11°

curiosità

L'artista che dipinge (o imbratta?) i segnali

Il francese Clet Abraham ha «colpito» in diverse strade di Parma. Per lui è arte, ma il codice della strada lo vieta

Clet Abraham

Clet Abraham

Ricevi gratis le news
7

 

I segnali stradali sono opere d'arte? Sicuramente no, però... c'è chi prova a farli diventare tali. Ha «colpito» anche a Parma - dopo Parigi, Roma, Firenze e tante altre città - il pittore, scultore e artista di strada Clet Abraham, specializzato nella trasformazione dei cartelli stradali in modo da attirare l'attenzione senza modificarne - a suo dire - la leggibilità. L'artista francese applica una pellicola adesiva sui cartelli e il gioco è fatto.
La curiosa filosofia di Clet Abraham è descritta nella pagina che Wikipedia, l'enciclopedia libera di internet, gli dedica. «Siamo sempre più invasi dalla segnaletica - sono le parole di Abraham -, lo spazio urbano fornisce una quantità di messaggi basilari e unilaterali, certamente utili, ma per me senza personalità. Vorrei che all'unilateralità del messaggio venisse sostituito il concetto di reversibilità: si aggiunge un nuovo significato alla prima, portando altri livelli di lettura».
A Parma i segnali modificati si trovano in pieno centro, nei borghi laterali di via Repubblica e in piazza Garibaldi. Ma a dispetto di quanto l'eccentrico artista sostiene, quei suoi «ritocchi» alla segnaletica stradale sono espressamente vietati dal codice della strada. L'articolo 15, infatti, recita testualmente: «Su tutte le strade e loro pertinenze è vietato danneggiare, spostare, rimuovere o imbrattare la segnaletica stradale e ogni altro manufatto ad essa attinente». Di sicuro, quindi, una pratica da non imitare, pena sanzioni per chi viene colto con le mani... sul cartello.D.V.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • David

    16 Aprile @ 19.10

    Per chi vuole vedere una "caterva" di opere di Clet Abraham: http://www.bing.com/images/search?q=clet+abraham&qpvt=clet+abraham&FORM=IGRE

    Rispondi

  • sabcarrera

    15 Aprile @ 17.26

    Se voleva fare arte poteva dipingersi il cartello poi modificarlo, invece ha fatto del narcisismo, come fossero di sua proprietà. I cartelli sono già mantenuti male e spesso illeggibili. Potrebbe anche assumersi le responsabilità in caso di incidente se ne va così fiero.

    Rispondi

  • Enrico

    15 Aprile @ 14.22

    E adesso vogliamo paragonare la Cappella Sistina con le segnaletiche stradali?? Ma per piacere....!

    Rispondi

  • federicot

    15 Aprile @ 10.58

    federicot

    oh beh l'arte da sempre è stata un po' vietata....c'è da ricordare i veli della cappella sistina? Tutto già visto , scritto , sentito e risentito. Dov'è la novità?

    Rispondi

  • Enrico

    15 Aprile @ 10.22

    E' un imbrattamento e basta! Ci vengano risparmiate le cavolate sul diritto di fare arte ovunque si voglia farla! In un paese normale un personaggio che si prenda queste libertà verrebbe come minimo multato a dovere, il resto sono stupidaggini. Senza se e senza ma. Vada a fare l'artista sulle finestre di casa sua, se proprio ci tiene.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Sei un esperto di... tutto! Rispondi ai nostri 10 quiz

GAZZAFUN

Pronto ad un nuovo ripasso di cultura generale? Provaci subito

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

Rispettata la tradizione dell'iniziativa benefica a favore dei più piccoli

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

CONSIGLI

Nozze rovinate: la sposa è allergica alla torta

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS