12°

26°

quartieri

Via Betti, quella strada colabrodo senza pace

I residenti: «Qui solo buche e traffico. E dire che sarebbe privata»

Via Betti: asfalto disastrato e traffico. Fioccano le polemiche

Via Betti: asfalto disastrato e traffico. Fioccano le polemiche

0

 

C’è un via vai fuori misura, in via Ugo Betti. La stradina secondaria è una laterale di via Venezia e, sulla carta, sarebbe privata.
Peccato che quando diversi anni fa il parcheggio (pubblico) adiacente fu allargato, un accesso fu aperto proprio su questa via. Nessun cartello palesa l’interdizione al transito per i non residenti, e così sono in tanti gli automobilisti che, con naturalezza, finiscono per mettere la freccia e svoltare nella strada ormai ridotta a un colabrodo.
In pochi anni, infatti, via Betti è stata letteralmente «devastata». Le buche sull’asfalto assomigliano davvero a dei crateri, e i dislivelli, soprattutto nel primo tratto, sono tali da doversi quasi fermare.
Ma non sono solo i primi metri di carreggiata a risentire dell’eccessivo traffico di mezzi, perché, come ci spiegano alcuni residenti, nelle ore di punta, quando via Magellano è intasata dalla coda di macchine in uscita dalla tangenziale, molti automobilisti fanno i «furbetti» e svoltano nel parcheggio, per poi immettersi nella via privata e arrivare così direttamente in via Venezia, senza più dover arrivare alla rotatoria.
«Questo succede soprattutto di mattina - commenta un abitante, Franco Ugolini -: per «tagliare» il tragitto alcune auto transitano da questa via. Negli anni la questione è stata fatta presente al Comune, ma ci è stato sempre replicato che essendo la strada privata sono affari nostri».
Non solo auto, però. Pure i camion della nettezza urbana, per entrare nel parcheggio, si servono dell’accesso di via Betti. Angelo Incerti quotidianamente va a trovare la madre che risiede in uno dei palazzi della strada e conferma che il problema c’è. «Questa strada sarebbe privata, ma privata di fatto non è, perché per avere accesso al parcheggio si passa proprio di qui - commenta -, senza contare che quando il traffico è intenso spesso viene utilizzata anche come “scorciatoia”».
L’amministratore delle palazzine, Camillo Varoli, spiega come negli anni la questione sia stata fatta presente alle varie amministrazioni che si sono succedute: «Al tempo del rifacimento del parcheggio il Comune aveva aperto su via Betti quell’ingresso - dichiara -. Inevitabilmente il traffico si è intensificato, perché tutti coloro che procedono lungo via Venezia in direzione tangenziale e devono posteggiare nell’area di sosta adiacente, finiscono per svoltare lì, anche se ci sono altri due ingressi. Le soluzioni sono due: o si chiude quell’accesso o si rende pubblico almeno quel tratto iniziale della via. Altrimenti perché i privati dovrebbero pagare per rifare l’asfalto in un tratto di strada che viene percorso da tutti?».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sara in campo per i diritti dei sordi

Social network

Sara Giada Gerini in campo per i diritti dei sordi: il video è virale

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano

Pgn

Tra piscina e montagna: foto da Palanzano 

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Foto dalla pagina Facebook ufficiale di "Malena"

BARI

Dal Partito Democratico al porno: un milione di clic per "Malena"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

PARMA

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Legionellosi: nessun nuovo caso a Parma ma l'attenzione resta alta

Parma

Legionella: ancora nessuna certezza sulle cause del contagio Video

1commento

Inquinamento

Limitazioni al traffico e domenica ecologica anche a Parma

La mappa dell'area "off limits" per i veicoli inquinanti 

Parma

Botte e offese alla figlia 12enne: madre violenta condannata a due anni

1commento

Video

Anteprima Gazzetta: 14enne minacciato con coltello e rapinato

Fidenza

L'addetto ai parchimetri col vizio delle slot si intasca 46 mila euro

Un 35enne era accusato di peculato e ha patteggiato due anni e mezzo

PALLAVOLO

Ragazzine deferite, guerra aperta tra Coop e Energy

15commenti

Parma

A scuola si fa... la pigiatura dell'uva Foto

I bambini dell'istituto comprensivo di via Montebello hanno celebrato così la festa dei nonni

Testimonianza

Motore in fiamme durante il decollo: «Mezz'ora di terrore»

tg parma

Fidenza, schianto frontale in tangenziale: grave un 43enne Video

TRASFERTA

Corapi suona la carica: "Dovremo essere più cinici davanti alla porta"

1commento

Inquinamento

Sigilli alla maxi discarica abusiva. Rifiuti pronti per essere interrati?

7commenti

Tv

Valentina, la parmigiana dolce regina delle torte Video

5commenti

Petizione

Firme contro le nuove corsie dei bus

6commenti

Fidenza

E' morta la maestra Caraffini

via Toscana

Spintone sul bus e mani in tasca. Sei studenti derubati del cellulare

3commenti

Parma

"Funerale del cassonetto": a Vigatto c'è un "sopravvissuto"...

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Se l'uomo è peggio di una bestia

PREVIDENZA

Pensioni: ecco le novità 

ITALIA/MONDO

Omicidio Rea

Parolisi perde i gradi militari

disastro

Treno dei pendolari deraglia in New Jersey: un morto e 108 feriti Foto

SOCIETA'

Auto

Salone di Parigi: tutti vogliono l'elettrico Foto

CASSAZIONE

La ex convive? Perde per sempre il diritto all'assegno

SPORT

Sport

Giulia Ghiretti ricevuta al Quirinale

tg parma

Parma, Apolloni prova il 4-4-2 Video

CURIOSITA'

gazzareporter

Cartoline con "rudo" da via Venezia

1commento

foto parmigiana

Amatrice, quel guanciale-simbolo ritrovato tra le macerie e donato ai soccorritori

1commento