-2°

traffico

Incidente: il ponte sul Po tra Colorno e Casalmaggiore è stato riaperto

Incidente:  il ponte sul Po tra Colorno e Casalmaggiore è stato riaperto
3

Il ponte sul Po tra Colorno e Casalmaggiore è stato chiuso al traffico a causa di uno scontro avvenuto tra un’auto e una bisarca questa mattina intorno alle 7,30. Non ci sono feriti, ma l’impatto tra i due veicoli ha provocato la rottura del serbatoio del mezzo pesante dal quale sta uscendo una notevole quantità di gasolio. Il fondo stradale era impraticabile e il ponte è rimasto chiuso al traffico per alcune ore, per le operazioni di pulizia e messa in sicurezza del manto stradale. In tarda mattinata il ponte è stato riaperto. 

Si sono verificati notevoli disagi alla circolazione soprattutto per chi arrivava dal Parmense diretto in Lombardia, visto che l’incidente è avvenuto dopo un paio di chilometri dall'inizio del ponte provenendo dalla sponda colornese. Numerosi i camion incolonnati in entrambi i sensi di marcia. Alternative per la viabilità: i ponti sul Po di Roccabianca e Viadana.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • angelo

    04 Agosto @ 19.00

    per sindaco: forse ha ragione lei, anche se mi pare difficile azzardare una perizia di attribuzione della responsabilità in base a quella foto. Quanto al mio commento si trattava di una considerazione su quel tratto di strada, ponte compreso, che va da San Polo a Colorno, dove spesso succedono degli incidenti e che finiscono nella pagina di cronaca locale. Pertanto il tema non era quell'incidente specifico, ma la frequenza degli incidenti sull'Asolana. Se mi sono permesso di partecipare una mia constatazione, l'ho fatto proprio questa volta, perché non essendoci feriti coinvolti non manco di rispetto a nessuno. Senza difendere per forza il mio punto di vista, ribadisco che il tema era: i troppi incidenti su quel tratto che per me sono causati dall'inosservanza del codice stradale. Personalmente ritengo utile un ripensamento delle condotte di guida sull'Asolana, da parte degli automobilisti come dei camionisti e ci metto pure i motociclisti.

    Rispondi

  • sindaco

    04 Agosto @ 10.47

    il camion sembra solo lievemente danneggiato quindi il commento precedente in questo caso mi pare completamente fuori luogo, data la probabile dinamica dell'impatto.

    Rispondi

  • angelo

    04 Agosto @ 10.09

    eventi che, rispettando il codice (50 km/h) e distanza di sicurezza, è quasi impossibile che succedano. Lungo il ponte come sull'Asolaia, chi rispetta i limiti si attira l'odio di camionisti e automobilisti. E' quasi impossibile andare alle velocità indicate dai cartelli perché i camion non mantengono la distanza di sicurezza; lampeggiano e addirittura suonano; si avvicinano da dietro a una distanza pericolosa per intimorire il guidatore della macchina che precede. Come evitare ciò? le auto-civetta di una volta e multe pesanti, sia per le infrazioni al codice che per l'arroganza.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017