11°

26°

INCHIESTA

No del gip: Alesi resta ai domiciliari

Il maresciallo è accusato di falso ideologico, truffa, calunnia, porto abusivo d'armi e furto

No del gip: Alesi resta ai domiciliari
2

Resta ai domiciliari, Vincenzo Alesi. La decisione del gip è stata notificata nei giorni scorsi, dopo che l'avvocato d'ufficio, durante l'interrogatorio di garanzia, aveva chiesto la revoca o quanto meno l'attenuazione della misura cautelare. Sostanzialmente, secondo il giudice, per il maresciallo della stazione di Traversetolo resta grave soprattutto il rischio di inquinamento probatorio, visto che l'indagine non è conclusa.
Tuttavia, la difesa - ora rappresentata da Domenico Libertini, nominato di fiducia - è già passata al contrattacco: l'altro ieri l'avvocato ha presentato al gip Conti una serie di eccezioni sull'ordinanza, che puntano a minare i capi d'imputazione provvisori formulati dalla procura.
«Non si tratta di una semplice memoria difensiva - spiega Libertini - ma di un atto che mette in luce l'insussistenza dei reati. In alcuni casi, le accuse non sono logicamente sostenibili. Le faccio l'esempio dell'imputazione di concorso in porto abusivo di armi: viene contestato il fatto che l'ex moglie, a cui Alesi aveva chiesto di trasferire alcune armi legittimamente detenute, non abbia il porto. Ma ciò non è vero: la signora ha la licenza, e abbiamo prodotto al giudice il documento. Ulteriori eccezioni, poi, riguardano altre contestazioni».
Ma l'accusa che ha suscitato più sorpresa - e indignazione, dal momento che si riferisce a un pubblico ufficiale con la divisa - è quella di furto: Alesi è infatti indagato, in concorso con un collega, per aver sfilato 800 euro dal portafoglio di una persona fermata durante un controllo lo scorso aprile. «Rispetto a questo reato - sottolinea il difensore - è lo stesso gip nell'ordinanza a scrivere che mancano i gravi indizi di colpevolezza».
Alesi, vice comandante della stazione di Traversetolo, è stato arrestato il 19 settembre su richiesta del pm Giuseppe Amara, dopo un'indagine portata avanti per mesi dai carabinieri del Nucleo investigativo di Parma. E' lunga la serie di falsi ideologici che la procura contesta al sottufficiale, in concorso con altri cinque colleghi, perché le firme di questi ultimi compaiono sotto i memoriali di servizio. Qualche esempio? Pattugliamenti fatti per un numero di ore inferiore rispetto a quello poi messo nero su bianco. Ma anche menzogne sicuramente più gravi, secondo quanto emerge dai capi d'imputazione: nel giugno dello scorso anno Alesi, in concorso con un collega, certifica di aver controllato durante la notte una persona agli arresti domiciliari, ma la verifica per gli inquirenti non c'è mai stata. E quella non sarebbe stata l'unica volta: anche in una seconda occasione, in pattuglia con un altro militare, avrebbe finto il controllo di un detenuto chiuso tra le quattro mura di casa.
Tra il 2013 e il 2014, inoltre, il maresciallo non avrebbe denunciato alcune persone fermate al volante dopo aver alzato troppo il gomito. E in un'occasione la mancata segnalazione sarebbe avvenuta in concorso con un collega, anche lui ora indagato per omessa denuncia di reato. Ma Alesi è anche indagato per calunnia e concorso in truffa aggravata.
Ora, però, il gip dovrà valutare i nuovi rilievi presentati dalla difesa. E decidere se far rimanere ancora il maresciallo ai domiciliari. G. Az.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lory

    17 Ottobre @ 09.07

    Noi di Traversetolo conosciamo molto bene il maresciallo Alesi. Oltre ad essere una persona onesta è stato sempre presente ai nostri problemi quotidiani. Quello che viene detto contro di lui secondo noi non corrispondono alla vera realtà'. La cosa vergognosa è dal fatto che gli è stato contestato che l'ex moglie era priva di porto d'armi invece ne era in possesso. questo è accaduto perché' chi ha fatto le indagini guarda caso non ha comunicato al giudice che ne era in possesso. Il fatto del portafoglio tutti qui sanno quello che è successo. infatti è stato proprio il maresciallo Alesi ad essere stato calunniato. lui è stato arrestato per toglierlo dalle scatole, magari ha dato fastidio a qualcuno di importante? Il telefono sotto controllo per vedere quello che fa durante il servizio? la gente sa benissimo qui a Traversetolo che l'hanno voluto togliere di mezzo. Perché non hanno messo sul giornale i nomi di tutti gli altri carabinieri di Traversetolo che sono indagati con lui? solidarietà al maresciallo Alesi.

    Rispondi

    • 17 Ottobre @ 17.51

      Due cose veloci: 1) abbiamo dovuto togliere alcune frasi perchè a rischio querela. Legittimo difendere Alesi, ma non lo si può fare accusando altri; 2) di solito si dà il nome degli arrestati (carcere o domiciliari) e non quello dei semplici indagati. E' quello che abbiamo fatto anche stavolta

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

anteprima gazzetta

Fabi "ridisegna" l'ospedale. Ecco come cambia Video

Focus sui confronti elettorali fra i dieci candidati. Dopo molti anni due nuovi sacerdoti ordinati insieme. Inchieste sulle scuole materne di Parma. Tubercolosi, un secondo caso?

2commenti

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

12commenti

lega pro

Paolo Grossi: "Lucchese, sorteggio benigno" Video

Il Parma verso la Lucchese, guidata in panchina l'ex laziale Lopez, che ha sostituito Galderisi

2commenti

VERSO IL VOTO

Legalità, Alfieri lancia la sfida del certificato 335

E' il documento nel quale sono trascritti gli eventuali carichi pendenti

1commento

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti

9commenti

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

1commento

ENERGIA

Enel smetterà di cercare nuovi clienti via telefono

Novità dal 1° giugno

3commenti

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

1commento

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

2commenti

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

3commenti

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

PARMA

Spacciava eroina in via Spadolini: condannato a 4 anni

Aveva 5,5 chili di cannabis: patteggia 36enne

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

Alimentare

Parmacotto rilancia il brand sui canali digitali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

Nato

Trump prima delle foto spinge via il presidente del Montenegro Video

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

1commento

CICLISMO

Giro: a Van Garderen il tappone dolomitico

MOTORI

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima

novita'

Mazda CX-5, il Suv compatto che sfida i marchi premium