20°

AMBIENTE

Diesel «vietati», no alla deroga

Diesel «vietati», no alla deroga
Ricevi gratis le news
7
 

Il blocco dei motori diesel Euro 3 dal lunedì al venerdì all'interno dell'anello delle tangenziali continua a far discutere e sono ancora molte le proteste dei cittadini in possesso di auto di questa tipologia.

Nessun «blocco» dei vigili

Per quanto riguarda i controlli, dal Comune è comunque trapelato che i vigili non effettueranno «blocchi» specifici di controllo ai varchi di accesso per individuare i trasgressori. Ci saranno però i normali controlli delle pattuglie sulle strade e sui viali della città e se qualcuno non risulterà in regola verrà multato. Controlli specifici saranno effettuati soltanto nelle «domeniche ecologiche» che partiranno domani e si ripeteranno la prima domenica di ogni mese con l'eccezione del periodo fra il primo dicembre e il 6 gennaio 2016.

Ultrasettantenni non esentati

Un'importante (e poco gradita) novità riguarda invece alcune eccezioni non più ammesse dalla direttiva regionale che fino allo scorso anno erano invece previste dal comune di Parma. Non sono infatti più esentati dal divieto i guidatori ultrasettantenni, i mezzi privati di chi fa assistenza ai portatori di handicap e le auto dei sacerdoti. g.l.z.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gigio

    17 Ottobre @ 11.42

    Pensavo a questa norma "intelligente" proprio questa mattina, quando alle 7.40 per andare a lavorare ero fermo dietro ad un bus della tep con targa che iniziava, mi pare, per DB. Significa di 10 anni fa circa. Usciva più fumo nero dallo scarico di questo mezzo che da qualunque inceneritore. E ce ne sono di più vecchi in giro. E quindi? Il cittadino deve rispettare certe regole e tu governante no? La cosa più ridicola? Metto il divieto, poi dico che praticamente non ci saranno controlli. Ritengo la giunta totalmente incapace, ma su questo provvedimento vado controcorrente, e comprendo che se l'aria è davvero irrespirabile, qualche provvedimento si debba prendere, e con un provvedimento di questo tipo (peraltro uno dei pochi possibili) qualche sacrificio si dovrà fare e qualcuno resterà scontento. Quindi comprendo/accetto la norma. Però, cari i miei illuminati pentastellati, se decidete di mettere un divieto impopolare come questo, lo applicate per davvero, e non alla ca**o di cane come avete fatto: 1. i controlli li fate ad ogni angolo della strada, e lo annunciate, in modo da farlo rispettare per davvero (vorrei poi vedere se le auto della polizia rispettano tutte l'Euro 3 minimo). Vedrai che il primo giorno fai 500 multe (così fai anche cassa e sei contento...), il secondo 250 ed il terzo non ne fai più. Invece in questo modo viene fatto solo per fare cassa e non per ripulire l'aria come millantate; 2. se il divieto viene messo, i mezzi pubblici non devono essere euro 2 o 3: devono essere tutti euro 6 ca**o! Ma stiamo scherzando? La gente deve cambiare auto (chi se la può permettere) e voi mandate in giro dei mezzi pubblici anteguerra? 3. il trasporto pubblico deve essere potenziato: cosa fai, dici alla gente che non può usare l'auto ma non gli crei alternative? Follia. Invece così impostato, il provvedimento rappresenta l'ennesima mossa da incapaci di questa giunta, che mi sembra sempre più vivere su Marte.

    Rispondi

  • fi_ma

    07 Ottobre @ 12.37

    "Non sono infatti più esentati dal divieto i guidatori ultrasettantenni, i mezzi privati di chi fa assistenza ai portatori di handicap e le auto dei sacerdoti.": allora.... - i sacerdoti i va pò in bisiclèta cme don camillo - i guidatori ultrasettantenni....buona parte dovrebbero al massimo prendere l'autous infine....seriamente: chi fa assistenza ai portatori di handicap mi sembra assurdo e ridicolo. Ce ne son così tanti da giustificare mancato calo di inquinamento?!?! Ma stanno scherzando? Nessuno con un minimo di buon senso?

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    04 Ottobre @ 03.05

    la rivolta di atlante

    SCRIVETECI UN CINQUE SUL LIBRETTO E VIA... TANTO LO HANNO FATTO ANCHE I COSTRUTTORI TEDESCHI CON LA COMPLICITÀ DI TUTTE LE MOTORIZZAZIONI PLANETARIE DAL 2007 FINO AD ADESSO.... PERCHÉ DEVONO ESSERE SEMPRE I PIÙ PICCOLI E DEBOLI ECONOMICAMENTE A TIRARE FUORI I SOLDI PER LE IDEE AMBIENTALI... GLI DEVONO DARE LA MANIERA DI ADEGUARSI GRATIS.... IN BASE A REDDITO E IMPEGNI ECONOMICI PRECEDENTI. IL LIBERO MOVIMENTO DI PERSONE NON PUÒ SOTTOSTARE ALLE LOBBY DELL'AUTO E AI POLITICI MITOMANI.

    Rispondi

  • filippo

    03 Ottobre @ 22.30

    @Marco 62 le rispondo perché sono stanco di leggere certe idiozie: Il trasporto privato è responsabile di piu del 50% delle emissioni nocive, le industrie 15 e gli allevamenti di animali quasi il 10. L'inceneritore farà lo 0,5....facciamo anche il 2%? Questi dati li puo trovare anche lei, visto che è in grado di commentare articoli sul giornale. Allora la smetta di scrivere certe ca--te. Grazie!

    Rispondi

  • marco62

    03 Ottobre @ 19.59

    Siete degli incapaci, l'inceneritore è acceso allora spegnete le auto dei poveracci che non possono permettersi un' auto nuova, magari una Golf... schifo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

IGERS

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

2commenti

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

GAZZAREPORTER

Parma 2017, bello spettacolo Barriera Garibaldi...

1commento

Incidente

Auto contro scooter a Fontevivo

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

2commenti

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

7commenti

Comune

Sciopero generale di venerdì 27 ottobre, i servizi garantiti

ambiente

Prima l'acqua poi il vento, ma misure d'emergenza fino a giovedì

6commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

RUGBY

Doppia intervista: Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Gossip Sportivo

Nuovo look, Wanda Nara è diventata mora

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

L'UTILITARIA

Skoda Fabia Twin Color più ricca

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro