10°

22°

ambiente

Smog, mercoledì con blocco straordinario?

Smog, mercoledì con blocco straordinario?
Ricevi gratis le news
9

Potrebbe essere mercoledì prossimo la prima giornata di limitazione del traffico per l'emergenza aria. 

Da lunedì scorso è stato infatti avviato il percorso che prevede la limitazione al traffico entro le tangenziali dopo 4 giornate di sforamento consecutivi.
"Nei giorni di martedì 17, mercoledì 18 e giovedì 19 il superamento dei limiti è stato già certificato da Arpa - spiega una nota del Comune - . Se così sarà anche per la giornata di oggi (venerdì 20), la misura di emergenza scatterà automaticamente dal primo giorno utile, in questo caso mercoledì 25 febbraio".

Ecco come funzionerà il nuovo meccanismo
Le limitazioni scattano dopo due giorni dalla comunicazione di Arpa al Comune, nella zona compresa entro l’anello delle tangenziali, dalle 8.30 alle 18,30, come fino ad oggi fatto durante le chiusure al traffico domenicali.
In pratica, secondo quanto previsto dal protocollo regionale, la rilevazione di Arpa viene comunicata il giorno successivo al quarto di sforamento consecutivo (martedì, mercoledì, giovedì e venerdì), ma poiché questo cade il sabato, la comunicazione ufficiale relativa al venerdì viene certificata da Arpa il lunedì mattina; solo da quel momento si avviano le procedure per informazione e segnaletica. Di conseguenza, la limitazione (se i dati la renderanno necessaria) scatterà mercoledì 25 febbraio.
"Se nelle giornate successive al venerdì precedente (sabato, domenica o lunedì) l’inquinamento sarà tornato anche per un solo giorno alla normalità, la revoca sarà operativa già da giovedì. In sostanza, in ogni caso, almeno una giornata di limitazione straordinaria sarà comunque messa in atto, indipendentemente dall’evoluzione dell’inquinamento.
Nel nostro caso, poi, resterebbe comunque per giovedì 26 febbraio la chiusura programmata settimanale limitata ai viali di circonvallazione interna".
Il provvedimento straordinario di sospensione, adottato in via sperimentale, potrà essere attuato fino al 31 marzo 2015.
"Le misure di emergenza adottate dal Comune di Parma per far fronte al perdurare dell’inquinamento atmosferico - continua il Comune -, fanno seguito ai 22 sforamenti, registrati nel mese di gennaio, della concentrazione di polveri sottili nell’aria. Si tratta di provvedimenti che il Comune ha concordato con Arpa – Agenzia regionale per l’Ambiente di Parma – che ha il compito di monitorare la qualità dell’aria. La tutela della salute pubblica ha, in questi casi, la priorità stante le implicazioni fortemente negative per l’uomo dovute ad un’alta concentrazione di polveri sottili. Tra i disturbi attribuiti al particolato fine e ultrafine (PM10 e soprattutto PM2,5) vi sono patologie acute e croniche a carico dell'apparato respiratorio come asma, bronchiti, enfisema, allergia, tumori e implicazioni per l’apparato cardio-circolatorio. Le cosiddette nanopolveri arriverebbero addirittura a penetrare nelle cellule, rilasciando direttamente le sostanze trasportate, costituendo, quindi, un pericolo oggettivo per la salute dei cittadini. In questa situazione, una riduzione del traffico, per quanto non risolutiva sarà comunque utile per ridurre il veleno che respiriamo ogni giorno".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    21 Febbraio @ 12.11

    NEL CASO IN CUI SI EFFETTUI un "blocco" mercoledì , si avrebbero due giorni consecutivi di "blocco" , mercoledì e giovedì .

    Rispondi

  • Francesco

    21 Febbraio @ 10.56

    E' incredibile come questa amministrazione continui a testa bassa a propinare provvedimenti inutili e sgraditi ai cittadini solo per fare cassa tramite le sovvenzioni statali. Mi metto nei panni di chi ha persone anziane che camminano a fatica e devono essere portate a fare visite o da un dentista all'interno delle tangenziali (non all'ospedale ma dai propri specialisti), come possono fare? Spesso queste visite sono fissate telefonicamente e non hanno un documento in grado di provarlo, e se anche lo avessero, sarebbe sufficiente? Sono schifato, non vengono ascoltati i cittadini, i commercianti, gli esperti e neppure vengono valutati i risultati delle chiusure precedenti; a chi danno ascolto questa amministratori? Se li devono intascare loro i contributi a cui tengono tanto?

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    21 Febbraio @ 02.21

    la rivolta di atlante

    DOBBIAMO METTERE IN CANTIERE MISURE ECCEZIONALI . A - TUTTI I LOCALI A PIANO TERRA VENGONO LIBERALIZZATI E LA DESTINAZIONE D'USO RESA DI LIBERA DECISIONE DEL PROPRIETARIO. - SE ANDATE A REGGIO EMILIA NEI VICOLI MOLTI LOCALI AD USO NEGOZIO SONO TRASFORMATI IN GARAGE O STANZE INTERNE A UN PREESISTENTE APPARTAMENTO , CON AUMENTO DELLA SISTEMAZIONE RAZIONALE DEL CENTRO STORICOE UN AUMENTO DEI POSTI AUTO FRUIBILI. B - RESTA INTESO CHE NON POSSIAMO BLOCCARE L'ECONOMIA DEL CENTRO STORICO , PERCUI LE ATTIVITA' COMMERCIALI DEVONO ESSERE CONSIDERATI UTENTI PRIVILEGIATI O IL RISCHIO E' LA DESERTIFICAZIONE DELLA CITTA' CON COSTI IN SICUREZZA E SERVIZI ENORME. - CIO' NECESSITA' DI UN ACCESSO IN ORARI UTILI PER LE MEDESIME. - OGNI PROPRIETARIO DEVE , COME LA LEGGE RECITA , ESSERE IN POSSIBILITA' DI STACCARE IMPIANTI DI RISCALDAMENTO PER NEGOZI O APPARTAMENTI VUOTI , SENZA SE E SENZA MA. - CONTENERE IL RISCALDAMENTO NELLE FASI DI DISPERSIONE E NELLE FASI DI INUTILITA' DEI LOCALI CONDIZIONATI. DETTO QUESTO O SI FANNO MENO FIGLI E QUINDI MENO ESSERI IN UN CONTENITORE DALLE MISURE FISSE - IL PIANETA TERRA - O COME GIA' DA TEMPO GLI SCIENZIATI CONCORDANO A 10 - 12 MILIARDI DI PERSONE SUL PIANETA ... IL PIANETA COLLASSERA' UCCIDENDO CHI VUOLE UCCIDERLO TRAMITE L'UNICA FORMA DI SALVAGUARDIA CHE HA ... CLIMA E VIRUS . DOBBIAMO MANGIARE TUTTI E TUTTI VOGLIAMO VIVERE SECONDO UN CERTO STILE , MA TUTTI NON POSSONO FARLO .... E' LA REALTA' ... SOLO IL 10-15 % DELLA POPOLAZIONE TERRESTE VIVE COME NOI GLI ALTRI CIABATTANO DISPERATI IN CERCA DI CIBO, ACQUA E UN TETTO STABILE SULLA TESTA. E NON CI POSSIAMO FARE NULLA .... NE' ONLUS , NE' STATI , NE' EMERGENCY , NE' MEDICI SENZA FRONTIERE ... NESSUNO PUO' FERMARE UN EVENTO NATURALE - TROPPI ANIMALI IN CERCA DI CIBO E VITA DEGNA = VIOLENZA DIFFUSA E MORTE DEI DEBOLI . FORSE CON ADEGUATE STRATEGIE POSSIAMO ARRIVARE NEI PROSSIMI 100 ANNI AL 60-70% DI FELICI. O PRECIPITARE A UN 2% DI PRIVILEGIATI E UN 98 % DI MISERABILI. SCIOCCANTE ??? PENSAVATE DAVVERO DI POTER CONTINUARE COSI' PER PIU' DI UN CENTINAIO DI ANNI , PENSATE ALLO STATO DI VITA DI UN ANTICO SCHIAVO ROMANO O DI UN SERVO DELLA GLEBA MEDIOEVALE ... QUELLI SONO I NOSTRI BIS-BIS-BIS-BIS-NONNI.

    Rispondi

  • fiorenzo

    20 Febbraio @ 23.36

    Ho dato fiducia a questi amministratori,io come tanti,perché mi aspettavo soluzioni pratiche e di buon senso(qualcuno ricorderà la "Stalingrado") .Certo,la regione con i suoi accordi impone delle regole,ma se queste sono sbagliate ed inutili perché non contrastarle?Tra l'altro possono circolare tutti tranne chi non può permetterselo,a questi consiglio di caricarsi in macchina qualche nullafacente (car pooling),ce ne sono tanti in giro,in questo modo la sua auto inquinerà di meno e potrà andare dove gli pare. Questa è la vera idiozia all'italiana,ma di questo non mi sono mai stupito.

    Rispondi

  • supermanz

    20 Febbraio @ 19.08

    verranno quindi intensificati i servizi tep? magari riducendone i costi esorbitanti?? o stiamo direttamente tutti a casa? così, per sapere! bella proposta comunque: inutile dal punto di vista pratico per il problema dell'inquinamento e dannosa per i commercianti , meglio di così? avanti così sindaco!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Calcio

Parma, cambia il modulo?

Contro l'Entella il tecnico D'Aversa potrebbe apportare qualche modifica al disegno tattico dei crociati

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

Moto

MotoGp, Marquez leader nelle libere 1 in Australia

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto