19°

30°

Traversetolo

A settembre al via i lavori per la frana di via XXIV Maggio

L'ultimo smottamento è stato nel marzo 2013. Il costo dell'intervento sarà di 140 mila euro, 90 mila dalla Regione e 50 mila dal Comune

A settembre al via i lavori per la frana di via XXIV Maggio

Una delle strade del traversetolese

0

Dopo oltre un anno di attesa per mancanza di fondi, a settembre inizieranno finalmente i lavori di sistemazione della frana in via XXIV Maggio. Si tratta di una via chiusa, che dal centro del paese risale la collina verso località La Costa: se la frana, che finora non ha compromesso il passaggio di auto, dovesse aggravarsi, ben 40 residenti sarebbero a rischio isolamento.
La sistemazione della frana costerà 140 mila euro, di cui 90 mila stanziati dalla Regione e 50 mila messi a disposizione dal Comune. L’intera zona è soggetta a questo tipo di smottamenti: «Nel 2006 – ricorda il personale dell’Ufficio tecnico insieme all’assessore all’Ambiente Laura Monica – eravamo già intervenuti per sistemare una frana a 50 metri da quella attuale, che si è attivata a marzo 2013. Le piogge abbondanti hanno aggravato la situazione ma, nonostante il progetto esecutivo fosse pronto dallo scorso dicembre, abbiamo dovuto attendere l’ufficializzazione del contributo regionale, che è arrivato a luglio. Abbiamo subito, poi, ulteriori rallentamenti per l’imposizione da parte del governo delle centrali di committenza che ha, di fatto, bloccato ogni appalto. Oggi, finalmente, possiamo dire che a settembre inizieremo i lavori: verranno utilizzati pali di 15 metri nel terreno, con tiranti e una trave di coronamento».
I residenti avevano già espresso preoccupazione per la viabilità che ora, inevitabilmente, con i lavori subirà qualche disagio: «Organizzeremo un incontro coi residenti – assicura la Monica – la viabilità potrebbe interrompersi al massimo per qualche giorno, ma non è detto: dipenderà dall’organizzazione del cantiere».
Quello in via XXIV Maggio è il secondo grande intervento dopo la sistemazione di strada Trinzola a Castione. Ma l’elenco dei lavori necessari è ancora lungo e, in cima alla lista c’è strada Costa di Torre, vittima di una situazione paradossale.
Dal 2008 la strada era chiusa per due frane; nel 2013 il Comune aveva finalmente ottenuto i 70 mila euro per i lavori di ripristino ma, all’apertura del cantiere, nel marzo 2014, una nuova e più importante frana si era attivata proprio a ridosso del centro abitato. «Nei giorni scorsi – spiega Laura Monica - abbiamo incontrato la Provincia e la Protezione civile regionale che ci hanno chiesto di individuare una sola priorità: abbiamo chiesto 50 mila euro per poter sistemare anche questa terza frana di strada della Costa, vicina alle case. Non sappiamo ancora se saranno concessi».
A Guardasone, infine, sarà il Comune a pagare per sistemare via dei Ronconi, franata in prossimità del cimitero: «Ci rendiamo conto dei disagi dei residenti – commenta la Monica – nei prossimi mesi, e comunque entro l’anno, sistemeremo la strada con gabbioni di ghiaia per un costo di 15 mila euro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Incidente

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: ferita una donna

tg parma

Sicurezza e scuole fra le priorità di Pizzarotti: video-intervista

Nascerà un partito dei sindaci? Pizzarotti è concentrato su Parma ma da Napoli arrivano gli elogi di de Magistris

1commento

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

21commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

4commenti

Poggio S.Ilario

E' ancora grave la figlia dell'ivoriano che ha appiccato il fuoco alla camera Video

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

1commento

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

1commento

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

2commenti

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

industriali

Upi, oggi l'assemblea al Regio con il ministro Delrio. Diretta Tv Parma (16:45)

Poggio di Sant'Ilario

Dà fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

elezioni 2017

Il trionfo-ritorno del centrodestra: 16 capoluoghi, presa Genova. Crollo del Pd

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

SOCIETA'

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

LA PEPPA

Budino di due colori

SPORT

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande