17°

32°

Traversetolo

Borseggiatrice fermata al mercato e condannata

Borseggiatrice fermata al mercato e condannata
Ricevi gratis le news
4

Velocissima, giovane e insospettabile: al mercato di Traversetolo è finita finalmente nelle mani dei carabinieri una borseggiatrice rumena pregiudicata e ricercata in Italia a seguito dell’evasione dagli arresti domiciliari.
Ad incastrarla la testimonianza di un’altra donna, di origini albanesi che, dopo aver subito un furto, si è immediatamente rivolta alle forze dell’ordine.
Oggi la borseggiatrice è in carcere: su di lei grava la condanna del Tribunale di Parma a un anno e mezzo di reclusione per furto aggravato con destrezza, ma anche per sostituzione di persona, false dichiarazioni a pubblico ufficiale e possesso di documenti falsi.
Domenica scorsa, 15 giugno, nel corso di uno degli appositi servizi di pattuglia degli uomini della stazione locale, disposto dal comandante dei carabinieri di Parma Marco Livio Nasponi, una donna di origini albanesi aveva denunciato un borseggio. La sua testimonianza era stata raccolta dal personale della stazione locale, guidato dal comandante maresciallo aiutante Angelo Covato.
L’albanese, visibilmente scossa, aveva raccontato di essere stata avvicinata da un’altra donna sconosciuta che, con un gesto fulmineo e sicuro, le aveva sottratto dalla borsa il portafoglio contenente 75 euro, guadagnati da pochissimo nella campagna di raccolta del pomodoro.
Ben presto i militari delineano il profilo della ladra, una donna rumena di 37 anni che, in poche ore, viene individuata dai carabinieri mentre si aggira ancora tra i banchi del mercato.
La presunta borseggiatrice, interrogata, si è dichiarata estranea ai fatti ma, perquisita, è stata trovata in possesso del denaro rubato alla donna albanese e di altri 45 euro, probabilmente frutto di un altro furtarello.
I carabinieri hanno trovato anche numerose carte commerciali intestate ad altri cittadini italiani.
A quel punto la donna, davanti a prove evidenti, ha cercato di cavarsela fornendo false generalità e presentandosi come Erodia Savin, con tanto di documento falso. Ma, grazie all’identificazione tramite il casellario centrale d’identità, i carabinieri sono riusciti a risalire alla sua vera identità. Si tratta di una rumena nata nel 1977 di cui sono state fornite solo le iniziali, G. R., nullafacente, separata, pregiudicata e senza fissa dimora in Italia.
Sulla rumena gravava già un provvedimento restrittivo emesso dall’autorità giudiziaria di Milano e una condanna a quattro mesi di reclusione a seguito dell’evasione dagli arresti domiciliari, concessi dopo una condanna per furto analogo.
Analizzando le carte rinvenute nella perquisizione è emerso come la donna fosse responsabile di altri furti, di cui uno risalente al primo giugno scorso a San Pietro in Casale, in provincia di Bologna, durante una manifestazione locale.
La donna è stata quindi arrestata e condotta alla casa circondariale di Modena per poi essere giudicata dal Tribunale di Parma che l’ha condannata nei giorni scorsi a un anno e mezzo di reclusione.
I carabinieri hanno, inoltre, fornito la foto senza censura della donna affinché i cittadini che frequentano il mercatone e che in passato avevano subito furti analoghi possano eventualmente riconoscerla e comunicarlo ai militari della caserma di Traversetolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    23 Giugno @ 15.21

    La grazia! ! la grazia! ? mi sorge il dubbio che la vogliano solo i ladri !!

    Rispondi

  • Alex

    23 Giugno @ 13.56

    Anche a casa della boldrini se non ci fosse posto in vaticano ... che italia.....

    Rispondi

  • carmelo

    23 Giugno @ 00.24

    nulla facente separata pregiudicata?????? mandiamola a casa di papa francesco lui le puo' dare una mano pregando per lei poverina e' cosi' dolce..poi sara' lui a decidere avendo delle conoscenze papa francesco le puo' trovare un lavoro che ne so puo dirigere una filiale di un istituto di credito oppure utilizzandola come porta valori??? una persona di cui ci si puo' fidare insomma... paghera' le bollette??? il telefono??? le eventuali contravvenzioni??? insomma mi sono rotto i c,,,,di tutta questa marmaglia ,.......a casa mia ripeto mia......basta..........

    Rispondi

  • annamaria

    22 Giugno @ 23.52

    Solo per sapere: la legislazione italiana prevede che a fine pena questa signora ritorni in Romania? Qualcuno sa rispondermi ? Mi sento francamente molto stupida: non solo mantengo evasori italiani ( ricchi) ma anche delinquenti stranieri. Proviamo a mettere qualche limite?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

"Dai un bacio a Chiara"  Fedez e Chiara Ferragni approdano a Capri

gossip

Fedez e Chiara Ferragni (e Rovazzi) a Capri: folla in delirio Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Le parole del giovane parmigiano

SONDAGGIO

Da bagolón a bagolone: come cambia il dialetto dei giovani

di Mara Varoli

1commento

Lealtrenotizie

Il garante: "Carcere a Parma, 2 suicidi in 3 mesi"

allarme

Il garante: "Carcere di Parma, 2 suicidi in 3 mesi"

La relazione

Per la perizia Turco non si voleva suicidare

Il caso Turco

«Il suicidio? Impossibile prevederlo»

montechiarugolo

Pronti a colpire, arrivano i carabinieri: ladri in fuga nei campi

la curiosità

Biciclette e corsie per gli autobus: il «carosello» dei segnali stradali

nuovi acquisti

Dezi: "Per me è importante avere la fiducia del Parma" Video

cantiere

Al via in agosto la riqualificazione di piazza della Pace

IL CASO

Colorno, «portoghesi» del bagno in piscina. Ora le denunce

IL PERSONAGGIO

Torrechiara, Alberto Angela «gira» nel castello

Lutto

La morte di Igino Lemoigne, una vita nelle assicurazioni

L'intervista

Insinna: «Vi racconto la verità sui fuori-onda»

Fidenza

Roslyn, campionessa di nuoto a 74 anni

BORGOTARO

La medicina del Santa Maria, tutti i dati del 2016

seconda amichevole

Calaiò inarrestabile, 5 gol; tripletta Iacoponi: Parma-Settaurense 12-0

via Anselmi

Fiamme in una palazzina: grave una 60enne - Video: dentro l'appartamento distrutto

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

Samuele Turco, la tragedia e la pietà Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Salso, l'avvenire non è dietro le spalle

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Monte Argentario

La comandante dei vigili spara al figlio 17enne ucidendolo e poi si toglie la vita

profitti

Samsung, utili record: sorpasso con Apple alle porte

SPORT

il tormentone

Oggi Cassano si svincola dal Verona. Ma è vero addio al calcio?

mondiali nuoto

Pazzesca Pellegrini, impresa in rimonta: è oro. "Vorrei fare la velocista" Foto

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

MOTORI

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video

anniversario

Pajero One/Hundred, Mitsubishi festeggia il secolo di vita