15°

quartieri

Quei parcheggi «ariosi» all'Arco di San Lazzaro

Automobilisti indisciplinati sulla via Emilia. E fioccano le multe

Arco di San Lazzaro

Arco di San Lazzaro

1

 

Comune a 5 Stelle, quartiere a quattro frecce.
Transitando sulla via Emilia Est, zona arco di San Lazzaro, non si può fare a meno di notare la quantità di automobili posteggiate con «fantasia» un po’ ovunque.
La scarsità di parcheggi porta gli impazienti automobilisti ad abbandonare «temporaneamente» le vetture dove capita. Le quattro luci a intermittenza perennemente in funzione danno l’idea di veri e propri «stop and go»; specialmente nelle isole spartitraffico a raso, ai piedi del monumentale «simbolo» del quartiere, le macchine non mancano mai (anche Google Street View lo conferma).
Noncuranti della più che mai concreta eventualità di ritrovarsi sotto i tergicristalli una multa salata, i cittadini lasciano le auto sull’asfalto zebrato in cui è di fatto vietata la circolazione, e quindi la sosta.
Raramente queste due «ali» di vernice bianca sono sgombre da mezzi: basta passare un po’ di tempo ad osservare per rendersene conto, e, come confermano i commercianti, il problema c’è, e da anni. In ogni isola trovano spazio una, due, tre, talvolta anche quattro vetture: c’è chi si ferma il tempo di un caffè e chi invece si trattiene un po’ più a lungo, ma in genere mai più di una ventina di minuti.
I vigili urbani da queste parti - ci dicono - passano spesso, praticamente tutti i giorni, e le multe fioccano. Tuttavia la gente persevera, per risparmiare il tempo di spingersi a cercare un altro parcheggio o di fare qualche decina di metri a piedi.
La signora Marta, della pasticceria dell’Arco, dice che questa situazione inevitabilmente va a toccare i commercianti: «Io capisco che la gente non debba parcheggiare dove non è consentito, però è anche vero che un po’ di elasticità non farebbe male - sostiene -. L’altro giorno una signora è venuta a prendere una torta: è stata qui due minuti e quando è uscita aveva una multa di cento euro. Io mi sento di parlare a nome di tanti altri esercenti di questa zona: siamo esasperati. Quando arrivano i vigili a volte fischiano e invitano gli automobilisti a spostare le auto dalle isole e dal marciapiede, mentre altre volte passano direttamente all’azione con la penna e il blocchetto».
C’è chi sostiene che nei dintorni di alternative valide per lasciare l’auto non ce ne siano: «D’altra parte cosa devono fare le persone con l’automobile? Mettersela in tasca? - scherza Stefania, lavandaia da tanti anni nel negozio di quartiere. - Certo qui la viabilità è un problema: tutti i giorni si sfiorano incidenti stradali perché la gente scambia il tratto di strada che circonda l’arco per una rotatoria, e così chi gira per cambiare direzione di marcia poi tende a non dare la precedenza».
Secondo altri commercianti i posti per parcheggiare ci sono: «In realtà basterebbe che le persone si concedessero due minuti in più - spiega Gabriele, della ferramenta Arco -, ma ormai siamo arrivati al punto che se potessero entrerebbero con la macchina fin dentro i negozi».
La multa che rischiano gli automobilisti per la sosta sulle isole di traffico a raso, si legge sul Codice della strada, va dai 41 ai 168 euro.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • RENZ

    19 Gennaio @ 09.01

    R E N Z

    La zona dell'arco di San lazzaro si è sviluppata 30/40 anni fa'. Oggi paghiamo la mancanza di progettualità dell'amministrazione (di sinistra) del tempo. Invece di pianificare la necessaria grande viabilità, ai lati della Via Emilia si sono create solo strade chiuse, vicoli ciechi, vie residenziali lunghe e strette a favore della speculazione. I costruttori si arricchirono e i problemi urbanistici ci rimangono PER SEMPRE. Oggi si fanno gli stessi errori: ai margini della città si costruiscono quartieri enormi collegati dalle stradine di campagna dei tempi di Maria Luigia mentre gli oneri di urbanizzazione servono per pagare le consulenze e tappare i buchi di bilancio.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

Lutto

Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, senza Baraye un attacco diverso

Crac

Di Vittorio, primi rimborsi

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv