trasporto pubblico

Maxifilobus, prima sfilata sotto la pioggia

Battesimo in piazza, e ora arriva il debutto "on the road" sulla linea 5. Adeguate le piazzole di fermata

Maxifilobus, prima sfilata sotto la pioggia
Ricevi gratis le news
14

Curiosi con gli ombrelli ad accogliere la sfilata del maxifilobus in Piazza Garibaldi. Oggi è il giorno della presentazione alla città, ma da domani gli ebus cominceranno a macinare chilometri sulla linea 5. E lasceranno i depositi della Tep, dove sono rimasti - con polemica - per parecchi mesi.

Il comunicato del Comune

I nuovi eBus sono lunghi 18 metri, tuttavia lo snodo centrale consente un raggio di svolta paragonabile a quello dei bus 12 metri. Sotto questo aspetto, dunque, la viabilità di Parma non presenta problemi per la circolazione delle nuove vetture. Sono stati, invece, necessari alcuni adattamenti per le piazzole di fermata poste lungo il percorso della linea 5, che sono state adeguate al transito di veicoli di lunghezza maggiore rispetto ai filobus attualmente in uso.
Le caratteristiche
I nuovi ebus possono ospitare fino a 134 persone, con un posto riservato a passeggeri in sedia a rotelle. La disposizione delle 4 porte, a scorrimento laterale, su tutta la lunghezza del mezzo, agevola i momenti dell’acceso a bordo e della discesa. Il filobus, inoltre, può abbassarsi lateralmente, portando l’altezza del pianale quasi a livello del marciapiede, così da consentire anche ai passeggeri con difficoltà motorie di salire facilmente.
Le dotazioni di bordo comprendono anche la pedana ad azionamento manuale per l’accesso di carrozzelle e un pianale completamente ribassato, privo di gradini trasversali. L’ambiente interno è luminoso e confortevole anche grazie alle ampie finestrature. Aria condizionata e telecamere di videosorveglianza completano gli accessori di bordo.
L’aspetto più interessante è certamente l’alimentazione elettrica, che consente a questi speciali veicoli di viaggiare nelle strade più densamente abitate del centro storico con emissioni gassose pari a zero. L’impatto ambientale dei filobus Van Hool è ulteriormente ridotto dalla presenza di dispositivi, i “supercapacitori”, che consentono di accumulare energia in fase di frenata e di rilasciarla in accelerazione. Con questi strumenti Tep sarà in grado di ridurre del 25% l’energia necessaria per il loro funzionamento.
L’acquisto dei “supercapacitori” è stato in parte finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del progetto Trolley cui Tep ha preso parte. Le tecnologie e le dotazioni avanzate fanno, dunque, di questi veicoli l’eccellenza nel panorama europeo dei trasporti pubblici urbani ecologici.
La trazione elettrica offre anche emissioni acustiche estremamente ridotte, a tutela del benessere dei cittadini e della vivibilità del centro. I veicoli acquistati, in ogni caso, sono bimodali. Ciò significa che, in caso di necessità, possono funzionare per brevi tratti anche a gasolio, con emissioni rientranti, in questo caso, nei limiti Euro 5. Si potranno, così, evitare interruzioni di servizio in caso di black out elettrici o di parziali ostruzioni della sede stradale.
L’acquisto dei nuovi eBus comporta per Tep un investimento di 7,6 milioni di euro, di cui 2,27 milioni di euro dalla Regione Emilia Romagna. L’azienda beneficerà inoltre di un contributo di 3,13 milioni di euro da parte del Comune di Parma.
I nuovi eBus migliorano sensibilmente la qualità dell’offerta di trasporto pubblico e sono destinati a diventare un elemento caratterizzante della nuova mobilità urbana di Parma.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • 23 Aprile @ 17.28

    Bisognava svenderli in qualche altro paese europeo (Olanda, ecc....). Quì da noi non possono funzionare sono completamente fuori scala. Provate ad andarci sopra: vi viene il mal di mare quando girano attorno alle rotonde. Attenzione ciclisti...quando vi superano!

    Rispondi

  • federicot

    23 Aprile @ 15.45

    federicot

    @Marco No non si risparmia un piffero....oggi li ho visti in girone come tutti i bus viaggiano vuoti. Sono solo un costo.

    Rispondi

  • gigiprimo

    23 Aprile @ 13.52

    vignolipierluigi@alice.it

    ricordate bene ! questi sono costruiti in una zona dove sono 'abituati' a pagare il servizio ! forse ci sono meno 'furbi' in quel paese ! spero solo funzionino le telecamere, in modo da sanzionare chi tende a rovinare questi mezzi.

    Rispondi

  • Marco

    23 Aprile @ 11.10

    @Andrea Forse i tornelli costano di più dei biglietti non comprati. Comunque se oltre alla fanfara si vuole fare trasparenza perchè con calcolare il costo per passeggero con questi "gioielli" rispetto al costo per passeggero con mezzo tradizionale? Sicuramente si risparmia sul personale conducente e probabilmente anche sui consumi elettrici, ma quanto si spende in più di ammortamento e di manutenzione del mezzo, di assicurazione? Andrebbe aggiunto che si risparmia sul conducente e sull'energia se il mezzo viaggia bello pieno, se no anche lì ci si perde, ma diamo pure per scontato che la domanda di servizio ci sia; cionondimeno il dubbio che quei mezzi non siano proprio stati comprati con diligenza e buon senso resta. A mio parere è la trasparenza il difetto di questa operazione.

    Rispondi

  • Andrea

    23 Aprile @ 10.32

    mi chiedo come mai il regolamento tep non obbliga ai passeggeri di salire dalla porta anteriore accanto al conducente come accade nelle metropoli di tutto il mondo! Sali, timbri il biglietto e usufruisci del servizio; se non hai il biglietto vai a piedi! Quando tutti sono saliti, allora le altre porte si aprono per far scendere gli altri passeggeri! Cosi facendo tutti pagano il biglietto, il bilancio della TEP sarebbe tale da permettergli altri interventi per migliorare ancora di piu il servizio! Mi stupisco del fatto che nessuno mai nn ci abbia pensato. Aspetterei anche cinque minuti per fermata, ma almeno TUTTI avrebbero il biglietto e non come ora che meno della metá usufruisce del servizio a gratis!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Furgone rubato

felino

Ladri sbadati beccati dalla polizia grazie al gps Video

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

Enel e energia ellettrica: una task force per fronteggiare i disagi (leggi)

7commenti

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Serie B: 27a giornata

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

GAZZAREPORTER

Caprioli vicino a ponte Caprazucca Foto

Foto di Federica Romanazzi

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

9commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

2commenti

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: "placcato" dal barista

VIA PICASSO

Furto al bar: la banda strappa il cambiamonete dal muro 

E' intervenuta la polizia. Il bottino resta da quantificare

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Uccide il suo datore di lavoro dopo una lite per 100 euro

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

MODA

Borsalino, la finanza sequestra il marchio: si può vendere Foto: star di Hollywood

Irruzione

Lo streaker più famoso colpisce (ancora) alle Olimpiadi Gallery

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day