incidente

Auto ribaltata in via Mantova manda ko il traffico

Auto ribaltata in via Mantova
Ricevi gratis le news
19

Un grave incidente, nella prima mattinata, ha mandato ko la rotatoria di Strada Elevata.

Poco prima delle 6, due auto si sono violentemente scontrate. Da una parte una Golf, nella quale si sono aperti gli airbag e il conducente è uscito illeso. Dall'altra una Fiat Idea, che si è ribaltata ad è finita su un fianco, andando ad ostruire metà della carreggiata di via Mantova (all'imbocco della rotatoria per chi arriva dalla direzione Sorbolo).

E' intervenuto il 118, e il conducente è stato trasportato al Maggiore: se l'è cavata con ferite di media gravità (e, immaginiamo, con un grandissimo spavento). E a quel punto è iniziato il lavoro, non meno difficile, di Polizia e polizia municipale: il traffico, infatti, andava crescendo di minuto in minuto, in quello che già in condizioni normali è uno degli snodi più problematici del traffico cittadino.

In via Mantova si è dovuto forzatamente istituire il senso unico alternato, e questo ha ovviamente prodotto lunghe code: sia su via Mantova che sulla rotatoria e sulle strade che vi finiscono (via Emilia est, via Zarotto e viale Partigiani d'Italia), per oltre un'ora. La circolazione è tornata alla normalità verso le 9.

VIDEO - Un incidente assurdo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    23 Gennaio @ 19.01

    QUELLO CHE COMMENTO QUI DI SEGUITO E' BASATO SUL RESOCONTO PUBBLICATO DALLA "GAZZETTA" CARTACEA . Dunque , l' incidente si è verificato alle cinque del mattino . Sul posto sono subito accorsi Vigili del Fuoco e Ambulanze . I RILIEVI SONO STATI EFFETTUATI DALLA POLIZIA MUNICIPALE , CHE , PERO' , ALLE CINQUE DEL MATTINO , E' ANCORA A LETTO . Apre bottega , se non sbaglio , verso le sei e mezza , quando la giornalaia che mi vende la "Gazzetta" lavora già da un paio d' ore . Per quasi un paio d' ore , perciò , i rottami dei due veicoli sinistrati , tra cui uno rovesciato in mezzo alla strada , sono rimasti a bloccare l' incrocio di Strada Elevata , guardati solo da una "volante" della Questura , distolta dai suoi compiti di prevenzione e repressione della criminalità . La Polizia Stradale , a Parma , da anni , è ormai l' Araba Fenice. Solo verso le sette , due ore dopo l' incidente , e dopo che i Vigili Urbani avevano fatto la loro toilette , hanno cominciato i rilievi e la rimozione dei rottami , e facevano gli "urlacci" .............. DOTTOR REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT , IO MI RENDO BEN CONTO CHE LA "GAZZETTA" E' UN' ISTITUZIONE PARMIGIANA , e , specie in una piccola cittadina come la nostra , conviene che le Pubbliche Istituzioni collaborino e non entrino in conflitto , però , forse , bisognerebbe vedere un pò qual' è la situazione dei nostri Servizi di Pronto Intervento . Il "118" mi sembra che , più o meno , funzioni . Il "115" anche , ma in che condizioni sono gli altri ? Ricorda gli anni sessanta-settanta , quando lei , giovane promessa del giornalismo , si consumava le suole delle scarpe ? I Vigili Urbani , di notte , erano a letto a dormire anche allora , ma bastava fare una telefonata al Pronto Intervento della Polizia o dei Carabinieri per avere una pattuglia sul posto in pochi minuti . Andava meglio quando andava peggio ?

    Rispondi

    • Labandieraitaliana

      24 Gennaio @ 23.57

      Non è certo colpa di polizia o carabinieri se ad ogni riforma del governo ci sono tagli alle forze di polizia! Se poi non si decidono a far sta benedetta riforma e far diventare la municipale forza di polizia a tutti gli effetti mandando così gli agenti in strada 24 ore su 24 possiamo farli noi gli urla ci per i disservizi finché vogliamo ma non cambierá proprio nulla!

      Rispondi

  • StekkoPardo

    23 Gennaio @ 13.01

    Mi pare che dagli ultimi commenti la discussione si sia spostata sui problemi di traffico. Per come la penso io, chi si sposta solo in bicicletta è un gran fortunato: significa che abita relativamente vicino al posto di lavoro e non ha da scorazzare i figli in giro per la città. Abito fuori comune zona SUD (a 13 Km; parma le case avevano prezzi proibitivi) e quindi NON mi spetta nulla all'interno del comune di parma (dove lavoro ed ho abitato fino al matrimonio) : al mattino vado nella zona OVEST della città per portare una figlia a scuola, poi nella zona NORD per l'asilo dell'altra e poi ritorno nella zona SUD dove lavoro. Percorso inverso nel pomeriggio. Tralasciando i vari impegni sportivi. l'auto è spesso una necessità: risparmiatemi le storielle della metro e della pigrizia. Basterebbe fare leggi più sensate (es scuole e asili non da stradario ma da posto di lavoro) ed invece io mi devo stordire ore e ore sulle strade di parma ed i parmigiani si beccano tuto il mio smog. Parma un modo di vivere

    Rispondi

  • Robby

    22 Gennaio @ 21.29

    Forse la metropolitana avrebbe risolto i problemi derivanti dall'intenso traffico che in un importante agglomerato urbano come Parma è inevitabile?

    Rispondi

    • Labandieraitaliana

      23 Gennaio @ 10.43

      Robby la metro magari no perchè sotterranea era davvero impraticabile, però, un paio di linee a binari di metro leggera sarebbero davvero utili perchè renderebbero più veloci e fruibili gli spostamenti nei lati sud-nord e est-ovest della città.

      Rispondi

  • Pasquale

    22 Gennaio @ 16.16

    Zeolite ha ragione da vendere. Molti di quelli che usano la macchina ne hanno bisogno, ma molti no. E se ci ricordiamo fino a non tanti anni fa Parma era nota in Italia come la citta' della bici. Poi ci siamo montati la testa (citta' europea.... centri commerciali.. benessere.....) ma si gira benissimo in bici essendo di piccole dimensioni e piatta. Poi ripeto, la macchina spesso serve, ma bisognerebbe tornare alla bici.

    Rispondi

  • Labandieraitaliana

    22 Gennaio @ 14.17

    Mi trovo d'accordo con Zeolite, o da me constatato che percorrendo il centro ed effettuando identico tragitto con auto di bici il tempo necessario è identico e spesso nelle ore di punte inferiore con la bicicletta. Certo che quando piove vado in auto ma utilizzare la bici non è certo una sventura anzi può essere una bella risorsa, economica e ad impatto zero sull ambiente.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

Orietta Berti in una foto d'archivio

Par condicio

Orietta Berti "assolta" dall'AgCom

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Intervista

La dj Jessie Diamond: «Vi presento CR 10, il mio nuovo singolo»

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era

PGN

Festa al "Caseificio della musica": ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

INSERTO

In edicola lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Sarcone, il nuovo re della cosca che tentava di intimidire i testimoni dell'affare Sorbolo

'NDRANGHETA

Sarcone, il nuovo re della cosca che tentava di intimidire i testimoni dell'affare Sorbolo

1commento

POSTALLUVIONE

Ponte della Navetta, appalto all'impresa Buia

1commento

Lutto

L'ultimo viaggio di Cavatorta

Colorno

Rubata l'auto a servizio di un malato di Sla

Avis

Izzi: «Pochi disposti a tenere gli stili di vita sani necessari per donare»

ODONTOIATRI

Falsi dentisti, c'è l'app per stanarli

NOCETO

Addio a Mario Reverberi, colonna del volontariato

Appello

Il sindaco di Collecchio: «Cerchiamo padroni per 15 cani»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

san leonardo

Commerciante straniero permette di fermare il ladro d’auto italiano

2commenti

OSPEDALE

Day hospital oncologico al Cattani: lavori verso la conclusione. Ecco come sarà: foto

Intervento da 1,3 milioni di euro. Parcheggi riservati ai pazienti in cura

FATTO DEL GIORNO

Giovanni Reverberi, parmigiano prigioniero a Dachau: la sua storia in un libro toccante Video

La nipote di Reverberi, Natalia Conti, è fra coloro che tengono viva la memoria di quanto accadde in quegli anni

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

15commenti

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

8commenti

TG PARMA

Le elezioni 2018 costeranno 584mila euro al Comune di Parma Video

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'indispensabile ruolo di Silvio l'ineleggibile

di Vittorio Testa

2commenti

L'ESPERTO

Un immobile in successione? Si può vendere. Ecco come

ITALIA/MONDO

afghanistan

Attaccata la sede di Save The Children: almeno 11 feriti

PIACENZA

Tenta di gettarsi dal ponte, i carabinieri lo salvano

1commento

SPORT

Tuffi

Tania Cagnotto è diventata mamma

operazione

Arrestato per riciclaggio il presidente Foggia Calcio

SOCIETA'

GUSTO

Carbonara: ecco la vera ricetta romana  Video

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

2commenti

MOTORI

novita'

Honda Civic, finalmente il diesel. Il 1.6 spiegato in tre mosse

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video