varsi

A Tosca tentano una truffa e sono beffati da una 85enne

L'anziana si insospettisce per una domanda su soldi e gioielli

A Tosca tentano una truffa e sono beffati  da una 85enne
1

«Buongiorno signora, dovremmo leggere il contatore dell’acqua: ci può aprire?». È allarme in Valceno per la truffa legata alla «lettura dei contatori». Il sistema messo in atto dai delinquenti è sempre lo stesso: spacciandosi per personale della gestione dei servizi pubblici, si presentano alle abitazioni di alcuni anziani, suonano il campanello e chiedono di entrare in casa. Il loro unico scopo è quello di mettere a segno truffe e furti nelle abitazioni, prendendosi gioco degli anziani di turno, che spesso li lasciano entrare.
Un tentativo di truffa è stato inscenato nel Varsigiano, ieri mattina, dove una signora di 85 anni, residente nella frazione di Tosca, ha ricevuto la visita di due persone, probabilmente straniere, che lei ha beffato facendoli fuggire. «Alla porta si sono presentati due uomini - ha raccontato la nipote dell’anziana -, mentre un terzo si trovava in auto ad attenderli. Hanno chiesto a mia nonna di poter controllare il funzionamento dell’acqua, aggiungendo di dover effettuare la lettura del relativo contatore». L’85enne, senza accorgersi del rischio che stava correndo, si è fidata e, all’oscuro di tutto, ha aperto la porta: i due uomini si sono subito diretti in bagno, dove hanno finto di verificare il corretto funzionamento di un rubinetto. Dopodiché, con una scusa, hanno chiesto alla proprietaria dove fossero il marito e i figli, accertandosi così di poter agire indisturbati, visto che la donna ha risposto di essere vedova e di vivere da sola. A quel punto i truffatori avrebbero «esagerato» ponendo alla 85enne una domanda alquanto insolita: «Lei, signora, tiene qualcosa nascosto in casa, come ad esempio soldi o gioielli? Perché sa, gira brutta gente in giro, non si sa mai».
È qui che la donna ha cominciato ad insospettirsi, ha prontamente preso il telefono per chiamare e chiedere aiuto alla nipote. Nel momento in cui l’anziana ha digitato il numero, i due uomini sono fuggiti, intuendo che la truffa stava saltando e che, rimanendo in quella casa, avrebbero rischiato di ritrovarsi di fronte alle forze dell’ordine, immediatamente contattate dalla nipote che, dal racconto della nonna, aveva sentito «puzza di bruciato». Dalle ricerche fatte dai carabinieri di Varsi, risulterebbero esserci numerose altre segnalazioni di abitanti della zona ma anche di Pione (nel Bardigiano) e di Bedonia. Nonostante i diversi tentativi, nessuno sarebbe caduto nella trappola ma l’attenzione resta molto alta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele E

    04 Dicembre @ 09.14

    Non sarei molto contento, abbiamo solo avuto la dimostrazione che gli stranieri conoscono molto bene le leggi itagliane, che per un "reato" di questo genere (essere entrati in casa senza scasso e senza far male a nessuno) prevede un buffetto sulla guancia e domani sei già al "lavoro" a pochi km di distanza. Per esperienza personale dico che un anziano su cento ha la freddezza di prendere il telefono, e comunque avrebbe dovuto chiamare il 112, non la nipote. In ogni modo grande nonna! mo l'a t'é andèda bén!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

3commenti

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

modena

Parte il progetto dello chef Bottura: ogni lunedì a cena 60 persone in difficoltà

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti