17°

municipale

Guidava con patente sospesa da 30 anni

polizia municipale

Foto d'archivio

12

Un comunicato dell'Ufficio stampa del Comune ha fornito i dati dell'attività della Polizia municipale nelle ultime due settimane.

Nel periodo da Mercoledì 9 a Mercoledì 23 Dicembre 2015 la Polizia Municipale di Parma ha effettuato una lunga serie di controlli straordinari del territorio, in ottemperanza alla richiesta della locale Prefettura di intensificare i controlli su strada, al fine di aumentare la percezione di sicurezza della cittadinanza e garantire la sicurezza stradale delle nostre strade.
I controlli hanno riguardato buona parte del territorio Comunale, ivi comprese le frazioni tra le quali San Pancrazio, San Prospero, Baganzola, Pannocchia, Vicofertile, Corcagnano e Viarolo.
I numeri sono importanti e significativi: parlano di 92 operatori utilizzati, 49 punti di controllo stradali, 22 ore di servizio appiedato nelle zone degradate della città, tra cui l’oltretorrente, il San Leonardo e il Pablo, con l’utilizzo di 42 agenti.
In totale sono state identificate e controllate 480 persone e sono stati fermati 276 veicoli tra cui 88 autocarri.
Sei sono state le denunce per guida senza patente, 8 le auto trovate in circolazione senza assicurazione, 2 le segnalazioni alla Procura per falsi documentali. Le sanzioni in totale sono 123. A queste si aggiungono 219 sanzioni per il superamento dei limiti di velocità rilevate in seguito a 13 specifici punti di controllo effettuati con gli strumenti per la rilevazione delle velocità.
In 5 punti di controllo sono stati effettuati i controlli qualitativi a campione per l’accertamento di eventuali guide in stato di ebrezza, controllando 48 persone. E ancora, 12 sono i sequestri di veicoli effettuati e 3 i fermi.
Inoltre sono state elevate 6 sanzioni amministrative per violazioni inerenti il degrado urbano.
Nei 15 giorni di controlli numerosi gli episodi singolari capitati agli agenti impegnati: tra questi, per esempio, quello di un senegalese che è stato fermato mentre portava il ciclomotore di sua proprietà ad un italiano con il quale aveva concordato la vendita. Peccato che l'uomo fosse privo di patente e il veicolo fosse scoperto da assicurazione e senza la prescritta revisione periodica.
In un'altra situazione è stato fermato un conducente di un autoveicolo che lamentava di aver dimenticato la patente e l’assicurazione a casa. Ad un attento controllo effettuato attraverso i terminali della Centrale Operativa, l'uomo però risultava avere la patente sospesa a tempo indeterminato dal 1986 e l’assicurazione risultava scaduta da più di un anno. Inoltre il veicolo da lui condotto, oltre ad avere la revisione scaduta, aveva dei gravami fiscali per un totale di 76.000 €: l’uomo se n’è andato a piedi e la sua patente è stata revocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimo

    24 Dicembre @ 23.35

    Dire che a leggere certe notizie ti si rivolta la cena della vigilia è poco.se ne va sto tizio?no sto qua se ne va ma in galera!

    Rispondi

  • ANONIMUS

    24 Dicembre @ 18.13

    Adesso con 500 euro compra un altra auto e via tutto come prima!! Quello che fanno tanti stranieri! NIENTE PATENTE NIENTE ASSICURAZIONE e non pagheranno MAI! Con tutta la tecnologia potrebbero provare a fare delle macchine che non si accendo se non inserisci la patente elettronica e assicurazione o qualcosa del genere. O comunque mettere dentro chi non ha patente e assicurazione!! Perché con l automobile si posso fare danni enormi se non ammazzare le persone!

    Rispondi

  • la camola

    24 Dicembre @ 16.17

    altro che a piedi !! in galera !!!

    Rispondi

  • Giovanni

    24 Dicembre @ 10.16

    Ma come? Senza patente, senza assicurazione e con debito da 76000€ se ne va a piedi? ... era da accompagnare a fare dei servizi socialmente utili per qualche anno. Non potrà mai andar bene!

    Rispondi

    • jep

      24 Dicembre @ 11.44

      servizi socialmente utili oppure carcere per ALMENO 2-3 anni... vediamo se gli passa la voglia di fare il furbo!!! a parte patente e multe... SENZA ASSICURAZIONE! se investe una persona questa, che si rompa un dito o che muoia....... non prende niente!!!!!!!! NADA! è una cosa che mi terrorizza e mi risulta ci sia una percentuale altissima di gente in queste condizioni!!! (intendiamoci: 1% sarebbe gia enorme)

      Rispondi

      • salamandra

        24 Dicembre @ 12.16

        Fermo restando che concordo con la severità che andrebbe applicata e auspico un aumento esponenziale dei controlli. Vorrei segnalare che esiste però un Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada che interviene nel caso di incidenti con veicoli non assicurati o ignoti.

        Rispondi

  • gigiprimo

    24 Dicembre @ 09.38

    vignolipierluigi@alice.it

    PS.: questo è l'esempio pratico della nostra 'A.P.' che vive di cartaceo e non riesce ad incrociare dati fra elenchi diversi. Certo che uno con patente scaduta può assicurare una vettura, però dovrebbe specificare chi è il guidatore, e qui casca l'asino, lui lo ha potuto fare perché, anche l'assicurazione non glielo ha chiesto. Se l'assicuratore avesse lavorato bene si sarebbe accorto della scadenza, però molte volte questi dati non vengono chiesti o meglio con il rinnovo tacito basta pagare. Ma una buona amministrazione dovrebbe essere in grado di avvisare per la scadenza di certificati, siamo nel 2015|

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lo "Zoo" di  105,  è morto Leone Di Lernia

spettacoli

Lo "Zoo" di 105: è morto Leone Di Lernia - VIDEO

1commento

Trovato morto a Bogota' tecnico del suono di Vasco, Nek e Pausini

Bogotà

Giallo sulla morte del tecnico del suono di Vasco, Nek e Pausini

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

autostrada

Un altro incidente in A1: auto contro il jersey, grave una giovane

lega pro

Parma incerottato, è emergenza: 4-4-2 o 4-2-3-1? Video

La lunga lista degli infortunati e i tempi di recupero. Due note positive: rientra Baraye e la verve realizzativa di Calaiò

Consiglio comunale

Pizzarotti: "Tep: il Cda non ha seguito le indicazioni del Comune" Diretta

parma

Evade dai domiciliari: arrestato

1commento

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

1commento

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

7commenti

soragna

Camion si ribalta a Diolo: ferito il conducente Video

tradizione

Cella di Noceto, troppo vento: falò di carnevale rinviato a domani

Prezzi

Inflazione a febbraio sale all'1,5%, al top da 4 anni

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

5commenti

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

17commenti

LAVORO

Venti nuovi annunci per chi cerca un posto

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

4commenti

PIACENZA

Investe un cinghiale e finisce contro un muro: muore 75enne

SOCIETA'

la foto

Raro: arco circumzenitale nei cieli della Bassa

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia