15°

viabilità

A gennaio arrivano due nuovi semafori

Vicino alla stazione e a Barriera Repubblica

A gennaio arrivano due nuovi semafori
4

 

In arrivo due nuovi semafori per aumentare la velocità degli autobus nei pressi della stazione e di barriera Repubblica. 
Il primo impianto, come riporta una delibera di Giunta approvata nei giorni scorsi, sarà realizzato all’intersezione tra via Trento e via Alessandria, la strada che, a cantiere del nuovo scalo ferroviario ultimato, ospiterà un piazzale destinato alla sosta dei pullman. 
Il nuovo semaforo, quindi, sarà «asservito ai bus in uscita da via Alessandria provenienti dalla nuova stazione ferroviaria e su chiamata pedonale su via Trento», mentre l’altro nuovo impianto, sperimentale per sei mesi, o comunque non oltre il 31 dicembre 2014 - come specificato nel capitolato tecnico del progetto -, sarà realizzato per l’attraversamento pedonale in viale Tanara, nei pressi della rotatoria di piazzale Vittorio Emanuele II. 
L’obiettivo, in questo caso, è limitare o eliminare completamente «la coda che si crea nelle ore di punta» nella stessa rotatoria e su viale Pier Maria Rossi, dove il traffico spesso è intasato proprio a causa di pedoni che attraversano le strisce «alla spicciolata». 
I tempi per l’installazione dei nuovi semafori, utili per un «ulteriore potenziamento delle modalità sostenibili di trasporto alternative all’auto privata», non sono specificati né sul testo della delibera né in alcuna scheda tecnica. 
Quel che è certo, assicurano dal Comune, è che si tratta di interventi previsti per gennaio 2014 o comunque non oltre febbraio, perché consentire una maggiore «velocità commerciale dei bus», è un obiettivo sia dell’amministrazione, che a settembre ha inaugurato nuove corsie preferenziali in viale Usberti, strada Abbeveratoia, viale San Michele e viale Rustici, che della Smtp, la Società per la Mobilità ed il Trasporto Pubblico, controllata in parti uguali da Comune e Provincia, che ha realizzato il progetto esecutivo approvato dalla Giunta nei giorni scorsi e che si farà carico di tutte le spese messe in conto, per un totale di 57.074,35 euro. 
Ma non è tutto: oltre alla realizzazione dei due nuovi semafori, lo stesso progetto prevede anche una «revisione completa della struttura semaforica dell’impianto di Ponte Italia-viale Rustici», al fine di «ottimizzare il deflusso dei bus sul Lungoparma anche a seguito della recente istituzione della corsia riservata», come detto, in viale Rustici. b.f.
In arrivo due nuovi semafori per aumentare la velocità degli autobus nei pressi della stazione e di barriera Repubblica. Il primo impianto, come riporta una delibera di Giunta approvata nei giorni scorsi, sarà realizzato all’intersezione tra via Trento e via Alessandria, la strada che, a cantiere del nuovo scalo ferroviario ultimato, ospiterà un piazzale destinato alla sosta dei pullman. Il nuovo semaforo, quindi, sarà «asservito ai bus in uscita da via Alessandria provenienti dalla nuova stazione ferroviaria e su chiamata pedonale su via Trento», mentre l’altro nuovo impianto, sperimentale per sei mesi, o comunque non oltre il 31 dicembre 2014 - come specificato nel capitolato tecnico del progetto -, sarà realizzato per l’attraversamento pedonale in viale Tanara, nei pressi della rotatoria di piazzale Vittorio Emanuele II. 
L’obiettivo, in questo caso, è limitare o eliminare completamente «la coda che si crea nelle ore di punta» nella stessa rotatoria e su viale Pier Maria Rossi, dove il traffico spesso è intasato proprio a causa di pedoni che attraversano le strisce «alla spicciolata». I tempi per l’installazione dei nuovi semafori, utili per un «ulteriore potenziamento delle modalità sostenibili di trasporto alternative all’auto privata», non sono specificati né sul testo della delibera né in alcuna scheda tecnica. Quel che è certo, assicurano dal Comune, è che si tratta di interventi previsti per gennaio 2014 o comunque non oltre febbraio, perché consentire una maggiore «velocità commerciale dei bus», è un obiettivo sia dell’amministrazione, che a settembre ha inaugurato nuove corsie preferenziali in viale Usberti, strada Abbeveratoia, viale San Michele e viale Rustici, che della Smtp, la Società per la Mobilità ed il Trasporto Pubblico, controllata in parti uguali da Comune e Provincia, che ha realizzato il progetto esecutivo approvato dalla Giunta nei giorni scorsi e che si farà carico di tutte le spese messe in conto, per un totale di 57.074,35 euro. Ma non è tutto: oltre alla realizzazione dei due nuovi semafori, lo stesso progetto prevede anche una «revisione completa della struttura semaforica dell’impianto di Ponte Italia-viale Rustici», al fine di «ottimizzare il deflusso dei bus sul Lungoparma anche a seguito della recente istituzione della corsia riservata», come detto, in viale Rustici. b.f.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    12 Dicembre @ 13.44

    A San Prospero per eliminare una fila lunghissima nulla eh?

    Rispondi

  • Alberto

    02 Dicembre @ 15.23

    tutte soluzioni valide se non fosse per un piccolo particalare : il menefreghismo dei pedoni per le regole . se ci fossero più controlli da parte delle forze dell'ordine e un maggior rigore nel far rispettare le regole , certe situazioni non si verificherebbero . "ma tanto non c'è nessuno" oppure "tanto si ferma lui , non mi verrà mica addosso apposta"? ecco alcuni pensieri prevalenti dei pedoni . se ci fosse un controllo maggiore , certi fatti non accadrebbero . ma tant'è. siamo italiani e anche se fossero acquisiti avrebbero già imparato a trasgredire le regole . " tanto cosa gli fanno"? alberto1948.

    Rispondi

  • fabe

    01 Dicembre @ 23.43

    Eh si. Era proprio ora. Pedoni e bici di viale Tanara/piazzale Vittorio Emanuele possono bloccare tutte le strade che accedono al piazzale. E sarebbe ora rendere giustizia a tutti gli automobilisti che, quando arrivano in via Abbeveratoia all'altezza del Pronto Soccorso, rispettano il segnale di divieto di accesso. Sono troppi quelli che se ne fregano e continuano a percorrere via Abbeveratoia nella corsia preferenziale. Le regole sono uguali per tutti, quindi occorrono più controlli da parte delle autorità.

    Rispondi

  • Gio

    01 Dicembre @ 19.59

    Era ora

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv