19°

Comune

Lungoparma, in estate i lavori per il teleriscaldamento

Lo scavo partirà da viale Rustici, arriverà in piazzale Marsala e proseguirà a nord. La rete di Iren verrà estesa alle scuole di viale Maria Luigia

Lungoparma, in estate i lavori per il teleriscaldamento

Viale Rustici

1

La notizia del grande cantiere che interesserà il Lungoparma durante tutti i mesi estivi è spuntata all’improvviso, mentre l’attenzione della commissione Lavori pubblici e ambiente era rivolta ala questione del pagamento degli oneri di urbanizzazione da parte di Iren al Comune per la realizzazione dell’inceneritore.
Un tema di sicura rilevanza per gli uffici della multiutility e del municipio, mentre ai cittadini e agli automobilisti interesserà forse maggiormente conoscere i tempi dei lavori per la posa del teleriscaldamento in viale Maria Luigia.
Come anticipato dal dirigente del settore Mobilità e Ambiente Nicola Ferioli – ieri l’assessore Gabriele Folli era assente per motivi di salute – la chiusura delle scuole, nella seconda metà di giugno, coinciderà con il cantiere programmato da Iren per estendere la rete del teleriscaldamento negli istituti scolastici e nei licei che si affacciano su viale Maria Luigia.
Lo scavo partirà da viale Rustici, più o meno all’altezza di viale Magenta, e attraverserà il greto del torrente Parma a sud di ponte Italia per proseguire sull’altra sponda in corrispondenza di piazzale Marsala. Da qui i lavori proseguiranno verso nord, andando ad interessare tutto viale Maria Luigia, per terminare in corrispondenza di piazzale Rondani.
Dalle informazioni in possesso dei tecnici comunali, il cantiere dovrebbe andare avanti fino alla prima metà di settembre, e a quanto pare verranno salvaguardati gli stalli di sosta lungo il viale delle scuole durante la posa delle tubature.
Occhi puntati anche sulla periferia, e per la precisione sull’ex discarica Metalfer di Porporano, perché come è emerso durante la commissione presieduta dal consigliere Fabrizio Savani, la discarica è composta da circa 100 mila metri cubi di materiali ferrosi, derivanti dalle lavorazioni di una vecchia officina. Il cumulo di rifiuti deve essere monitorato costantemente in quanto si trova a un paio di chilometri, in linea d’aria, dai pozzi di Marore utilizzati da Iren per il prelievo di acqua potabile destinata alla città. I tecnici presenti in commissione hanno ricordato che la discarica è in sicurezza, ma che allo stesso tempo la sua gestione costa alle casse dell’ente circa 30 mila euro l’anno, dato che il proprietario dell’area non è in grado di effettuare gli adeguati controlli sul percolato.
La bonifica richiederebbe uno stanziamento superiore ai 20 milioni di euro, una cifra che attualmente rende impraticabile tale soluzione. Nel corso dell'incontro c'è stata anche una polemica da parte del consigliere Mauro Nuzzo che ha rimarcato «l’assenza del sindaco e dell’assessore all’Ambiente durante una commissione in cui si discute del pagamento degli oneri di urbanizzazione relativi alla costruzione dell’inceneritore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    06 Marzo @ 17.28

    APPALTI ; appaltini , appaltelli , appaltucci , subappalti , subappaltini , subappaltelli , subappaltucci , muratori parmigiani neanche uno................

    Rispondi

Video

4commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

5commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

borgotaro

Oggi i funerali di Danilo Savani

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

LEGA PRO

Parma, Ferrari: "Crediamo nei play-off, servono nuovi stimoli" Video

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Regno Unito

Attacco al Parlamento di Londra: 7 arresti in tutto il Paese

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi. Uber: "Decreto deludente"

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

PGN

In campo con la Polisportiva gioco

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano