guardia di finanza

Università, si fingono nullatenenti per non pagare le tasse: 40 nei guai

Università, si fingono nullatenenti per non pagare le tasse: 40 nei guai
Ricevi gratis le news
13

Quest'anno l'università di Parma ha controllato a campione 400 studenti e ha scoperto che 40 di loro avevano presentato autocertificazioni sulle tasse non veritiere. Uno su dieci ha ottenuto benefici, ma non ne aveva diritto. Ha dichiarato redditi più bassi di quelli reali. Il caso è approdato nel consiglio di amministrazione dell'università, martedì, che si trova ora ad affrontare e a dover risolvere il problema degli universitari che fanno carte false per ottenere sconti sulla retta.
L'università ha svolto controlli sulle autocertificazioni di 400 studenti, fra questi c'è chi si è sbagliato a compilare il documento, ma anche chi si è finto nullatenente per non pagare, per non dover versare la seconda rata o la maggiorazione in base al reddito. Su questo tema è al lavoro la Guardia di finanza, assieme agli uffici dell'ateneo. Esplode così anche a Parma il caso dei furbetti della retta, già visto in altre città, con casi eclatanti come quello di un universitario che dichiarava un patrimonio pari a zero e andava a lezione in fuoriserie.
Martedì pomeriggio, il Consiglio di amministrazione ha preso atto dei risultati dei controlli e ha deliberato sulle sanzioni amministrative: chi ha presentato documentazioni non veritiere dovrà saldare i conti in massimo tre rate.
I rappresentanti dell'ateneo hanno discusso anche sul metodo migliore per evitare il ripetersi di questa situazione in futuro. L'intenzione è di sottoporre tutte le autocertificazioni a una lunga serie di controlli, affidandone l'incarico ad Er.go., l'azienda regionale per il diritto allo studio, che già passa al vaglio tutta la documentazione presentata dagli studenti che richiedono la borsa di studio. L'unico dubbio sollevato in cda è che le spese per le verifiche a tappeto, affidate ad un ente esterno, siano più alte di quanto sarà poi recuperato dalle evasioni scoperte.
Secondo i due rappresentanti degli studenti in consiglio di amministrazione è però questa la strada da seguire. «Il controllo deve esserci su tutte le dichiarazioni isee - afferma Matteo Ulivieri, di Sinistra studentesca universitaria -: chi è in buona fede non ha nulla da temere. Servirebbe, allo stesso tempo, da parte dell'università, e su questo stanno già lavorando, maggiore trasparenza sulle dichiarazioni isee. L'anno scorso, in tanti si sono sbagliati perché non sapevano come presentare la documentazione».
«È molto importante che Er.go. controlli tutte le autocertificazioni - sottolineato Thomas Fray Eman, rappresentante dell'Udu -: è vergognoso che ci siano persone che cercano di rubare benefici, già in Italia ci sono poche possibilità per il diritto allo studio, e in questo modo le sottraggono a chi se le merita veramente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Immanuel

    13 Settembre @ 15.49

    Eh va ... allora io direi anche 10 vergate nella schiena e poi la pubblica gogna con i ceppi ... dai, non esageriamo. Ormai gli unici criminali stanno diventando gli evasori fiscali

    Rispondi

  • Enzo

    13 Settembre @ 00.14

    Spero che vadano a guardare le autocertificazioni di questi 40 negli anni precedenti e gliela facciano pagare anche per quelle indietro.

    Rispondi

  • StefanoC

    12 Settembre @ 12.45

    1 su 10???? Revoca immediata di tutti gli esami sostenuti ed espulsione con disonore da tutto il sistema universitario italiano! Altro che balle. E pubblicazione con nome e cognome sul sito dell'università!

    Rispondi

  • r.t.

    12 Settembre @ 12.19

    ma visto che hanno fatto un controllo a campione, non possono controllare tutti, visto che ci sono almeno il 10% degli evasori sicuri...

    Rispondi

  • Biffo

    12 Settembre @ 11.58

    Ma non è una novità, tutt'altro; nel 1963, quando mi sono iscritto alla Cattolica di Milano, io pagavo le salate tasse per intero, come figlio di due statali, con quattro figli a carico;la figliola di un mio compaesano, con soli due figli da mantenere,con due negozi e numerosi appartamenti di proprietà, più terreni suoi in collina, aveva invece il semiesonero; povera cara!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

incendio

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

3commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

8commenti

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day