Riqualificazione

Ora è più sicuro percorrere strada Consortile

Conclusi i lavori eseguiti grazie all'accordo tra Comune, Agugiaro&Figna e società Canale Naviglio Taro. Dopo gli interventi costati 157 mila euro è sempre più una valida alternativa alla via Spezia

Ora è più sicuro percorrere strada Consortile
0

Strada Consortile è stata riaperta al traffico dopo circa un mese a mezzo di lavori, che si sono svolti, principalmente, nel tratto in corrispondenza del mulino Agugiaro & Figna all’incrocio con via Notari.
L’intervento, frutto della collaborazione tra il mulino Agugiaro&Figna, il Comune ed il consorzio del canale Naviglio Taro, è consistito nel rifacimento della nuova sponda in cemento armato, lungo il canale, per una lunghezza di circa 130 metri, a cui si aggiungono altri 40 metri di massicciata in pietra, proprio in corrispondenza del mulino.
E’ stato posizionato un guardrail lungo la sponda del corso d’acqua e sono state sistemate le reti elettriche sotterranee. A questo si aggiunge l’intubamento di un tratto di fosso, dalla parte opposta della strada, in corrispondenza dell’incrocio, per un tratto di circa 150 metri verso Parma.
Ora la strada risulta agevolmente percorribile in sicurezza, in quanto la sede stradale è stata allargata.
L’intervento nasce da un accordo tra Comune, società consortile di gestione del Canale Naviglio Taro e l’azienda Agugiaro & Figna Molini Spa con un costo complessivo di 157 mila euro così suddivisi: 55 mila a carico del Comune, 99 mila a carico dell’azienda Agugiaro & Figna Molini Spa e 3 mila a carico della società consortile di gestione del Canale Naviglio Taro.
«Si tratta di un intervento – spiega Alberto Figna, amministratore delegato di Agugiaro&Figna – nato dalla proficua collaborazione con l’Amministrazione comunale, nell’ottica di migliorare la sicurezza lungo strada Consortile, che rappresenta un’alternativa alla via Spezia ed è importante non solo per i residenti ma anche per le aziende del territorio».
I lavori hanno risolto il problema del cedimento della carreggiata a causa dell’erosione del canale ed hanno ampliato i margini di manovra all’incrocio con via Notari.
«Siamo soddisfatti di questo risultato – ha spiegato il sindaco Paolo Bianchi – grazie alla proficua collaborazione con la ditta Agugiaro & Figna e il consorzio del canale abbiamo posto rimedio con una soluzione adeguataa d un problema di viabilità annoso».
La progettazione e realizzazione dell’opera è stata a carico all’azienda Agugiaro & Figna Molini Spa. La situazione di pericolosità legata alla ristrettezza delle banchine stradali in quel tratto di via Consortile era stata più volte fatta notare dai residenti della zona.
«In un periodo di ristrettezze economiche per il Comune, l’intervento dell’azienda Agugiaro & Figna Molini Spa ha rappresentato un supporto fondamentale – ha concluso l’assessore ai lavori pubblici Franco Ceccarini - per condurre a termine l’opera, grazie al significativo impegno economico. Da parte nostra posso anticipare che durante il periodo estivo provvederemo al rifacimento dell’asfalto. Il Comune ha stanziato 60 mila euro per procedere alla riasfaltatura della strada nel tratto tra l’incrocio con via Notari e quello con strada Mulattiera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti