TRAVERSETOLO

Terremoto, foto in mostra simbolo di amicizia e solidarietà

Terremoto, foto in mostra simbolo di amicizia e solidarietà
Ricevi gratis le news
0
 

A un primo sguardo sembra di vedere fotogrammi da Amatrice, invece le immagini in mostra nella sede degli Alpini sono state scattate 40 anni fa a Majano, a testimonianza della forza distruttiva dell’«Orcolat», il terremoto che nel 1976 aveva colpito il Friuli, radendo al suolo interi centri abitati. Immagini forti, che richiamano l’attualità del centro Italia: ma anche se a Majano il terremoto aveva causato innumerevoli danni e oltre 130 morti, nella mostra «Dalla Notte al Giorno», inaugurata nei giorni scorsi, la vera protagonista è la ricostruzione, resa possibile dalla tenacia delle vittime friulane, e dalla generosità di tantissimi volontari che, da tutta Italia, accorsero in aiuto.

Un gruppo di soccorritori partì anche da Traversetolo, gettando quel seme che oggi è maturato nel gemellaggio trentennale tra i Comuni di Traversetolo e Majano, animato da viva e sincera amicizia tra i due paesi, uniti indissolubilmente dopo il dramma del ‘76. Da una selezione delle foto di Anna e Vincenzo Di Leno, che all’epoca del sisma avevano scattato migliaia di negativi, è nata la mostra oggi messa a disposizione dal Comune di Majano in collaborazione con il Comune di Traversetolo, l’associazione pro Majano e il Gruppo Alpini di Traversetolo.

Gli Alpini ospitano i pannelli fotografici nella loro sede di via Verdi, ricavata all’interno di un prefabbricato che ai tempi dell’Orcolat ospitava ben tre famiglie friulane sfollate. «Terminata la fase di emergenza - ha spiegato Roberto Cacialli, presidente della Sezione Alpini di Parma - tanti fabbricati come questo furono donati agli Alpini nella provincia di Parma dai friulani per ringraziarli dell’aiuto ricevuto».

«Questa casetta è stata inaugurata come sede degli Alpini nell’89 - ha detto il presidente della Sezione degli Alpini di Traversetolo Clemente Pedrona -. Prima aveva ospitato tre famiglie majanesi sfollate. Per noi, nel quarantennale dal terremoto, è un simbolo della sofferenza patita da quelle famiglie ma anche della storia che diventa vita. La mostra, infatti, non è un atto dovuto: il ricordo è vivo anche perché ci sono progetti attivi, come la cena organizzata da Majano e Traversetolo per raccogliere fondi per i terremotati del centro Italia».

All’inaugurazione era presente anche il sindaco Simone Dall’Orto: «L’idea di portare la mostra a Traversetolo - ha dichiarato il primo cittadino - è nata durante una nostra visita al Comune friulano in cui ho potuto sperimentare in prima persona il calore e l’accoglienza amichevole dei majanesi».

Oltre al sindaco sono intervenuti l’assessore alla cultura Elisabetta Manconi, Daniele Stefanutti, presidente Pro Majano e Silvano Del Pin, ex amministratore di Majano negli anni ‘80 ai tempi del gemellaggio.

La mostra resterà aperta sino al 18 dicembre e sarà visitabile sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17; per scuole o gruppi si organizzano visite su prenotazione al numero 335.6913887 (Clemente Pedrona).

Vai alla sezione Fotografia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Le ex Luigine continueranno ad esistere anche in futuro, la gestione passerà a Proges

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

TRAFFICO

Tamponamento risolto sulla tangenziale nord. Il traffico scorre

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

Giustizia

Gli stupratori di Rimini "come iene sulla preda"

SPORT

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

6commenti

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

MOTORI

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato