19°

34°

Provincia

Un caso di epatite A, vaccinazioni in una scuola elementare

Un caso di epatite A, vaccinazioni in una scuola elementare
Ricevi gratis le news
12

Sono iniziate oggi le prime vaccinazioni a seguito di un caso di epatite A, riscontrata in una scuola elementare di un paese della Pedemontana. Lo riferisce l'Ausl, attraverso una nota. 

“La vaccinazione - afferma Marella Zatelli, responsabile del servizio di igiene e sanità pubblica del Distretto Sud-Est – che proponiamo ai genitori è prevista dalle indicazioni regionali e nazionali. La velocità con cui siamo intervenuti non è dovuta alla gravità della situazione, bensì al fatto che il vaccino, per essere efficace, cioè utile a prevenire la malattia, deve essere somministrato in tempi stretti. E’ bene ricordare che la trasmissione dell’epatite A è orofecale, cioè per avvenire, è necessario entrare in contatto per via orale con le feci della persona malata. Infine, il tempo medio di incubazione della malattia è di circa 30 giorni. Pertanto - conclude la responsabile – anche a seguito dell’indagine epidemiologica fatta, è ipotizzabile che la bimba abbia contratto il virus prima dell’inizio dell’anno scolastico”. 

L'Ausl puntualizza: "E’ evidente, quindi, che la possibilità di trasmettere il virus è davvero molto remota. Dopo la segnalazione arrivata ai servizi dell’AUSL dal Maggiore di Parma, dove l’alunna è stata ricoverata, i professionisti dell’Azienda sanitaria hanno informato il dirigente scolastico e definito le linee di intervento".

Vaccinazione quindi per circa 120 bimbi, oltre al personale ausiliario della scuola, che si occupa della pulizia dei bagni.

"Il servizio di pediatria di comunità dell’Ausl - aggiunge la nota stampa - ha organizzato le sedute vaccinali che, dopo essere state proposte ai genitori degli alunni, sono iniziate già oggi (7 ottobre), a favore di due classi. Domani si continua con altre 3 classi e giovedì si termina con l’ultima. Per la vaccinazione proposta non vi sono controindicazioni e, per quel che riguarda gli effetti collaterali, si tratta di quelli generali, come arrossamento nella sede dove è fatta l’iniezione, malessere, nausea e febbre, questo entro 24/48 ore dalla somministrazione del vaccino". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    08 Ottobre @ 18.24

    NO , HARRIS . HIV , "Ebola" ed altri virus , sono probabilmente mutazioni di virus delle scimmie , diventati patogeni anche per l' uomo, ma NON ESISTE NESSUNA EVIDENZA SCIENTIFICA CHE QUESTO SIA AVVENUTO A SEGUITO DI SPERIMENTAZIONI DI "VACCINI PER LA POLIO" . E' chiaro , oserei dire ovvio , e lo sanno tutti , dall' Amazzonia alla Cina , che una depressione del sistema immunitario , facilita tutte le malattie , da "Ebola" al raffreddore comune , ma NON E' SICURAMENTE CON L' INSALATA CHE LO FERMEREMO !

    Rispondi

  • HARRIS

    08 Ottobre @ 16.05

    @Vercingetorige. Ebola è un virus causato dall'uomo? l'HIV fu causato dall'uomo a seguito della sperimentazione su certe scimmie per il vaccino della polio? Luc Montagnier colui che isolò il retrovirus dell'HIV disse che per difendersi serverebbe un ottimo sistema immunitario attraverso frutta e verdura che danno antiossidanti. Una dichiarazione del genere avrebbe dovuto fare il giro del mondo. La sappiamo in pochi. Chi ha un ottimo sistema immunitario non deve temere di ebola, epatite, tbc, hiv...

    Rispondi

  • Straziato

    08 Ottobre @ 11.41

    Ma un'indagine seria su come sono gestite le mense nelle scuole? E' vero che la bimba potrebbe aver preso l'epatite A anche in altri posti attraverso cibi crudi o stoviglie mal lavate, ma temo che una sana indagine su come viene gestito il cibo dato ai piccoli nelle mense potrebbe far emergere delle sorprese!

    Rispondi

    • federicot

      08 Ottobre @ 16.52

      federicot

      e' più facile prenderla a casa che non in mensa.

      Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Ottobre @ 11.27

    ALEX , LEI FA UNA BELLA INSALATA di TBC , scabbia , salmonellosi , pediculosi eccetera eccetera ..... Nessuno dice che le malattie vadano sottovalutate , ma lei mette insieme diavoli e acque sante. L' "epatite A" in un soggetto che non sia già "terminale" per altre ragioni guarisce senza punti interrogativi , e non cronicizza.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Ottobre @ 11.17

    "FEDERICOT" , TUTTI MI CRITICANO PERCHE' DICONO CHE IO "SO TUTTO" . Purtroppo non è così . Dico quello che so , e , se so diverse cose , è perchè sono vecchio , ed ho avuto tempo e modo di impararle. MI DISPIACE , MA NON SONO IN GRADO DI DARE UNA RISPOSTA PRECISA ALLE SUE DOMANDE . Posso risponderle solo orientativamente . I casi di "Ebola" in Europa Occidentale , finora , sono una decina, divisi tra Francia , Germania , Olanda e Spagna . Quella messa peggio al momento sembra la Spagna . Medici ed Infermieri hanno fatto manifestazioni di piazza a Madrid , lamentando di non essere stati informati , addestrati e protetti adeguatamente. In effetti il Personale Sanitario che assiste gli ammalati è ad altissimo rischio. Il numero dei casi sembrerebbe , per il momento , esiguo , ma , secondo me , la DIFFUSIONE DEL VIRUS NON E' DA ESCLUDERE . All' Ospedale Carlos III di Madrid si sono ammalate tre infermiere che avevano assistito un paziente proveniente dall' Africa , poi deceduto. Adesso Medici ed Infermieri hanno giustamente paura. Gli epidemiologi spagnoli si domandano come si siano contagiate , perchè , ogni volta che si sono avvicinate all' ammalato , indossavano indumenti protettivi , che , evidentemente , non bastano. Oggi, in poche ore d' aereo , si va e viene da ogni parte del Mondo . Impossibile bloccare tutte le comunicazioni internazionali . Quelli che arrivano coi barconi a Lampedusa sono forse i meno pericolosi , perchè compiono un viaggio molto lungo . L' incubazione di "Ebola" è molto variabile. Può andare da un paio di giorni a tre settimane . Quelli dei barconi probabilmente si ammalerebbero e morirebbero prima di arrivare. Gli ammalati arrivati finora in Occidente sono arrivati in aereo. Un uomo ricoverato in gravi condizioni al "Texas Health Presbyterian Hospital " di Dallas , nel Texas , si era presentato due giorni prima al Pronto Soccorso dello stesso Ospedale lamentando uno stato febbrile , ed era stato rimandato a casa. Se fosse successo in Italia il titolone "malasanità ! " avrebbe occupato tutte le prime pagine dei giornali ed i TG ci avrebbero fatto un' edizione straordinaria. Per questo continuo a dirvi che, in Italia , non c' è più "malasanità " di quanta ce ne sia da tutte le altre parti.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

NEW YORK

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco non ci sta e scrive al ministro dell'Interno

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

6commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Fred Nyantakyi resterà a vivere in città: "Parma non lo lasci solo" Video

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

ParmENSE

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

1commento

cantiere

Via Mazzini, parte la riqualificazione dei portici Foto

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

2commenti

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

Alimentare

Sciopero e presidio alla Froneri (ex Nestlé)

1commento

CONFCONSUMATORI

Energia e gas: boom di reclami contro le maxi bollette

Dagli errori di fatturazione alle attivazioni mai richieste: scoppia la protesta

2commenti

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

6commenti

natura

Mamme d'Appennino: la volpe allatta i suoi cuccioli Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

GIALLO

Molotov contro centro migranti a Modena

VENEZIA

L'incendio di Londra: mille persone al funerale di Marco, morto assieme a Gloria

SPORT

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

TOUR

Sull'Izoard vince Barguil, Aru in difficoltà: scivola al quinto posto

SOCIETA'

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

10commenti

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel