano le strisce «alla spicciolata». 
I tempi per l’installazione dei nuovi semafori, utili per un «ulteriore potenziamento delle modalità sostenibili di trasporto alternative all’auto privata», non sono specificati né sul testo della delibera né in alcuna scheda tecnica. 
Quel che è certo, assicurano dal Comune, è che si tratta di interventi previsti per gennaio 2014 o comunque non oltre febbraio, perché consentire una maggiore «velocità commerciale dei bus», è un obiettivo sia dell’amministrazione, che a settembre ha inaugurato nuove corsie preferenziali in viale Usberti, strada Abbeveratoia, viale San Michele e viale Rustici, che della Smtp, la Società per la Mobilità ed il Trasporto Pubblico, controllata in parti uguali da Comune e Provincia, che ha realizzato il progetto esecutivo approvato dalla Giunta nei giorni scorsi e che si farà carico di tutte le spese messe in conto, per un totale di 57.074,35 euro. 
Ma non è tutto: oltre alla realizzazione dei due nuovi semafori, lo stesso progetto prevede anche una «revisione completa della struttura semaforica dell’impianto di Ponte Italia-viale Rustici», al fine di «ottimizzare il deflusso dei bus sul Lungoparma anche a seguito della recente istituzione della corsia riservata», come detto, in viale Rustici. b.f.
In arrivo due nuovi semafori per aumentare la velocità degli autobus nei pressi della stazione e di barriera Repubblica. Il primo impianto, come riporta una delibera di Giunta approvata nei giorni scorsi, sarà realizzato all’intersezione tra via Trento e via Alessandria, la strada che, a cantiere del nuovo scalo ferroviario ultimato, ospiterà un piazzale destinato alla sosta dei pullman. Il nuovo semaforo, quindi, sarà «asservito ai bus in uscita da via Alessandria provenienti dalla nuova stazione ferroviaria e su chiamata pedonale su via Trento», mentre l’altro nuovo impianto, sperimentale per sei mesi, o comunque non oltre il 31 dicembre 2014 - come specificato nel capitolato tecnico del progetto -, sarà realizzato per l’attraversamento pedonale in viale Tanara, nei pressi della rotatoria di piazzale Vittorio Emanuele II. 
L’obiettivo, in questo caso, è limitare o eliminare completamente «la coda che si crea nelle ore di punta» nella stessa rotatoria e su viale Pier Maria Rossi, dove il traffico spesso è intasato proprio a causa di pedoni che attraversano le strisce «alla spicciolata». I tempi per l’installazione dei nuovi semafori, utili per un «ulteriore potenziamento delle modalità sostenibili di trasporto alternative all’auto privata», non sono specificati né sul testo della delibera né in alcuna scheda tecnica. Quel che è certo, assicurano dal Comune, è che si tratta di interventi previsti per gennaio 2014 o comunque non oltre febbraio, perché consentire una maggiore «velocità commerciale dei bus», è un obiettivo sia dell’amministrazione, che a settembre ha inaugurato nuove corsie preferenziali in viale Usberti, strada Abbeveratoia, viale San Michele e viale Rustici, che della Smtp, la Società per la Mobilità ed il Trasporto Pubblico, controllata in parti uguali da Comune e Provincia, che ha realizzato il progetto esecutivo approvato dalla Giunta nei giorni scorsi e che si farà carico di tutte le spese messe in conto, per un totale di 57.074,35 euro. Ma non è tutto: oltre alla realizzazione dei due nuovi semafori, lo stesso progetto prevede anche una «revisione completa della struttura semaforica dell’impianto di Ponte Italia-viale Rustici», al fine di «ottimizzare il deflusso dei bus sul Lungoparma anche a seguito della recente istituzione della corsia riservata», come detto, in viale Rustici. b.f.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    12 Dicembre @ 13.44

    A San Prospero per eliminare una fila lunghissima nulla eh?

    Rispondi

  • Alberto

    02 Dicembre @ 15.23

    tutte soluzioni valide se non fosse per un piccolo particalare : il menefreghismo dei pedoni per le regole . se ci fossero più controlli da parte delle forze dell'ordine e un maggior rigore nel far rispettare le regole , certe situazioni non si verificherebbero . "ma tanto non c'è nessuno" oppure "tanto si ferma lui , non mi verrà mica addosso apposta"? ecco alcuni pensieri prevalenti dei pedoni . se ci fosse un controllo maggiore , certi fatti non accadrebbero . ma tant'è. siamo italiani e anche se fossero acquisiti avrebbero già imparato a trasgredire le regole . " tanto cosa gli fanno"? alberto1948.

    Rispondi

  • fabe

    01 Dicembre @ 23.43

    Eh si. Era proprio ora. Pedoni e bici di viale Tanara/piazzale Vittorio Emanuele possono bloccare tutte le strade che accedono al piazzale. E sarebbe ora rendere giustizia a tutti gli automobilisti che, quando arrivano in via Abbeveratoia all'altezza del Pronto Soccorso, rispettano il segnale di divieto di accesso. Sono troppi quelli che se ne fregano e continuano a percorrere via Abbeveratoia nella corsia preferenziale. Le regole sono uguali per tutti, quindi occorrono più controlli da parte delle autorità.

    Rispondi

  • Gio

    01 Dicembre @ 19.59

    Era ora

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bloccata asta oggetti Madonna, tra cui slip usati

musica

Bloccata un'asta di oggetti di Madonna (tra cui slip usati)

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Sgarbi operato, sta bene

A CATTOLICA

Sgarbi operato, sta bene

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Il papà: voglio riabbracciare Solomon

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

3commenti

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

Tg Parma

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

4commenti

SORAGNA E BUSSETO

I sindaci dicono no ai profughi: "Non ci sono strutture adatte"

5commenti

CONFCONSUMATORI

Energia e gas: boom di reclami contro le maxi bollette

Dagli errori di fatturazione alle attivazioni mai richieste: scoppia la protesta

1commento

SPETTACOLI

La carica dei 5mila all'Arena Shakespeare

Storie

Ieri e oggi: i maestri gelatai della Valtaro e Valceno

PARMA

Famiglie fragili: bando della Fondazione Pizzarotti Insieme per aiutarle

Fidenza

Addio a Crovini, l'artista dei modelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

9commenti

ROMA

"Mafia Capitale", esclusa l'aggravante mafiosa, 20 anni a Carminati

SPORT

RUGBY

Zebre, fumata "grigia." Il presidente della Fir dà le garanzie

I SEGNI DEL TOUR

Vene in rilievo e muscoli gonfi: le gambe di Poljanski sconcertano il web

SOCIETA'

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

Gazzareporter

Notte d'estate a Parma: Elena, modella sullo Stradone

4commenti

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel