10°

Varsi

Liquami nel Ceno: protesta dei pescatori

Il comune si sta attivando dopo la segnalazione. Tam tam su Facebook: "Tanti pesci morti e pericolo a valle dove si inquinano i pozzi"

Liquami nel Ceno: protesta dei pescatori

Pescatori in Ceno

1

Non bastavano i rifiuti «dimenticati» da bagnanti maleducati. Ora il Ceno deve fare i conti anche con un notevole quantitativo di liquame stallatico che è stato scaricato nel corso d’acqua. È successo nel territorio di Varsi, nel tratto di fiume compreso tra le località di Ponte Lamberti e Ponte Vetrione.
A lanciare l’allarme sono stati alcuni pescatori che sabato scorso, proprio in quella zona, precisamente nella frazione di Golaso, hanno preso parte alla grande gara di pesca nel Ceno, organizzata dall’associazione «Trota Fario Val Ceno Val Lecca», in collaborazione con l’Arci Pesca Fisa e il Comune. «Bella la gara, così some il raduno di Varsi, la compagnia e l’organizzazione. Meno piacevole la sorpresa di lunedì mattina - scrive nella pagina Facebook degli organizzatori un pescatore -. Alcuni amici si sono recati nel tratto di fiume dove si è svolta la gara e un fiume di liquami scorreva al posto del Ceno. Mi rivolgo alle istituzioni: questi irresponsabili creano un danno ambientale enorme, e la passano liscia». «Probabilmente - commenta un altro visitatore della pagina - il fatto è accaduto durante il temporale di domenica notte. Il liquame all’altezza della Forchina c’era, ma a ponte Pensile no; in questo tratto non ci sono stalle. Il mio pensiero è che l’ondata provenga da sopra ponte Pensile e si sia smaltita durante le prime ore del giorno. Ma c’è gente che è pagata per vigilare».
«In montagna - aggiunge un altro pescatore arrabbiato- c’è il vizio di scaricare letame e liquami nei canali quando piove: si tratta di ignoranza e inciviltà. Questi atti vanno denunciati».
E ancora, un altro iscritto al gruppo Facebook interviene nella discussione e racconta: «Lunedì mattina abbiamo trovato parecchie trote morte, oltre a due o tre barbi piccoli nella rete, anch’essi senza vita... Ora si spiega la moria di pesci riscontrata in Ceno». Dal web, la segnalazione è arrivata al consigliere comunale di maggioranza, Flavio Nespi, che si è subito attivato per far luce sulla situazione.
«Il fatto è grave e non facile da risolvere - ha spiegato -. In ogni caso, come amministrazione, ci siamo mossi appena ci hanno avvertito, abbiamo subito chiesto l’intervento delle guardie forestali di Bardi, che a loro volta ci hanno assicurato dei controlli lungo il tratto di Ceno coinvolto. Il nostro Comune cercherà di essere molto sensibile a queste problematiche. Personalmente tengo tanto alla Valceno e mi sono sempre impegnato per promuovere il territorio e far conoscere le nostre bellezze naturali, quindi non posso accettare che accadano certe cose. L’ipotesi è che alcune stalle abbiano portato delle cisterne e le abbiano riversate nel fiume. I responsabili di ciò non possono restare impuniti».
Ad avvertire il Comune del grave episodio è stato il consigliere dell’Ekoclub provinciale, Mauro Campana: «Domenica e lunedì mattina - ha raccontato- i pescatori hanno avvistato un abbondante quantitativo di liquame che scendeva a valle; ora non si vede più nulla, perché la piena causata dal forte temporale di domenica notte ha fatto sparire ogni traccia. È già successo anche due anni fa; non ne possiamo più. Siamo tutti molto arrabbiati: pescatori, cacciatori e ambientalisti. L’inquinamento del fiume è un atto terribile, si tratta di uno dei nostri più grandi patrimoni. E il liquame ha già creato molti danni: centinaia di pesci sono morti ed ora chi, nella Bassa, prenderà l’acqua dai pozzi, la troverà, seppur depurata, non pulita ed, a sua insaputa, inquinata. L’ambiente va salvaguardato».
«Ora - ha sostenuto Campana - speriamo che la Forestale faccia chiarezza sull’accaduto. Sappiamo che identificare gli autori del reato non è facile, e chiediamo dunque a tutte le persone di fare più attenzione, di notare, vigilare e poi segnalare eventuali azioni scorrette. Questa è l’unica cosa che possiamo fare per cogliere in flagrante questi delinquenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bela

    05 Settembre @ 18.23

    dovrebbero individuare lo scarico e far bere il liquame al colpevole

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

1commento

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Scompare frase parodia, per il web è censura

televisione

Heather Parisi e quell'elogio delle rughe che ha conquistato il web Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

ECONOMIA

In vigore il dl Fisco; Equitalia, 1 milione di accessi

Lealtrenotizie

Exit Poll: avanti il No, fra il 54 e il 58%

REFERENDUM

Exit Poll: avanti il No, fra il 54 e il 58%

Ipr dà lo scarto più alto, Emg e Tecnè dicono 55-59% per il No. Affluenza oltre il 68%. Dall'estero ha votato il 30%. A Sala Baganza alle urne oltre il 77%

Torrile

Incidente a Bezze: auto finisce fuori strada, un ferito grave

referendum

Parma, affluenza alle 19: 63,30 %. Con Piacenza la più bassa in regione

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

Granata, friulani e veneti: successi importanti

4commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

7commenti

Amatori Rugby Parma

Beppe Carra: "Non ci basta: vogliamo altre vittorie" Intervista

II capitano commenta l'importante successo, il primo casalingo, contro Livorno - Esplode la festa in campo e negli spogliatoi (guarda le foto)

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

13commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

7commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

10commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

Basket

Basket, serie A: Brindisi schianta Sassari, ok Caserta

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)