-2°

10°

Tv Parma

Il «Verdi» decolla stasera ad Agorà

Dibattito in studio e "viaggio" aeroporto-Mediopadana

Aeroporto Giuseppe Verdi

Aeroporto Giuseppe Verdi

Ricevi gratis le news
2

 

Quella scorsa è stata una settimana fondamentale per il futuro del «Verdi». Almeno due le buone notizie in un solo colpo. Dopo la doccia fredda del governo Monti e dopo una serie di bozze di riforma che negli scorsi anni avevano minacciato di declassarlo a pista secondaria, l’esecutivo Letta ha inserito Parma nella lista degli aeroporti di interesse nazionale. Ad illustrare il Piano Nazionale è stato il ministro Lupi, con l’ok del collega Saccomanni. Lo stato ha garantito il suo impegno economico, si parla di circa dieci milioni l’anno per i servizi più la gestione della torre di controllo, mentre alla società Sogeap il decreto ministeriale ha affidato in concessione ventennale la gestione dello stesso aeroporto. Non solo. In contemporanea, i vertici del «Verdi» hanno annunciato trattative in corso per l’ingresso di altri soci privati, pronti ad investire sul futuro dello scalo.
Insomma, sono stati giorni intensi ma positivi per lo scalo parmigiano. Sarà questo il tema stasera in diretta della nuova puntata di «Agorà», il tradizionale approfondimento politico, sociale e culturale di TvParma. Il titolo è emblematico: «Il futuro dell’aeroporto». Si cercherà di fare il punto della situazione, di approfondire quali sono le rinnovate potenzialità future dello scalo e magari di avere maggiori informazioni circa l’identità dei nuovi possibili soci privati. I diretti interessati sull'argomento saranno ospiti del talk-show, condotto da Luca Sommi e scritto insieme al direttore della «Gazzetta di Parma» Giuliano Molossi. Ci saranno Guido Dalla Rosa Prati, presidente della società Sogeap; Franco Rastelli, direttore generale della stessa società; il sindaco Federico Pizzarotti e Alfredo Peri, assessore regionale ai Trasporti.
Il «Verdi», aperto nel maggio '91, sembra dunque pronto al rilancio. In attesa della possibilità nell’immediato futuro di mettere in campo nuovi vettori e nuove tratte (a giugno intanto partirà il collegamento con Malta), l’obiettivo del presidente Dalla Rosa Prati ma anche del sindaco Pizzarotti è adesso quello di un progetto strategico che trasformi l’aeroporto parmigiano nel fulcro di una rete allargata ai territori limitrofi: si parla soprattutto di ottimizzare le sinergie con la vicina stazione medio-padana dell’alta velocità. Su questo punto, Agorà si è immedesimata in un viaggiatore «normale» che deve fare il percorso aeroporto-stazione di Parma-stazione alta velocità, per capire al momento quali sono i tempi e le difficoltà di collegamento maggiori. Si potrà intervenire in diretta con sms al 333/9200170 e attraverso l’account Twitter: @agoraparma. Appuntamento, dunque, questa sera alle 21.15 su TvParma.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefania

    22 Gennaio @ 12.46

    Sono perfettamente d'accordo con Enzo. L'interconnessione, da noi pagata e frutto di sacrifici, va utilizzata al meglio per collegare la nostra città alla linea ad alta velocità. La stazione noi ce l'abbiamo, bella e rinnovata, pronta ad accogliere i treni ad alta velocità, e l'interconnessione è già pronta, pagata con i NOSTRI SOLDI, frutto di sacrifici durati diversi anni che hanno comportato disagi alla viabilità, agli abitanti e un notevole esborso di soldi che in realtà mancano. Ora va utilizzata, come tra l'altro promesso diversi anni fa, per collegare la nostra stazione, che sta a 3 km dall'aeroporto e non 25 come l'inutile mediopadana, all'alta velocità, e ciò andrebbe davvero a vantaggio di milioni di utenti. P.S. se per assurdo ci fossero i fondi per costruire un'altra stazione a fianco dell'aeroporto, a questo punto sarebbe qui che i frecciarossa farebbero tappa, figuriamoci se si può anche solo pensare di costruire una stazione apposta per andare fino alle campagne di Reggio Emilia...

    Rispondi

  • Enzo

    21 Gennaio @ 12.05

    L'unico vero modo di collegare è mettere le ruote alla mediopadana e spostarla a ovest di 30 km fino a Baganzola. Ne beneficierebbero TUTTI (tranne i reggiani ma chi se ne frega). Alternative meno valide sono 1) creare una stazione sulla linea vecchia e treni che fanno Fidenza, Parma Aeroporto, Parma centro, Reggio centro, Reggio AV (ma da aeroporto a Reggio AV ci deve mettere MAX 25 minuti). 2) mettere 2 marciapiedi a Baganzola e far fermare i treni AV (e far le scarpe ai reggiani). 3) far fare capolinea a Parma Aeroporto a qualche treno AV che potrebbe fare Parma Aeroporto - Parma Centro e poi da lì prendere l'interconnessione 4) usare l'interconnessione di Fidenza per collegare Milano con l'aeroporto di Parma facendo entrare 4 treni al giorno dall'interconnessione (in questo modo, diventerebbe l'aeroporto più vicino a Milano: in 35 minuti saresti all'aeroporto di Parma dal centro di Milano e in 30 minuti da Bologna).

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

valigia

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

PARMA

Torrini del Battistero danneggiati: la zona è transennata Foto

Controlli dopo il terremoto

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

PARMA

Nominato il nuovo cda della Fondazione Teatro Regio 

Entrano Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

MOSTRA

"Cielo e Terra": a Lesignano le foto di Luca Radici

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

il caso

Protesta degli inni: Trump attacca star di Football americano

SOCIETA'

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

PARMA

"Io non chiudo gli occhi": un video per dire no alla violenza sulle donne Video

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq