17°

32°

Comune

Lungoparma, in estate i lavori per il teleriscaldamento

Lo scavo partirà da viale Rustici, arriverà in piazzale Marsala e proseguirà a nord. La rete di Iren verrà estesa alle scuole di viale Maria Luigia

Lungoparma, in estate i lavori per il teleriscaldamento

Viale Rustici

Ricevi gratis le news
1

La notizia del grande cantiere che interesserà il Lungoparma durante tutti i mesi estivi è spuntata all’improvviso, mentre l’attenzione della commissione Lavori pubblici e ambiente era rivolta ala questione del pagamento degli oneri di urbanizzazione da parte di Iren al Comune per la realizzazione dell’inceneritore.
Un tema di sicura rilevanza per gli uffici della multiutility e del municipio, mentre ai cittadini e agli automobilisti interesserà forse maggiormente conoscere i tempi dei lavori per la posa del teleriscaldamento in viale Maria Luigia.
Come anticipato dal dirigente del settore Mobilità e Ambiente Nicola Ferioli – ieri l’assessore Gabriele Folli era assente per motivi di salute – la chiusura delle scuole, nella seconda metà di giugno, coinciderà con il cantiere programmato da Iren per estendere la rete del teleriscaldamento negli istituti scolastici e nei licei che si affacciano su viale Maria Luigia.
Lo scavo partirà da viale Rustici, più o meno all’altezza di viale Magenta, e attraverserà il greto del torrente Parma a sud di ponte Italia per proseguire sull’altra sponda in corrispondenza di piazzale Marsala. Da qui i lavori proseguiranno verso nord, andando ad interessare tutto viale Maria Luigia, per terminare in corrispondenza di piazzale Rondani.
Dalle informazioni in possesso dei tecnici comunali, il cantiere dovrebbe andare avanti fino alla prima metà di settembre, e a quanto pare verranno salvaguardati gli stalli di sosta lungo il viale delle scuole durante la posa delle tubature.
Occhi puntati anche sulla periferia, e per la precisione sull’ex discarica Metalfer di Porporano, perché come è emerso durante la commissione presieduta dal consigliere Fabrizio Savani, la discarica è composta da circa 100 mila metri cubi di materiali ferrosi, derivanti dalle lavorazioni di una vecchia officina. Il cumulo di rifiuti deve essere monitorato costantemente in quanto si trova a un paio di chilometri, in linea d’aria, dai pozzi di Marore utilizzati da Iren per il prelievo di acqua potabile destinata alla città. I tecnici presenti in commissione hanno ricordato che la discarica è in sicurezza, ma che allo stesso tempo la sua gestione costa alle casse dell’ente circa 30 mila euro l’anno, dato che il proprietario dell’area non è in grado di effettuare gli adeguati controlli sul percolato.
La bonifica richiederebbe uno stanziamento superiore ai 20 milioni di euro, una cifra che attualmente rende impraticabile tale soluzione. Nel corso dell'incontro c'è stata anche una polemica da parte del consigliere Mauro Nuzzo che ha rimarcato «l’assenza del sindaco e dell’assessore all’Ambiente durante una commissione in cui si discute del pagamento degli oneri di urbanizzazione relativi alla costruzione dell’inceneritore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    06 Marzo @ 17.28

    APPALTI ; appaltini , appaltelli , appaltucci , subappalti , subappaltini , subappaltelli , subappaltucci , muratori parmigiani neanche uno................

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Le parole del giovane parmigiano

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

di Mara Varoli

1commento

Lealtrenotizie

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

Il caso Turco

«Il suicidio? Impossibile prevederlo»

cantiere

Al via in agosto la riqualificazione di piazza della Pace

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

IL CASO

Colorno, «portoghesi» del bagno in piscina. Ora le denunce

IL PERSONAGGIO

Torrechiara, Alberto Angela «gira» nel castello

Lutto

La morte di Igino Lemoigne, una vita nelle assicurazioni

L'intervista

Insinna: «Vi racconto la verità sui fuori-onda»

Fidenza

Roslyn, campionessa di nuoto a 74 anni

BORGOTARO

La medicina del Santa Maria, tutti i dati del 2016

seconda amichevole

Calaiò inarrestabile, 5 gol; tripletta Iacoponi: Parma-Settaurense 12-0

via Anselmi

Fiamme in una palazzina: grave una 60enne - Video: dentro l'appartamento distrutto

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

4commenti

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

22commenti

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

1commento

economia

Pomodoro, oltre 1000 assunti per la campagna Mutti

Nei 3 stabilimenti di Parma, Collecchio e Salerno, oltre ai fissi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

profitti

Samsung, utili record: sorpasso con Apple alle porte

GDF

Corruzione: 5 arresti a Lodi, in manette anche un vigile

SPORT

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

nuoto

Italia show ai mondiali: Detti oro e Paltrinieri bronzo negli 800 sl

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita