-2°

istruzione

Università, crollano le matricole

I dati di una ricerca de «Il Sole 24 ore»: peggio del nostro ateneo ha fatto soltanto quello di Reggio Calabria

Università, crollano le matricole
Ricevi gratis le news
4

Negli ultimi anni l’università di Parma ha perso studenti, tanto da piazzarsi al secondo posto, dietro Reggio Calabria, nella poco invidiabile classifica degli atenei statali italiani meno attrattivi: rispetto al 2011, nel 2015 le immatricolazioni sono calate del 36,1 per cento, a fronte di 3.301 matricole registrate nell’anno accademico 2014/2015.
E pensare che la stessa classifica, pubblicata ieri da Il Sole 24 Ore, dimostra che un’università vicinissima a quella di Parma, l’università di Modena e Reggio Emilia, nello stesso periodo di tempo ha segnato un più 9,9 per cento (...). In regione non esiste un ateneo con la performance peggiore di quella di Parma (...)

LA REPLICA DELLL'ATENEO: «Nel 2015-2016 le nostre iscrizioni sono tornate a crescere: +17%»
Per l’università di Parma le cattive notizie sembrano essere finite, stando ai dati forniti in anteprima da Beatrice Luceri, delegata del rettore alla Comunicazione interna, marketing e ranking dell’università di Parma. «Quest’anno abbiamo incrementato notevolmente le immatricolazioni. Siamo cresciuti del 17 per cento rispetto al 2014/2015, ritornando ai livelli registrati nell’anno accademico 2011/2012 (...)», chiarisce Luceri (...)

Tutti i dettagli sono sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Markus

    08 Novembre @ 14.12

    Non è una sorpresa se si scende e la gente va a iscriversi altrove. Unipr deve cominciare a puntare di più sulla qualità e meno su quella infinita serie di iniziative che ogni giorno vediamo pubblicizzate sui giornali, con protagonisti i vari membri della governance, a cominciare dal rettore. Tantissime iniziative di genere molto vario: conferenze divulgative su argomenti di umanità varia, piste ciclabili, crediti attribuiti per meriti sportivi e persino per attività di volontariato al posto di esami duri. Bisogna iniziare a dare maggior peso alle attività ci ricerca di qualità, spendere più soldi in progetti di ricerca e meno in infrastrutture non essenziali, assumere più persone da fuori invece di puntare sulle promozioni interne. Troppe poche le eccellenze Neuroscienze, il Vislab, qualcuno a matematica, e il resto?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    04 Novembre @ 18.01

    QUESTI DATI SI RIFERISCONO ALL' ANNO SCORSO . Quest' anno le iscrizioni sono in aumento .

    Rispondi

  • federicot

    03 Novembre @ 15.20

    federicot

    se vabbè....ormai l'università di Parma è diventata un esamificio.

    Rispondi

  • Giovanni

    03 Novembre @ 14.12

    giomag87@gmail.com

    Detto molto chiaramente, L'università di Parma ha zero prestigio, se non per il VisLab. In ordine d'importanza ecco i problemi dell'ateneo: 1) strutture orribili e fatiscenti (fatevi un giro al campus, e poi fate un giro in un campus di una qualsiasi università delle stesse dimensioni in Germania o Francia od Olanda...). 2) Nel 2015, non esiste neanche un corso insegnato interamente in lingua inglese, quindi zero evidenza a livello internazionale. 3) Nessun centro di eccellenza internazionale per la ricerca di base, per non parlare delle infrastrutture o delle posizioni disponibili per tale tipo di ricerca. 4) Troppi tra docenti e ricercatori sono dei locali. Professori che hanno fatto laurea, dottorato, postdoc e quant'altro sempre nello stesso ateneo, sempre sullo stesso tema, abbassa il livello della ricerca, ne limita la variabilità, e limita la meritocrazia... Per sistemare un poco le cose nel prossimo futuro, senza fondi ingenti, bisognerebbe attuare almeno il punto 2, ammettendo che tutti i Professori, siano in grado di insegnare in inglese...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande