Provincia

Un caso di epatite A, vaccinazioni in una scuola elementare

Un caso di epatite A, vaccinazioni in una scuola elementare
12

Sono iniziate oggi le prime vaccinazioni a seguito di un caso di epatite A, riscontrata in una scuola elementare di un paese della Pedemontana. Lo riferisce l'Ausl, attraverso una nota. 

“La vaccinazione - afferma Marella Zatelli, responsabile del servizio di igiene e sanità pubblica del Distretto Sud-Est – che proponiamo ai genitori è prevista dalle indicazioni regionali e nazionali. La velocità con cui siamo intervenuti non è dovuta alla gravità della situazione, bensì al fatto che il vaccino, per essere efficace, cioè utile a prevenire la malattia, deve essere somministrato in tempi stretti. E’ bene ricordare che la trasmissione dell’epatite A è orofecale, cioè per avvenire, è necessario entrare in contatto per via orale con le feci della persona malata. Infine, il tempo medio di incubazione della malattia è di circa 30 giorni. Pertanto - conclude la responsabile – anche a seguito dell’indagine epidemiologica fatta, è ipotizzabile che la bimba abbia contratto il virus prima dell’inizio dell’anno scolastico”. 

L'Ausl puntualizza: "E’ evidente, quindi, che la possibilità di trasmettere il virus è davvero molto remota. Dopo la segnalazione arrivata ai servizi dell’AUSL dal Maggiore di Parma, dove l’alunna è stata ricoverata, i professionisti dell’Azienda sanitaria hanno informato il dirigente scolastico e definito le linee di intervento".

Vaccinazione quindi per circa 120 bimbi, oltre al personale ausiliario della scuola, che si occupa della pulizia dei bagni.

"Il servizio di pediatria di comunità dell’Ausl - aggiunge la nota stampa - ha organizzato le sedute vaccinali che, dopo essere state proposte ai genitori degli alunni, sono iniziate già oggi (7 ottobre), a favore di due classi. Domani si continua con altre 3 classi e giovedì si termina con l’ultima. Per la vaccinazione proposta non vi sono controindicazioni e, per quel che riguarda gli effetti collaterali, si tratta di quelli generali, come arrossamento nella sede dove è fatta l’iniezione, malessere, nausea e febbre, questo entro 24/48 ore dalla somministrazione del vaccino". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    08 Ottobre @ 18.24

    NO , HARRIS . HIV , "Ebola" ed altri virus , sono probabilmente mutazioni di virus delle scimmie , diventati patogeni anche per l' uomo, ma NON ESISTE NESSUNA EVIDENZA SCIENTIFICA CHE QUESTO SIA AVVENUTO A SEGUITO DI SPERIMENTAZIONI DI "VACCINI PER LA POLIO" . E' chiaro , oserei dire ovvio , e lo sanno tutti , dall' Amazzonia alla Cina , che una depressione del sistema immunitario , facilita tutte le malattie , da "Ebola" al raffreddore comune , ma NON E' SICURAMENTE CON L' INSALATA CHE LO FERMEREMO !

    Rispondi

  • HARRIS

    08 Ottobre @ 16.05

    @Vercingetorige. Ebola è un virus causato dall'uomo? l'HIV fu causato dall'uomo a seguito della sperimentazione su certe scimmie per il vaccino della polio? Luc Montagnier colui che isolò il retrovirus dell'HIV disse che per difendersi serverebbe un ottimo sistema immunitario attraverso frutta e verdura che danno antiossidanti. Una dichiarazione del genere avrebbe dovuto fare il giro del mondo. La sappiamo in pochi. Chi ha un ottimo sistema immunitario non deve temere di ebola, epatite, tbc, hiv...

    Rispondi

  • Straziato

    08 Ottobre @ 11.41

    Ma un'indagine seria su come sono gestite le mense nelle scuole? E' vero che la bimba potrebbe aver preso l'epatite A anche in altri posti attraverso cibi crudi o stoviglie mal lavate, ma temo che una sana indagine su come viene gestito il cibo dato ai piccoli nelle mense potrebbe far emergere delle sorprese!

    Rispondi

    • federicot

      08 Ottobre @ 16.52

      federicot

      e' più facile prenderla a casa che non in mensa.

      Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Ottobre @ 11.27

    ALEX , LEI FA UNA BELLA INSALATA di TBC , scabbia , salmonellosi , pediculosi eccetera eccetera ..... Nessuno dice che le malattie vadano sottovalutate , ma lei mette insieme diavoli e acque sante. L' "epatite A" in un soggetto che non sia già "terminale" per altre ragioni guarisce senza punti interrogativi , e non cronicizza.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Ottobre @ 11.17

    "FEDERICOT" , TUTTI MI CRITICANO PERCHE' DICONO CHE IO "SO TUTTO" . Purtroppo non è così . Dico quello che so , e , se so diverse cose , è perchè sono vecchio , ed ho avuto tempo e modo di impararle. MI DISPIACE , MA NON SONO IN GRADO DI DARE UNA RISPOSTA PRECISA ALLE SUE DOMANDE . Posso risponderle solo orientativamente . I casi di "Ebola" in Europa Occidentale , finora , sono una decina, divisi tra Francia , Germania , Olanda e Spagna . Quella messa peggio al momento sembra la Spagna . Medici ed Infermieri hanno fatto manifestazioni di piazza a Madrid , lamentando di non essere stati informati , addestrati e protetti adeguatamente. In effetti il Personale Sanitario che assiste gli ammalati è ad altissimo rischio. Il numero dei casi sembrerebbe , per il momento , esiguo , ma , secondo me , la DIFFUSIONE DEL VIRUS NON E' DA ESCLUDERE . All' Ospedale Carlos III di Madrid si sono ammalate tre infermiere che avevano assistito un paziente proveniente dall' Africa , poi deceduto. Adesso Medici ed Infermieri hanno giustamente paura. Gli epidemiologi spagnoli si domandano come si siano contagiate , perchè , ogni volta che si sono avvicinate all' ammalato , indossavano indumenti protettivi , che , evidentemente , non bastano. Oggi, in poche ore d' aereo , si va e viene da ogni parte del Mondo . Impossibile bloccare tutte le comunicazioni internazionali . Quelli che arrivano coi barconi a Lampedusa sono forse i meno pericolosi , perchè compiono un viaggio molto lungo . L' incubazione di "Ebola" è molto variabile. Può andare da un paio di giorni a tre settimane . Quelli dei barconi probabilmente si ammalerebbero e morirebbero prima di arrivare. Gli ammalati arrivati finora in Occidente sono arrivati in aereo. Un uomo ricoverato in gravi condizioni al "Texas Health Presbyterian Hospital " di Dallas , nel Texas , si era presentato due giorni prima al Pronto Soccorso dello stesso Ospedale lamentando uno stato febbrile , ed era stato rimandato a casa. Se fosse successo in Italia il titolone "malasanità ! " avrebbe occupato tutte le prime pagine dei giornali ed i TG ci avrebbero fatto un' edizione straordinaria. Per questo continuo a dirvi che, in Italia , non c' è più "malasanità " di quanta ce ne sia da tutte le altre parti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

7commenti

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

Anteprima Gazzetta

Massimo Barbuti è il nuovo allenatore del Fidenza Video

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

1commento

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

10commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

5commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

36commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

ROBOTICA

Con il "guanto" hi-tech i quadriplegici mangiano da soli

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Formula Uno

Zanardi: "Il ritiro di Rosberg mi ha stupito moltissimo"

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

ECONOMIA

istat

Un italiano su 4 a rischio povertà: ecco a cosa si rinuncia

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà