TRAVERSETOLO

Terremoto, foto in mostra simbolo di amicizia e solidarietà

Terremoto, foto in mostra simbolo di amicizia e solidarietà
0
 

A un primo sguardo sembra di vedere fotogrammi da Amatrice, invece le immagini in mostra nella sede degli Alpini sono state scattate 40 anni fa a Majano, a testimonianza della forza distruttiva dell’«Orcolat», il terremoto che nel 1976 aveva colpito il Friuli, radendo al suolo interi centri abitati. Immagini forti, che richiamano l’attualità del centro Italia: ma anche se a Majano il terremoto aveva causato innumerevoli danni e oltre 130 morti, nella mostra «Dalla Notte al Giorno», inaugurata nei giorni scorsi, la vera protagonista è la ricostruzione, resa possibile dalla tenacia delle vittime friulane, e dalla generosità di tantissimi volontari che, da tutta Italia, accorsero in aiuto.

Un gruppo di soccorritori partì anche da Traversetolo, gettando quel seme che oggi è maturato nel gemellaggio trentennale tra i Comuni di Traversetolo e Majano, animato da viva e sincera amicizia tra i due paesi, uniti indissolubilmente dopo il dramma del ‘76. Da una selezione delle foto di Anna e Vincenzo Di Leno, che all’epoca del sisma avevano scattato migliaia di negativi, è nata la mostra oggi messa a disposizione dal Comune di Majano in collaborazione con il Comune di Traversetolo, l’associazione pro Majano e il Gruppo Alpini di Traversetolo.

Gli Alpini ospitano i pannelli fotografici nella loro sede di via Verdi, ricavata all’interno di un prefabbricato che ai tempi dell’Orcolat ospitava ben tre famiglie friulane sfollate. «Terminata la fase di emergenza - ha spiegato Roberto Cacialli, presidente della Sezione Alpini di Parma - tanti fabbricati come questo furono donati agli Alpini nella provincia di Parma dai friulani per ringraziarli dell’aiuto ricevuto».

«Questa casetta è stata inaugurata come sede degli Alpini nell’89 - ha detto il presidente della Sezione degli Alpini di Traversetolo Clemente Pedrona -. Prima aveva ospitato tre famiglie majanesi sfollate. Per noi, nel quarantennale dal terremoto, è un simbolo della sofferenza patita da quelle famiglie ma anche della storia che diventa vita. La mostra, infatti, non è un atto dovuto: il ricordo è vivo anche perché ci sono progetti attivi, come la cena organizzata da Majano e Traversetolo per raccogliere fondi per i terremotati del centro Italia».

All’inaugurazione era presente anche il sindaco Simone Dall’Orto: «L’idea di portare la mostra a Traversetolo - ha dichiarato il primo cittadino - è nata durante una nostra visita al Comune friulano in cui ho potuto sperimentare in prima persona il calore e l’accoglienza amichevole dei majanesi».

Oltre al sindaco sono intervenuti l’assessore alla cultura Elisabetta Manconi, Daniele Stefanutti, presidente Pro Majano e Silvano Del Pin, ex amministratore di Majano negli anni ‘80 ai tempi del gemellaggio.

La mostra resterà aperta sino al 18 dicembre e sarà visitabile sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17; per scuole o gruppi si organizzano visite su prenotazione al numero 335.6913887 (Clemente Pedrona).

Vai alla sezione Fotografia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'eredità

televisione

Gabriele arriva in finale a L'eredità

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

1commento

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

16commenti

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

1commento

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

1commento