10°

22°

Traversetolo

Borseggiatrice fermata al mercato e condannata

Borseggiatrice fermata al mercato e condannata
Ricevi gratis le news
4

Velocissima, giovane e insospettabile: al mercato di Traversetolo è finita finalmente nelle mani dei carabinieri una borseggiatrice rumena pregiudicata e ricercata in Italia a seguito dell’evasione dagli arresti domiciliari.
Ad incastrarla la testimonianza di un’altra donna, di origini albanesi che, dopo aver subito un furto, si è immediatamente rivolta alle forze dell’ordine.
Oggi la borseggiatrice è in carcere: su di lei grava la condanna del Tribunale di Parma a un anno e mezzo di reclusione per furto aggravato con destrezza, ma anche per sostituzione di persona, false dichiarazioni a pubblico ufficiale e possesso di documenti falsi.
Domenica scorsa, 15 giugno, nel corso di uno degli appositi servizi di pattuglia degli uomini della stazione locale, disposto dal comandante dei carabinieri di Parma Marco Livio Nasponi, una donna di origini albanesi aveva denunciato un borseggio. La sua testimonianza era stata raccolta dal personale della stazione locale, guidato dal comandante maresciallo aiutante Angelo Covato.
L’albanese, visibilmente scossa, aveva raccontato di essere stata avvicinata da un’altra donna sconosciuta che, con un gesto fulmineo e sicuro, le aveva sottratto dalla borsa il portafoglio contenente 75 euro, guadagnati da pochissimo nella campagna di raccolta del pomodoro.
Ben presto i militari delineano il profilo della ladra, una donna rumena di 37 anni che, in poche ore, viene individuata dai carabinieri mentre si aggira ancora tra i banchi del mercato.
La presunta borseggiatrice, interrogata, si è dichiarata estranea ai fatti ma, perquisita, è stata trovata in possesso del denaro rubato alla donna albanese e di altri 45 euro, probabilmente frutto di un altro furtarello.
I carabinieri hanno trovato anche numerose carte commerciali intestate ad altri cittadini italiani.
A quel punto la donna, davanti a prove evidenti, ha cercato di cavarsela fornendo false generalità e presentandosi come Erodia Savin, con tanto di documento falso. Ma, grazie all’identificazione tramite il casellario centrale d’identità, i carabinieri sono riusciti a risalire alla sua vera identità. Si tratta di una rumena nata nel 1977 di cui sono state fornite solo le iniziali, G. R., nullafacente, separata, pregiudicata e senza fissa dimora in Italia.
Sulla rumena gravava già un provvedimento restrittivo emesso dall’autorità giudiziaria di Milano e una condanna a quattro mesi di reclusione a seguito dell’evasione dagli arresti domiciliari, concessi dopo una condanna per furto analogo.
Analizzando le carte rinvenute nella perquisizione è emerso come la donna fosse responsabile di altri furti, di cui uno risalente al primo giugno scorso a San Pietro in Casale, in provincia di Bologna, durante una manifestazione locale.
La donna è stata quindi arrestata e condotta alla casa circondariale di Modena per poi essere giudicata dal Tribunale di Parma che l’ha condannata nei giorni scorsi a un anno e mezzo di reclusione.
I carabinieri hanno, inoltre, fornito la foto senza censura della donna affinché i cittadini che frequentano il mercatone e che in passato avevano subito furti analoghi possano eventualmente riconoscerla e comunicarlo ai militari della caserma di Traversetolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    23 Giugno @ 15.21

    La grazia! ! la grazia! ? mi sorge il dubbio che la vogliano solo i ladri !!

    Rispondi

  • Alex

    23 Giugno @ 13.56

    Anche a casa della boldrini se non ci fosse posto in vaticano ... che italia.....

    Rispondi

  • fernand

    23 Giugno @ 00.24

    nulla facente separata pregiudicata?????? mandiamola a casa di papa francesco lui le puo' dare una mano pregando per lei poverina e' cosi' dolce..poi sara' lui a decidere avendo delle conoscenze papa francesco le puo' trovare un lavoro che ne so puo dirigere una filiale di un istituto di credito oppure utilizzandola come porta valori??? una persona di cui ci si puo' fidare insomma... paghera' le bollette??? il telefono??? le eventuali contravvenzioni??? insomma mi sono rotto i c,,,,di tutta questa marmaglia ,.......a casa mia ripeto mia......basta..........

    Rispondi

  • annamaria

    22 Giugno @ 23.52

    Solo per sapere: la legislazione italiana prevede che a fine pena questa signora ritorni in Romania? Qualcuno sa rispondermi ? Mi sento francamente molto stupida: non solo mantengo evasori italiani ( ricchi) ma anche delinquenti stranieri. Proviamo a mettere qualche limite?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata

gossip reale

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

incidente ambulanza

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

1commento

Furto

Ennesimo raid al centro diurno Fiordaliso

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

PARMA

Foto in vendita a Mercanteinfiera per aiutare Giocamico Video

Francesca Bocchia spiega i dettagli dell'iniziativa al padiglione 4 della fiera

boretto

La sorella di Bebe Brown: «Ancora troppi misteri sulla sua morte»

Sabato 7 ottobre il funerale

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

CANTIERI

Tangenziale Sud di Fidenza: iniziati i lavori

COLORNO

Ponte inagibile e treni insufficienti

1commento

L'INTERVISTA

Tajani: «Candidarmi? No, il mio posto è a Bruxelles»

Volontariato

Assistenza pubblica, numeri da record

UPI

Giovanni Baroni è nuovo presidente
della Piccola Industria di Confindustria Emilia-Romagna

FACCIA A FACCIA

Ateneo al voto, candidati a confronto

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

4commenti

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

5commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

'Ndrangheta, maxi-operazione in Lombardia: anche un sindaco fra i 27 arrestati

PIACENZA

Colpita da un ramo tagliato dal marito: muore una 70enne

SPORT

serie B

Verso la Salernitana: il Parma già al lavoro a Collecchio Video

1commento

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

SOCIETA'

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery