traversetolo

La frana di Torre sarà presto sistemata

Il comune ha ottenuto fondi regionali per 50 mila euro. L'assessore Monica: "Due mesi di lavori e la strada sarà ricostruita"

La frana di Torre sarà presto sistemata

La frana di Torre

Ricevi gratis le news
0

La sistemazione della frana di Torre è vicina: i lavori sono stati aggiudicati e inizieranno il prima possibile, tempo permettendo, grazie ai fondi regionali.
La voragine che si era aperta nel marzo scorso in Strada della Costa di Torre è a pochi passi dalle abitazioni e minaccia il centro abitato, oltre a rendere completamente inaccessibile il passaggio.
La sua comparsa e rapidissima evoluzione erano state accolte dai residenti e dall’Amministrazione con amara ironia, dal momento che il cedimento si era verificato proprio in concomitanza dei lavori di sistemazione di altre due frane, poco più distanti lungo lo stesso tratto stradale, che attendevano da anni un intervento di ripristino.
Il primo grande smottamento in Strada della Costa di Torre risale, infatti, al 2008 ed era stato seguito negli anni successivi da un altro fenomeno franoso poco distante.
Dopo anni di richieste dei residenti, cadute nel vuoto per mancanza di fondi, la scorsa primavera il Comune, concluso un faticoso iter per ottenere i fondi, aveva finalmente dato il via ai lavori di risistemazione delle frane storiche.
A quel punto, nel mese di marzo, si era verificato il nuovo smottamento in prossimità del centro abitato.
E mentre da un lato si sistemava la strada con palificazioni e costosi interventi di messa in sicurezza, dalle loro finestre i residenti osservavano l’evoluzione della nuova frana che, in pochi giorni, aveva già raggiunto un’ampiezza di oltre 12 metri e una profondità di circa 4.
«Una morte annunciata» avevano lamentato alcuni residenti che da anni segnalavano la presenza di crepe sull’asfalto.
La strada che doveva tornare ad essere percorribile, evitando agli abitanti il lungo percorso alternativo, è rimasta così inagibile, fino ad oggi.
«Abbiamo ottenuto 50 mila euro dalla Regione per la sistemazione della frana del marzo scorso a Torre - annuncia l’assessore all’Ambiente Laura Monica - i lavori sono stati aggiudicati alla ditta F.a.r. di Ramiseto che si era già occupata della vicina frana di Trinzola. La sistemazione prevede dei pali di contenimento della strada e, in testa ai pali, due file di gabbionate. Il manto stradale dovrà essere interamente ricostruito. I lavori inizieranno appena possibile, in base alle condizioni metereologiche, e dureranno al massimo 60-70 giorni».
Nel pozzo (uno dei tanti di Torre) che si trova a pochi passi dalla frana resterà una pompa per regolare il livello dell’acqua e sono previsti anche dei fossati per deviare le acque superficiali. «Tutta la Strada della Costa - ricorda ancora l'assessore all'Ambiente Monica - attraversa un versante interessato da diverse frane quiescenti e sono tantissime le infiltrazioni sotterranee».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS