20°

34°

Trasporti

Maxifilobus: quel parto travagliato

Curioso scambio di lettere fra assessori alla viabilità

La presentazione del nuovo maxifilobus in Piazza
Ricevi gratis le news
4

Padri, zii, ostetrici e figli adottivi.... Il travagliato parto (a questo punto la metafora è d'obbligo...) dei nuovi maxi-filobus entrati ieri in servizio ha prodotto un curioso scambio di lettere, attraverso la Gazzetta, fra l'assessore alla viabilità della giunta Vignali (Davide Mora) e quello attuale (Gabriele Folli).  Uno scambio in punta di fioretto (per una volta, in una politica spesso urlata) che contribuisce a ricostruire la storia dei nuovi mezzi del trasporto pubblico cittadino. Ecco il botta e risposta (e, a proposito, avete già sperimentato i nuovi filobus? Diteci le vostre impressioni scrivendo nello spazio commenti di questo articolo):

Le precisazioni di Davide Mora....

Gentile direttore,vorrei esprimere la soddisfazione di un padre che vede finalmente venire alla luce la sua creatura e vuole condividerne la gioia con il mondo intero.Oggi sono stati presentati in piazza Garibaldi (in verità per la seconda volta in due anni…) i miei bellissimi ragazzi: sono bianchi e rossi come una mela, lunghi diciotto metri e sessanta ma agili e snodati per infilarsi in ogni rotonda, mangiano solo “luce” e quindi non sporcano e non puzzano, e poi sono tanto forti da portare in groppa un sacco di gente, facendola pure stare comoda.Domani cominceranno a lavorare e sono certo che mi faranno fare bella figura con tutti i parmigiani per i prossimi trent’anni.

Ebbene sì, signor direttore, anche se non ero presente al battesimo, devo confessarle che il padre dei nuovi filobus sono io, che li concepii con mamma Tep più di tre anni fa, all’epoca dello zio sindaco Pietro.Ci tengo a sottolinearlo per la cronaca e per i posteri - e per legittimo orgoglio -, sapendo che la gente tende a dimenticare il buono per ricordare solo il cattivo ed anche per riportare coloro che oggi ridevano beati e soddisfatti come babbi al loro ruolo di ostetrici. Utili ed importanti, ma solo ostetrici.

Davide Mora Ex assessore alla viabilità

...e quelle di Gabriele Folli

Egregio direttore,mi permetta di intervenire in seguito all’intervento dell’ex Assessore Mora, persona che peraltro stimo, per ristabilire la verità storica sulla travagliata vicenda dei filobus da 18 metri ad uso dei cittadini di Parma e non per trarne vantaggio politico, cosa a cui sono poco interessato, ma per fare chiarezza una volta per tutte. Gli eBus erano sì stati commissionati a Tep nel 2010 dall’ex giunta Vignali prevedendo un contributo da parte del Comune di 3.127.000 Euro oltre a quanto stanziato da Tep e dalla Regione Emilia-Romagna per l’acquisto dalla società van Hool. Ma è vero anche che la stessa Giunta aveva successivamente tolto dal bilancio triennale l’impegno di spesa nel luglio del 2011 e che non vi era nessun atto deliberativo da parte dell’Amministrazione Vignali per provvedere al pagamento della quota spettante.

Parafrasando l’ex assessore verrebbe da dire che il padre è scappato di casa lasciando la mamma da sola a tirar su 9 figli che oltretutto erano stati «concepiti» fuori standard con i ben noti problemi di immissione in strada, risolti dopo un paio d’anni di serio e silenzioso lavoro da parte dell’attuale amministrazione, insieme ai 2 presidenti che si sono trovati a gestire il pasticcio. Più che il ruolo di ostetrici, dunque, sembra calzante quello di famiglia adottiva per l’attuale Giunta, che onorerà gli impegni presi da altri mettendo a bilancio gli «alimenti» per i 9 bebé. L’importante per noi oggi, al di là delle paternità e delle metafore, è quello che finalmente si è conclusa in modo positivo una vicenda che si trascinava da tempo e che la città potrà usufruire di un servizio migliore e più efficiente per quanto riguarda il trasporto pubblico.

Gabriele Folli Assessore Ambiente, Verde pubblico, Mobilità e Trasporti

Video: il primo viaggio del maxifilobus

Vai alla sezione:  Traffico-Trasporti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gazzetta

    27 Aprile @ 08.16

    Questo commento è del lettore Fabrizio: per problemi tecnici (di cui ci scusiamo), lo dobbiamo inserire con il login della redazione: Evidentemente l'autore del primo commento non ha mai preso un autobus in vita sua. Se avesse mai preso un autobus saprebbe (ma basterebbe il buon senso) che nei pressi dei capolinea è improbabile che sui mezzi ci siano tanti passeggeri, non è che in via Chiavari salgono cento passeggeri che poi restano a bordo fino in via Orazio. Saprebbe inoltre che via Pellico è a tre fermate dal capolinea. Se avesse mai preso un mezzo pubblico saprebbe che specialmente su linee come la 5 appunto, la 6 e al 23 nelle ore di punta si viaggia peggio che sui carri bestiame, in condizioni al limite del sopportabile. Quindi i mezzi da 18 metri sono benvenuti perché grazie al confort che offrono faranno sicuramente aumentare l'utenza. Questi mezzi nelle curve non hanno nessuna difficoltà in più rispetto ai 12 metri monocassa. E il discorso dei tanti bus piccoli è una sciocchezza perchè due bus piccoli consumano più di un 18 metri, impiegano due autisti invece di uno e potano lo stesso numero di utenti. Infine voglio sottolineare che grazie al recupero dell'energia in frenata grazie ai supercapacitori il consumo è ridotto del 25 % rispetto a un filobus normale, quindi siamo a meno di 2 kwh al chilometro, facendo i conti della serva siamo sui 10 centesimi al chilometro. Altro che gasolio o metano! Spero tanto che questo sia l'inizio di una espansione della filovia, che più è estesa ed utilizzata, più porta a economia di esercizio e ovviamente alla riduzione di inquinamento atmosferico ed acustico. Concludo che Mora è stato bravo ad acquistare mezzi così all'avanguardia, e Folli è stato bravo a risolvere il problema di omologazione. Fabrizio

    Rispondi

  • gigiprimo

    26 Aprile @ 00.34

    vignolipierluigi@alice.it

    X ore 19,23 e X Direttore: vede! è la prima critica a Mora! se le è arrivato il mio primo messaggio, prevedevo le critiche! viaggeranno vuoti? quasi certamente ci sono tratti in cui si svuotano, ma non inficiano il servizio, dove una volta si viaggiava come sardine! non potrebbero coprire la linea 3 ? vedremo in futuro. Sicuramente sarà difficile coprire la 7 o la 2 con questi ebus, la 7 manca della rete e la 2 non ricordo se ha la copertura completa perché ha dei prolungamenti e si tratterebbe di alternare le vetture. La linea 7 non potrebbe mai usare questi ebus, a parte la mancanza di linea, vi è quella famosa cycane di piazzale Allende! anche quando, caro Folli, godi di progetti altrui e il fatto della messa in strada non è un merito vostro, o e mi ripeto, devo ritenere che i progettisti di questi ebus sono degli emeriti ignoranti! progettare e costruire vetture che non possono viaggiare?! o forse in Italia ci sono regole restrittive che combattono l'importazione? forse bisognava acquistare solo quelli di una certa marca? naturalmente era lei sola che dava le misure!

    Rispondi

  • giovy

    25 Aprile @ 23.12

    Girano vuoti? ma dove vivi? Vieni a fare un giro e vedrai

    Rispondi

  • federicot

    25 Aprile @ 19.23

    federicot

    Quindi Mora è contento? Cioè spesi tot milioni per filobus fuori standard che girano VUOTI! Ribadisco VUOTI. Per l'80% del tragitto qui Bus sono vuoti, Si riempiono per un breve tratto. Non è che va ripensata la mobilità pubblica Mora? @Folli servizio migliore dove? come? quando? li hai visti transitare in via Pellico ad esempio? Ma è possibile che in una città come Parma grossa come un fazzoletto non si riesca ad avere un trasporto pubblico efficiente?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

calestano

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

Madonna festeggia il suo compleanno ballando la pizzica in Puglia

social network

Madonna balla la pizzica alla sua festa di compleanno in Puglia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

«Non siamo riusciti a salvarlo»

Tragedia

«Non siamo riusciti a salvarlo»

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

Solidarietà

L'«altro» Ferragosto

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Traversetolo

Croce azzurra, volontari cercansi

VISITE

Collecchio, il Ferragosto si passa nei Parchi

SALSO

In nove giorni due visite dei ladri

Appello

«Parma aiuti la Sierra Leone»

Lutto

Addio a Giovanni Mori, il medico filosofo

BORGOTARO

Annegato dopo un tuffo: amici e operatori sotto shock per Diawara Video

Si cerca di contattare i parenti in Costa D'Avorio

Medesano

Cade dalla finestra e resta sospesa nel vuoto: paura per una donna a Ramiola

Sul posto il 118 e i vigili del fuoco

ANTEPRIMA GAZZETTA

Il suicidio di Samuele Turco: aperto un fascicolo per omicidio colposo Video

La Gazzetta di Parma di domani: le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Lutto

Addio al medico Giovanni Mori

PARMENSE

Incendio vicino ai binari: disagi sulla ferrovia tra Parma e Fornovo Foto

Le foto dei nostri lettori

temperature

Torna l'allerta caldo: verso un giovedì e un venerdì a oltre 35°

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

1commento

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

roma

Donna fatta a pezzi: trovati busto e testa in cassonetto. Il fratello confessa

giallo

Modella rapita e messa all'asta: un arresto in Gran Bretagna

SPORT

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Gossip Sportivo

Diletta Leotta, anche il compleanno è social

SOCIETA'

ZURIGO

"Ebrei fatevi la doccia": proteste per l'avviso in una piscina svizzera

montanara

«D(io)», la web series dell'ottimismo: un inno alla passione

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti