14°

28°

Parma

Domenica niente auto in centro

Chiusura al traffico dalle 8,30 alle 18,30

Domenica niente auto in centro
Ricevi gratis le news
29

Nell’ambito delle iniziative programmate per la Settimana Europea della Mobilità, il Comune di Parma ha disposto la limitazione al traffico veicolare in centro storico dalle 8.30 alle 18.30 per domenica 21 settembre, con le stesse avvertenze delle tipiche domeniche ecologiche invernali (quelle che fra ottobre e fine marzo si organizzano a livello regionale per concorrere alle intese sottoscritte nell’Accordo della Qualità dell’Aria).
La domenica senz’auto è stata organizzata al termine della Settimana della mobilità e delle tante iniziative messe in campo dal Comune che quest’anno, oltre alle tante attività organizzate insieme alle società pubbliche che gestiscono la mobilità a Parma, quali Tep, Smtp e Infomobility, ha avuto la collaborazione di tanti soggetti che a scopo volontaristico hanno aderito ed hanno organizzato eventi. 
Anche il ministero dell’Ambiente, che anche in questa occasione ha aderito alla Settimana, promossa dalla Commissione Ue con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull’impatto dei trasporti sulla qualità dell’aria e incoraggiarli a usare mezzi alternativi all’auto privata, ha suggerito di attivare misure concrete e simboliche quali Limitazioni al traffico in alcune giornate della Settimana. Lo slogan 2014 della Settimana è particolarmente in linea con questi suggerimenti in quanto è: “Our streets, our choice”, con l’obiettivo dunque di diffondere consapevolezza sul legame tra le scelte di mobilità – e quindi il traffico motorizzato e l’inquinamento atmosferico delle città - e una migliore fruizione degli spazi urbani.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico è previsto il biglietto unico giornaliero messo a disposizione da Tep, agevolando così gli utenti che, con l’acquisto di un unico biglietto a 1,20 euro, possono circolare tutto il giorno sugli autobus in servizio.

La limitazione al traffico riguarda la solita area interna alla prima circonvallazione delimitata da viale Bottego, Barriera Garibaldi, Viale Mentana, Piazzale Vittorio Emanuele II, Viale San Michele, Piazza Risorgimento, Stradone Martiri della Libertà, Viale Berenini, Ponte Italia, Piazzale Marsala, Viale Caprera, Piazzale Barbieri, Viale Vittoria, Piazzale Santa Croce, Via Kennedy, Viale Pasini, Viale Piacenza, Ponte Delle Nazioni.

Sarà consentito di usufruire regolarmente dei parcheggi Toschi e Goito, percorrendo rispettivamente Via IV Novembre, Viale Toschi e Viale Berenini, Via Camillo Rondani e Borgo Salnitrara.

LE DEROGHE. Confermate le consuete esclusioni e deroghe per gli autoveicoli ad alimentazione elettrica o ibrida, gli autoveicoli ad alimentazione a gas metano o GPL, gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo se omologate a 4 o più posti, e con almeno 2 persone se omologate a 2/3 posti (car pooling), le auto condivise (car sharing), i mezzi di emergenza e di soccorso, compreso il soccorso stradale, i mezzi per la sicurezza pubblica, della procura, veicoli adibiti a servizi di Stato, veicoli di istituti di Vigilanza, i veicoli per trasporto persone immatricolate per trasporto pubblico (Taxi, le auto a noleggio con conducente con auto e/o autobus, autobus di linea, scuolabus, ecc…), i veicoli delle testate radiotelevisive e degli organi di stampa, i carri funebri, mezzi di appoggio e veicoli al seguito, i veicoli di servizio di Enti Pubblici limitatamente ad interventi di emergenza, gli autoveicoli diretti agli alberghi della città, i veicoli di paramedici ed assistenti domiciliari in servizio di assistenza domiciliare con attestazione rilasciata dalla struttura pubblica o privata di appartenenza, i veicoli di medici/veterinari in visita domiciliare urgente muniti di contrassegno rilasciato dal rispettivo ordine, esclusivamente nel tragitto casa-ambulatorio-paziente, i veicoli attrezzati per il pronto intervento di impianti pubblici e privati, a servizio delle imprese e della residenza, i veicoli adibiti alla manutenzione di pozzi neri e condotti fognari limitatamente ad interventi di emergenza, i veicoli adibiti al trasporto di farmaci e prodotti per uso medico (gas terapeutici ecc.), i veicoli adibiti al trasporto di prodotti deperibili (pane, frutta, ortaggi, carni e pesci, fiori, animali vivi, latticini, sementi, latte, acqua, ecc.), i veicoli che trasportano attrezzature e merci per il rifornimento di strutture pubbliche e di assistenza socio-sanitaria, scuole e cantieri, i veicoli di lavoratori in servizio presso aziende, o presso Enti Pubblici, o di lavoratori autonomi, in cui l’orario di servizio abbia inizio o fine in periodi non coperti dal trasporto pubblico, limitatamente ai percorsi casa-lavoro, i mezzi ufficialmente adibiti al servizio di portatori di handicap e mezzi privati con a bordo portatori di handicap, in possesso di apposito contrassegno arancione, i veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed indifferibili per la cura di malattie gravi (o per visite o trattamenti sanitari programmati) in grado di esibire la relativa certificazione medica e attestato di prenotazione della prenotazione sanitaria, i mezzi di e per conto Iren Emilia S.p.A. adibiti alla pulizia e raccolta rifiuti solidi urbani, gli autoveicoli alimentati a benzina o ad accensione spontanea (diesel) omologati euro 5 (ai sensi delle Direttive: 2005/55/CE B2, 2006/51/CE rif. 2005/55/CE B2, 2006/51/CE rif. 2005/55/CE B2 (ecol. migliorato) oppure Riga C, 99/96 fase III oppure Riga B2 o C, 2001/27/CE Rif. 1999/96 Riga B2 oppure Riga C, 2005/78/CE Rif 2005/55/CE Riga B2 oppure riga C), i ciclomotori e motoveicoli euro 2 ed euro 3 (conformi alle direttive 97/24/CE cap.5 fase II e successive), i veicoli diesel di tipo M2, M3, N1, N2 o N3 omologati Euro 3 ovvero che dalla carta di circolazione risultino dotati di sistema di riduzione della massa di particolato con marchio di omologazione e inquadrabili, ai fini dell’inquinamento da massa di particolato, quali Euro 3 o categoria superiore, ai sensi dei DM n. 39/08 e n. 42/08 ed eventuali successive loro modifiche e integrazioni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    22 Settembre @ 10.03

    @ filippo:provo molta pena per te! Posto che alcuni hanno scelto il centro perché hanno trovato un'offerta,come investimento...o era la casa dei vecchi nonni.....NON devo certo spiegare a te,il perché delle mie scelte. Io ho una peugeout 207 (come vedi...nulla a che vedere con Varano!..che ironia da personcina ignorante che hai)....tetatro?cinema?ma per favore....mio figlio ha 5 anni e 1/2 altro che cinema e teatro! a prato spilla l'ho portato! a fare un bel giro,all'aria aperta! CON LA MACCHINA! QUELLA PER CUI PAGO BOLLO.,.....E PERMESSO DA RESIDENTE! della serie "se questo non lo uso,allora non lo usa nessuno?" ....ma scherziamo? se non avessi l'auto,sarei mezza morta! vivere in pieno centro,scuola materna in periferia...e attività lavorativa fuori parma!povera me,senza macchina!

    Rispondi

  • Maurizio

    20 Settembre @ 20.51

    Vercingetorige, a parte che a questi provvedimenti non piacciono solamente perchè dovrebbero essere rivolti soltanto verso il traffico in entrata mentre creano problemi ai residenti che sono impossibilitati ad uscire dal centro, credo che la scusa del traffico limitato sia ormai vecchia per il centro perchè i parcheggi ci sono, sono a 50 metri da via farinie a 200 da piazzale della pace, ne esiste uno anche al barilla center dove si raggiunge via repubblica mentre per via garibaldi abbiamo il parcheggio al duc e questi parcheggi non vengono tiempiti, che senso avrebbe aprirne uno in piazza ghiaia? Ammesso poi che si elimino i varchi le auto dove le mettiamo, in piazza garibaldi, piazzale della pace e sotto i portici del grano? Le associazioni di categoria dovrebbero una volta per tutte spiegare le loro proposte, cosa comporterebbe aprire al traffico il centro storico, dove si potrebbe parcheggiare l'auto.... come mai non lo fanno?

    Rispondi

  • Betti

    20 Settembre @ 15.52

    @filippo. me la compri tu l'auto a gpl ? Ti mando l'iban in un attimo se voui fare una versamento. Io abito in centro e DEVO avere gli stessi diritti degli altri parmigiani che vivono in periferia. Se voglio andare a Montechiarugiolo domenica pomeriggio, DEVO avere il diritto di farlo, come tutti gli altri. Non mi sembra difficile da capire. Perché ho meno libertà di uno che abita in Viale dei Mille? Nelle altre città che attivano il blocco, i residenti hanno la deroga. Cavoli, ma lo capirebbe chiunque

    Rispondi

  • allucinante

    20 Settembre @ 14.58

    @Nador: proprio un Nick adatto per certi commenti....

    Rispondi

  • allucinante

    20 Settembre @ 14.55

    @michele: ma tu le notizie della vita reale le leggi su topolino e poi commenti sulla GDP?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti