-2°

Traversetolo

Profughi nella canonica a Vignale: clima teso

Profughi nella  canonica a Vignale: clima teso
5

Non si sa ancora da dove vengono e per quanto si fermeranno, ma un fatto è certo: circa una decina di profughi saranno accolti nella canonica di Vignale. A confermare la voce che aveva già scatenato polemiche tra i cittadini è il vicario del vescovo, don Luigi Valentini, il quale, dopo averne parlato con il parroco don Giancarlo Reverberi, dieci giorni fa aveva anticipato telefonicamente la decisione al sindaco Ginetto Mari e, infine, domenica scorsa l’ha comunicata ai cittadini di Vignale presenti alla messa. «Da tempo – spiega don Valentini - la Prefettura ci chiedeva di reperire luoghi per l’accoglienza di profughi: a Parma Caritas, Diocesi, Ciac e altre realtà (come la Comunità di Betania) stanno lavorando in rete per offrire opportunità, dove possibile. Ma la domanda è continua e aumenta sempre. Con il vescovo abbiamo individuato alcuni posti liberi, come la canonica di Vignale, inabitata dalla scomparsa del parroco. La Comunità di Betania si sta occupando di qualche lavoro di ripristino della struttura, il rifacimento di bagni e cucina. Pensiamo che tra circa due mesi sarà pronta e potranno arrivare i profughi».
Poche certezze su chi arriverà: «Saranno 8 o 10, tutti maschi maggiorenni (donne e bambini sono in strutture a parte)». La notizia ha sollevato non poche perplessità tra i cittadini: 80 di loro scriveranno al vescovo chiedendo un incontro. «Senza cercare lo scontro – spiega Walter Amatobene, che ha raccolto le opinioni di tanti concittadini – riteniamo che sia mancato il coinvolgimento dei parrocchiani, premessa senza la quale ogni integrazione risulta difficile. Nulla contro i profughi, ma non sappiamo nulla di loro né del progetto: un atteggiamento poco dialogante da parte della Curia. Inoltre riteniamo poco idonei anche gli spazi individuati: lontani dal capoluogo e con pochi servizi; quali prospettive di integrazione ci saranno? Infine, Vignale vive in questo momento un equilibrio fragile, dato l’aumento di furti e microcriminalità. Per questo forse la decisione presa avrebbe dovuto coincidere con una maggiore presenza della forza pubblica in loco». Il sindaco Mari: «Abbiamo una percentuale di stranieri già molto alta, al 13%. Ho chiesto don Valentini un incontro per approfondire la questione e per chiarire come si svolgeranno le giornate dei profughi a Vignale e le loro possibilità di spostamento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Indiana

    27 Marzo @ 13.32

    Indiana

    Bene: è ora che chi predica tanto buonismo si prenda le proprie responsabilità e paghi di tasca propria! Ovviamente che ne sia anche responsabile per eventuali reati.....Perchè chi si accolla l'accoglienza di sconosciuti di non si sa bene quale provenienza, di cui non si sa nulla, deve anche prendersi la responsabilità di queste persone, della loro integrazione, delle loro cure e delle loro azioni. Senza che altri, che magari non li volgiono per i più svariati motivi, debbano pagare per le decisioni spesso sconsiderate di altri. Mi chiedo quando anche moschee e sinagoghe apriranno le proprie porte ai profughi! Tutti predicano carità,accoglienza....ma quando ci si deve mettere del proprio si tirano indietro. Eh no! I profughi musulmani vengano accolti nelle moschee dai loro fratelli, i cristiani nelle chiese, gli ebrei nelle sinagoghe. E chi vuole vada a fare volontariato, offra soldi, vestiti, cibo.....Insomma chi li vuole dia il buon esempio e non scarichi sugli altri! Mi chiedo come mai nessuno apra mai la porta ai tanti italiani senza casa e lavoro, ai pensionati costretti a dormire nelle macchine....Sarebbe compito dello stato, ma anche delle chiese, moschee, sinagoghe.....Io, quando riesco, aiuto gli italiani, soprattutto gli anziani. Voi?

    Rispondi

  • filippo

    26 Marzo @ 21.24

    3 milioni di euro trovati dalla prefettura per accogliere 305 richiedenti asilo a parma....ottimo, i soldi poi li gestisce la chiesa e le coop rosse......e gli altri pagano!

    Rispondi

  • patti

    26 Marzo @ 19.53

    Pazzi irresponsabili, peggio del duce che ha condotto il suo popolo allo sfascio totale!

    Rispondi

  • Biffo

    26 Marzo @ 16.36

    Questo fatto dimostra, una volta di più, che siamo in un Paese governato dal Vaticano e dalle sue varie filiali, ossia da uno Stato straniero minuscolo, ma potentissimo. Inoltre, la Chiesa, in genere, non ha ancora capito che quando il secchio si riempie troppo, trabocca, e sono guai.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017