17°

32°

Parma

Tornano i limiti al traffico. E tornano le polemiche...

"Necessari per la qualità dell'aria". "Inutili e dannosi per il commercio". Voi come la pensate?

I blocchi del traffico a Parma (foto d'archivio)
Ricevi gratis le news
37

Tornano le limitazioni al traffico a Parma: al giovedì, entro i viali di circonvallazioneu; una domenica al mese da ottobre a marzo (dicembre escluso) all'interno delle tangenziali. Sono previste deroghe e sanzioni per chi trasgredisce l'ordinanza del Comune, così come in passato. 

E come in passato non mancano le polemiche. In pratica, da sempre queste limitazioni non accontentano nè gli ambientalisti (che giudicano i provvedimenti insufficienti) nè i commercianti (che le vedono come un ulteriore ostacolo alle loro attività già in crisi).

Voi come la pensate? La vostra opinione nello spazio commenti sotto questo articolo. Ecco intanto le modalità ufficiali del provvedimento nel comunicato stampa del Comune:

Il Comune ha adottato l’ordinanza di limitazione della circolazione, che entra in vigore simultaneamente in tutte le città dell'Emilia-Romagna. La riduzione degli inquinanti nell’aria rappresenta una priorità per l’Amministrazione che si sta muovendo su più fronti attraverso la sottoscrizione a livello europeo del Patto dei Sindaci e l’approvazione del Paes – Piano d’azione per l’energia sostenibile che prevede per il 2020 la riduzione del 20% della Co2, l’incremento del 20 % dell’uso di energie rinnovabili e la promozione in aumento del 20 % del risparmio energetico. 

Le prime rilevazioni stagionali della Regione, peraltro, indicano Parma come “maglia nera” degli sforamenti di PM 10: ne sono già stati registrati 5 nelle ultime due settimane.


Le limitazioni al traffico del giovedì
Si parte da giovedì prossimo 2 ottobre 2014 fino al 30 novembre 2014, quindi si riprende dal 7 gennaio 2015 al 31 marzo 2015, con divieto di transito dalle 8.30 alle 18.30, entro i viali di circonvallazione, che resteranno liberamente transitabili (area compresa fra ponte Italia, Barriera Repubblica, ponte delle Nazioni e Barriera Santa Croce). Sarà consentito di usufruire dei parcheggi Toschi e Goito, percorrendo rispettivamente Via IV Novembre, Viale Toschi e Viale Berenini, e dall’altro lato Via Camillo Rondani e Borgo Salnitrara.


Limitazioni al traffico della domenica 

Si parte domenica 5 ottobre 2014 e si prosegue: domenica 9 novembre 2014, domenica 18 gennaio 2015, domenica 1 febbraio 2015 e domenica 1 marzo 2015. Il provvedimento viene applicato all’interno dell’anello dalle tangenziali. Le strade percorribili, all’interno delle tangenziali, permetteranno di raggiungere i parcheggi scambiatori: in particolare via Venezia (dalla tangenziale a via Paradigna, percorribile in uscita), via Europa, via Reggio e strada dei Mercati, poi il triangolo compreso fra via Volturno (parte terminale), via Pellico e via La Spezia, e infine via Traversetolo, per raggiungere il parcheggio.
Veicoli che possono circolare in deroga alle limitazioni sia il giovedì che le domeniche:
Autoveicoli ad alimentazione elettrica o ibrida; autoveicoli ad alimentazione a gas metano o GPL; autoveicoli condotti da persone con più di 70 anni; autoveicoli con almeno tre persone a (car pooling); auto condivisa (car sharing); autoveicoli alimentati a benzina o diesel omologati euro 5; ciclomotori e motoveicoli euro 2 ed euro 3; veicoli diesel di tipo M2, M3, N1, N2 o N3 omologati Euro 3, oltre a taxi e mezzi di emergenza, di sicurezza e di servizio. Possono inoltre accedere gli autoveicoli diretti agli alberghi, i veicoli di persone che svolgono attività di tipo sanitario, i mezzi che trasportano prodotti deperibili, i mezzi di pronto intervento ed emergenza, i mezzi con a bordo portatori di handicap, veicoli per il trasporto dei bambini per gli asili nido, le scuole materne, le scuole elementari, mezz'ora prima e mezz'ora dopo l'orario di ingresso e di uscita, e tutti gli altri veicoli espressamente indicati nell’ordinanza pubblicata integralmente sul sito del Comune.

Auto maggiormente inquinanti 
Dal 1° ottobre scatta il divieto di circolazione fino al 31 marzo, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30, per tutti i veicoli a benzina pre - Euro, ossia non rispondenti alla direttiva 91/441/CE e successive; per tutti i ciclomotori ed i motocicli a due tempi pre - Euro; per tutti i veicoli diesel, di tipo M1, pre - Euro ed Euro 1 anche se provvisti di bollino blu; per tutti i veicoli diesel di tipo M1, Euro 2, ovvero non dotati di FAP (Filtro antiparticolato), anche se provvisti di bollino blu; per tutti i veicoli diesel di tipo M2, M3, N1, N2 o N3 precedenti all’Euro 3, ovvero non dotati di FAP (Filtro antiparticolato). Il divieto comprende l’area interna alle tangenziali, escluse le seguenti strade, che rimangono percorribili: Via Emilio Lepido: dalla rotatoria ex-Salamini ad ingresso tangenzialenord; Via Emilia Ovest: dalla viabilità ovest al parcheggio scambiatore ovest; Via La Spezia: dalla tangenziale Sud al parcheggio Cavagnari; Strada Traversetolo: dalla tangenziale Sud al parcheggio scambiatore Traversetolo.

Sanzioni
In caso d’inosservanza delle disposizioni dei provvedimenti è prevista la sanzione amministrativa di 163 euro, con la possibilità di beneficiare di una riduzione della multa pari al 30%. pagando la multa entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notificazione del verbale della violazione al codice della strada che prevede il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • HARRIS

    04 Ottobre @ 14.53

    @Bastet. L'auto a metano a 5000 euro è solo un esempio, io ho preso l'auto a metano per fare una scelta etica e di risparmio sui consumi: chi ha preso una bella auto con benzina non può certo lamentarsi. Se si viaggia in 3 c'è il carpooling, si può andare con il bus, oppure a piedi. Una delle pochissime cose fatte bene dal comune di Collecchio è il piedibus: magari si può proporlo di farlo anche a Parma se non c'è con personale di servizio (anziani ad esempio) che gratuitamente accompagnano i bambini a scuola. Sei te, bastet, che sei abituata/o alla tua routine e non riesci ad adattarti. Poi hai criticato l'orario del comune: mezz'ora prima della campanella come orario di permesso per portare i figli nella strada dove ci sono le scuole mi sembra ragionevole: vuoi portare i tuoi figli a scuola alle 3 della mattina? Il tempo per fare il letto, per cucinare lo trovi, basta guardare le cose da un'altra prospettiva. Io torno a casa alle 18 e mi faccio da mangiare, pulisco la casa, lavo il mio piatto a mano senza lavastoviglie.. Poi certo, io non devo finire alle 21 perchè poi bisogna guardare la tv che detesto e non guardo come fa invece l'italiano medio. Ci si organizza diversamente. Il problema vostro è proprio questo: se leggete una notizia del genere andate in panico perchè non sapete adattarvi, partite subito egoisti. Te sei felice nel sapere che l'aria di Parma è la peggiore in Emilia e siamo quasi ai livelli della Cina? Sei felice che tuo figlio può avere più rischi di asma, malattie respiratorie e danni al dna. Quando ci sono i convegni a Parma di epigenetica (come quello di Burgio, che è anche su youtube ora, digita Burgio e Parma) vieni ad ascoltare anzichè guardare la tv. Ti devi preoccupare di questo per tuo figlio, non se sta a scuola mezz'oretta in più ad aspettare la maestra.

    Rispondi

  • Bastet

    03 Ottobre @ 11.45

    @Harris!ecco ci mancava lo stolto che addirittura si mette a fare i conti in tasca agli altri! MACCHINE DA 5.000€ ? ma scherziamo????? MA LO SAI COSA SONO 5.000€ ,TU^?NE HAI UN'IDEA O VIVI ANCORA CON MAMMA E PAPà? no,perchè tra bollette,affitto/mutuo/rate della materna,spesa,varie ed eventuali.....5.000 € per me,sono un tesoretto!!!!Non uan cifra facile,come fa intendere questo qui! ma scherziamo?????? "Se leggessi il sito del comune sapresti che se una mamma deve portare il figlio a scuola può passare davanti alla scuola mezz'ora prima o dopo l'orario di apertura dell'istituto. C'è un mondo che sta andando in una direzione e te e qualcuno " ...questa poi le batte tutte! a scuola mezz'ora prima....per fare cosa? ma scherziamo????ma ci rendiamo conto?PRONTOOOOO????? le mamme che lavorano alla mattina,non possono uscire 30 min.prima per fare un favore ad Harris.....io in quei 30 min.tiro su i letti!!!!!perché esco alla mattina e torno non prima delle 18. e torno stanca!con i lavori ancora da fare,con un bimbo da gestire. dovevano iniziare una qualche attività sportiva....che faccio....non lo iscrivo a nessun corso ,perché non posso girare con l'auto? MA PER FAVORE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma che manica di buffoni,che ci sono su questo sito!!! poi arriverà l'inverno! ...e che facciamo?....giriamo ore in macchina perché non possiamo rincasare,noi sfigati che viviamo in centro?Faccio rimanere mio figlio fuori ore e ore a prendere del freddo (tanto anche se fa otiti frequenti ,purulente,poco importa,vero?!) ... io pago come tutti i cittadini (anzi!io pago di +!Mi viene richiesto persino di pagare un permesso per parcheggiare a casa mia!robe dell'altro mondo!) e mi aspetto di avere i medesimi servizi!

    Rispondi

  • Bastet

    03 Ottobre @ 11.37

    Betti 01 October @ 13.20 @bastet. vai pure ma se ti beccano sono € 168. I residenti di una piccola zona stanno pagando da anni per tutta la città. E' insostenibile e contrario ad ogni principio di democrazia. Sto pensando di rivolgermi al giudice, ma sarebbe meglio una class action eh,betti cara....vado si! non è colpa mia se vivo in centro,il bimbo frequenta la materna in periferia e lavoro a Noceto! io mi devo spostare! e in auto! perché in autobus non saprei proprio come fare...MA Perché CON LA TRIANGOLAZIONE DI SPOSTAMENTI CHE HO OGNI SANTA MATTINA,non riuscirei!

    Rispondi

  • pierobaldo

    03 Ottobre @ 09.52

    Perché alla Domenica la zona vietata viene estesa alle tangenziali? Vuol dire che la città diventa una prigione, non è giusto!

    Rispondi

  • liverpool

    02 Ottobre @ 14.21

    Quanto è che esiste la tecnologia delle auto a metano? almeno 40 anni visto che quando ero piccolo i miei ne avevano una.Quindi credo sia una tecnologia abbastanza rodata e conosciuta.Se la volontà politica fosse davvero solo quella di migliorare la qualità dell'aria basterebbe far costruire solo macchine a metano (e si potrebbe fare visto che le case automobilistiche sono state costrette dai vari governi a costruire motori Euro6 entro deteminate date).Si possono imporre i motori ma non i carburanti con cui funzionano?Certo bisognerebbe ignorare la leggerissima ipotesi che in pochi vogliano rompere le scatole ai petrolieri.... Meglio far andare tutti a benzina/gasolio stoppando il traffico 10 giorni l'anno.E solo in piccole zone e solo con 1400 deroghe.Pagliacciata.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti