22°

TRASPORTI

Bloccata linea Spezia-Parma: pendolari arrivano in pullmino dopo 40'

Bloccata linea Spezia-Parma: pendolari arrivano in pullmino dopo 40'
Ricevi gratis le news
7

Mattinata movimentata e con più disagi del solito, per i pendolari della linea La Spezia-Parma.

"Pazienza" per i 10 minuti di ritardo già accumulati alla partenza da Solignano. Ma poi, come ci telefona una dei passeggeri, arrivati a Vicofertile il treno si è fermato. Dopo 10 minuti di attesa, l'altoparlante ha comunicato che la linea era interrotta (Pare per un guasto all'alta tensione provocato da un treno merci). 

Ancora un po' d'attesa, poi i passeggeri del treno sono stati fatti salire su un pullmino, e sono arrivati in città (non in stazione ma a barriera Bixio) con un totale di 40 minuti di ritardo.


Gli aggiornamenti nel comunicato di Trenitalia: 

E` ripresa gradualmente dalle 8.40 la circolazione ferroviaria sulla linea convenzionale Bologna - Piacenza e sulla linea Pontremolese, sospesa dalle 7.40 di questa mattina per danni alla linea di alimentazione elettrica dei treni nella stazione di Parma.


Le cause del guasto, verificatosi in coincidenza con il passaggio di un treno merci di una compagnia privata proveniente da La Spezia Migliarina e diretto a Padova Interporto, sono in corso di accertamento.

Sul posto stanno ancora operando le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana per ultimare gli interventi di ripristino.

Coinvolti nove treni regionali e otto a lunga percorrenza sulla linea Bologna - Piacenza e tre regionali sulla linea Pontremolese, con ritardi fra 10 e 95 minuti. Due regionali fra Cremona e Parma sono stati limitati a Fidenza.

Regolare il traffico sulla linea Bologna - Milano Alta Velocità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    05 Marzo @ 12.14

    federicot

    e allora?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    05 Marzo @ 11.44

    IERI L' ALTRO SERA ( martedì ) , un mio famigliare , che doveva arrivare a Parma da Milano col "frecciabianca" in partenza dalla Centrale alle sei e mezza del pomeriggio ( ora di punta dei pendolari ) , è arrivato con 70 (settanta ) minuti di ritardo ( un' ora e dieci su un percorso di 110 chilometri ) , perchè è stato bloccato tutto il traffico alla stazione di Rogoredo per una telefonata su una bomba che non c' era. Se , sul sito di Trenitalia , guardate il "viaggiatreno" , vedete continuamente avvisi di treni fermi , con ritardi enormi , per guasti ai locomotori , alle linee elettriche , agli impianti di terra. C' è stato addirittura il caso di un treno con più di un' ora di ritardo per "preparazione del convoglio in partenza" , cioè , all' ora in cui sarebbe dovuto partire , nessuno aveva preparato il treno....C' è stato il caso di un treno partito da Milano per Reggio Calabria con tutte le "toilettes" impraticabili e chiuse. Poi ci sono i carri merci messi su un binario dov' è in arrivo un "passeggeri" . Ci sono convogli "soppressi" , e centinaia di passeggeri lasciati a terra perchè un controllore manda malattia. Si va in stazione senza sapere se il treno ci sarà o sarà "soppresso" . Se si vogliono prendere le coincidenze è meglio prepararsi il giorno prima . Poi è vero che, sul "frecciarossa" , se riesci a prenderlo , ti servono colazione e giornali...... E pensare che , una volta , nelle Ferrovie , c' era una disciplina quasi militare...... I Ferrovieri erano esenti dalla precettazione militare....Quando c' era Lui , se non avevano "preparato il convoglio in partenza" , arrivava un telegramma da Roma che ordinava di "sollevare macchinista o capo stazione" ! E non venite a raccontar la frottola che , chi segnala queste cose , " non ne ha conoscenza" , perchè , chi patisce queste angherie , la "conoscenza" ce l' ha , eccome ! Ho già detto diverse volte, anche qui sul "forum" , che io non amo l' automobile , ma......cos' altro volete fare ?

    Rispondi

    • salamandra

      05 Marzo @ 12.24

      In Svizzera, Austria e Germania la situazione è ben differente e i treni funzionano. Quindi direi che è possibile far funzionare le cose anche senza la "buonanima" e tutto ciò che ne conseguiva...

      Rispondi

      • annamaria

        05 Marzo @ 23.38

        Spero e sono certa che la "buonanima" non serva. Ma come si fa a far funzionare le cose qui "in Italia", non Svizzera, né Austria né Germania, ma solo e sempre Italia.???

        Rispondi

  • sindaco

    05 Marzo @ 09.04

    poi qualcuno vorrebbe ancora impedire alla gente di usare la propria auto... vai in treno, ti devi fare l'antitetanica e non sai quando dove e come arrivi; vai in autobus, ti devi fare l'antitetanica e prendi anche le coltellate...

    Rispondi

    • salamandra

      05 Marzo @ 13.32

      Di fianco a questa notizia c'è quella del platano...

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elio e le Storie Tese, dopo 37 anni il valzer d'addio

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

1commento

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

19commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»