-1°

Incidenti

Auto pirata: il cerchio si stringe

Prende sempre più corpo l'ipotesi di una giovane alla guida dell'auto che ha ucciso Mara Grisetti

Auto pirata: il cerchio si stringe

Il luogo dell'incidente

Ricevi gratis le news
10

Si stringe il cerchio attorno al pirata della strada che alle 6,30 di venerdì ha travolto e abbandonato Mara Grisetti sull’asfalto di via Zarotto, a un pugno di metri da via Sidoli. Prende sempre più corpo l’ipotesi della giovane alla guida, probabilmente tra i 20 e i 30 anni, che non si sarebbe costituita spontaneamente ma per «intercessione» di un parente.

Sarebbe stato quest’ultimo, contattato direttamente dalla madre della ragazza, a segnalare l’episodio agli agenti. Certo le labbra dei vigili urbani rimangono sigillate, perché le indagini proseguono di ora in ora. Accertamenti difficili e dolorosi spettano agli agenti di via del Taglio: una volta dato un nome e un volto all’automobilista in fuga, devono stabilire chi effettivamente si trovava alla guida della Toyota Yaris scura che ha centrato e ucciso la 55enne che lavorava come ausiliaria alla Casa di cura Città di Parma.
..............Articolo completo sulla Gazzetta di Parma

La tragedia di via Zarotto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Labandieraitaliana

    16 Dicembre @ 08.43

    Certo che una persona che scappa dopo un incidente mortale e non torna sui suoi passi da sola poi fa resistenza e non confessa, non mi stupisco, in un paese come il nostro dove la legge non punisce nessuno è diventato quasi normale avere questi atteggiamenti. Purtroppo le forze di polizia si trovano ogni volta a dover fronteggiare reati senza strumenti idonei, questo è sintomatico di una società e sopratutto di una politica che emana leggi a tutela di chi delinque invece che delle persone oneste.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Dicembre @ 16.50

    CREDO CHE LA RISPOSTA DELLA "REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT" CHIARISCA un pò la cosa . La Polizia Municipale ha comunicato prematuramente di avere identificato il responsabile ( o "la responsabile" ) . Secondo me sarebbe stato meglio non farlo. In realtà la Municipale "ritiene" di averlo identificato , che è una cosa un pò diversa , PERCHE' IL SOSPETTATO ( O LA SOSPETTATA ) NON CONFESSA E CONTINUA A NEGARE LA SUA COLPA . A questo punto è la Polizia che deve dimostrarla con prove oggettive . Per esempio documentando che frammenti dell' auto investitrice raccolti sul luogo dell' incidente appartengono a quella sospettata, o che , sull' auto sospettata , ci sono tracce della bicicletta della vittima , o addirittura che , sull' auto , ci sono tracce di sangue col DNA della vittima stessa. Per questo dicono che le indagini richiederanno ancora diversi giorni . IL SOSPETTATO ( O LA SOSPETTATA ) , SECONDO ME , PERO' , STA FACENDO UN GIOCO PERICOLOSO . Costituendosi entro le prime ventiquattro ore avrebbe potuto evitare l' arresto , e , forse, avrebbe ricevuto una condanna con la sospensione condizionale della pena. Alla fine , se incensurato , probabilmente non avrebbe fatto neanche un giorno di prigione . Comportandosi invece come sta facendo rischia grosso , perchè il suo persistente rifiuto di collaborare all' accertamento della verità potrebbe esporlo ( o esporla ) a sanzioni ben più gravi. Nel primo caso , inoltre , la cosa avrebbe riguardato solo lui ( o solo lei ) , mentre adesso rischia anche chi l' aiuta.

    Rispondi

  • Sergio

    15 Dicembre @ 15.08

    se poi non la prendono, cara gazzetta ci fate la solita e classica figura di mmmmerda

    Rispondi

    • 15 Dicembre @ 15.30

      Complimenti, in una riga ha collezionato una serie di sciocchezze: 1) se la prendono o non la prendono, non credo che la Gazzetta ne avrebbe meriti o colpe 2) come ha detto la Polizia municipale (non la Gazzetta, che ha solo riportato la cosa come tutti gli altri mezzi di informazione) l'automobilista è GIA' stata individuata. Ma evidentemente non ha confessato: e adesso pare che il cerchio (dei riscontri) si stia stringendo. Quello che poi accadrà in futuro, non lo sappiamo nè noi nè lei. 3)Di "solite e classiche figure di...." ne auguro tante anche a lei, visto che la nostra azienda procede felicemente dal 1735: pensi se non le facevamo.... 5) L?ultima parola, infine, qualifica lei e la sua educazione, e non richiede altri commenti

      Rispondi

      • Sergio

        15 Dicembre @ 22.30

        a me è bastata una mezza riga di commento, voi un papiro, fate le dovute proporzioni

        Rispondi

        • annamaria

          16 Dicembre @ 02.04

          Infatti, caro Sergio, quella mezza riga ti qualifica perfettamente.

          Rispondi

  • matteoparma

    15 Dicembre @ 14.09

    che schifo....

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Dicembre @ 12.01

    MA COME "SI STRINGE IL CERCHIO" ? Giochiamo ai tre bussolotti ? Sono DUE GIORNI CHE SI VA DICENDO IN GIRO "URBI ET ORBI" CHE E' STATO IDENTIFICATO IL PIRATA ( o la "piratessa" ) e adesso ci si viene a raccontare che "il cerchio si stringe" ? Se il pirata ( o la "piratessa" ) si è costituito entro ventiquattro ore può evitare l' arresto . Che lo abbia fatto ( se lo ha fatto ) di sua spontanea volontà , o per "intercessione" di qualcuno , è irrilevante . A meno che l' "intercessione" non sia , in realtà , un' "intercessione".............

    Rispondi

    • salamandra

      15 Dicembre @ 15.14

      Immagino che la Gazzetta scriva quanto gli arriva dalle forze dell'ordine. Scrivere che il "cerchio si stringe" potrebbe anche essere una strategia per far venire allo scoperto il pirata.

      Rispondi

      • Vercingetorige

        15 Dicembre @ 16.10

        E, INFATTI , mica mi rivolgo alla "Gazzetta" .

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

2commenti

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma (inesistente) umiliato ad Empoli 4-0. I crociati crollano all'8° posto

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

17commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

7commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

DROGA

Cinque spacciatori in manette: erano pronti a smerciare quattro etti di droga in città Video

4commenti

tg parma

Parma capitale della cultura, ecco cosa cambierà

Tutti i progetti della giunta per il 2020

I titolari di Pepèn

«Ci hanno lasciati soli, siamo amareggiati»

26commenti

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

gemellaggio

Empoli e Parma, amici dal 1984: partita e spuntino tra tifosi

vigili del fuoco

Incendio a Medesano, in fiamme la mansarda di una palazzina Video

carabinieri

Ai domiciliari perchè perseguitava la ex, maltratta la mamma: arrestato

Mobile

In via Torelli la casa dei pusher dell'Oltretorrente

4commenti

commercio

Controlli in cucine e dispense: un altro locale con irregolarità

Salsomaggiore

Lancia 105 grammi di cocaina nel torrente Ghiara: ventenne arrestato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Insulti alla fidanzata di Harry, si dimette il leader dell'Ukip

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

SPORT

Serie A

Il Genoa batte l'Inter che viene sorpassata dalla Roma

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto